Mobili Design Occasioni Mobili Classici Occasioni

facebook cerca Menù
  1. NegoziMobiliDesign
  2. MagaDeSign
  3. In primo piano
  4. Come arredare la casa in stile boho chic?

In primo piano

Come arredare la casa in stile boho chic?

Condividi su Facebook Condividi su Whatsapp Condividi su Pinterest

L' arredamento boho chic è una sorta di manifesto di ribellione e libertà, che punta a spezzare la monotonia dell'arredamento minimal moderno. È uno stile che si caratterizza per l'assenza di linee guida, ispirato alla più libera espressione di chi abita l'ambiente domestico. Una casa boho chic è arredata in maniera esclusiva e davvero unica, con accenti marocchini, colori saturi, tessuti e trame super vivaci. Il tutto è inserito all'interno di una ricca vegetazione per interior: il verde delle piante diventa un importante elemento d'arredo. E ancora lanterne dai mille colori che richiamano terre lontane, elementi eclettici e amache appese al soffitto: il risultato evoca il desiderio di una vita confortevole e rilassata, in perfetto stile “Vie Bohème”.

Nello stile boho-chic ciascun mobile, oggetto ed elemento decorativo possiede una storia e uno stretto legame con il proprietario: ogni dettaglio è scelto con attenzione e mai casualmente. Ma vediamo insieme le caratteristiche dell'arredamento boho chic:

Boho chic: origine del termine

Come si può intuire dal nome stesso, lo stile boho chic è una trasformazione uno sviluppo dello stile boho, nato nel diciannovesimo secolo e generalmente associato al movimento Hippie degli anni '60 e '70. Nel 2000 lo stile boho chic ha preso piede all'interno delle correnti stilistiche dell'interior design. Ma vediamo nel dettaglio l'origine della definizione boho chic: boho è un'abbreviazione della parola bohémien, ovvero lo stile di vita degli artisti del diciannovesimo secolo; chic è una parola francese che indica eleganza e raffinatezza, un qualcosa alla moda. Lo stile di vita Bohémien si associa al tipo di esistenza di creativi e intellettuali che vivevano ai margini della società, in maniera assolutamente anticonformista. La dicitura boho chic nasce appunto negli anni 2000 nel mondo della moda. Successivamente prende piede anche nel settore dell'arredamento, trascinando con sé determinate evidenti caratteristiche.

Boho chic arredo: caratteristiche principali

Lo stile boho chic è praticamente un miscuglio di diversi stili, dal Far West all'Hippie, dall'etnico (africano o indiano) al nordico. Il tutto è unito da un'esplosione di colori vivaci, associati a finiture differenti. Esiste una coniugazione perfetta tra Old e New, tra il vecchio e il nuovo. Di minimal non vi è nulla: le stanze pullulano di oggetti, tappeti, tende, piante e arredi. Anche le luci seguono il mood allegro dell'intero arredamento. Ogni stanza riesce a raccontare una storia in maniera originale e personale, grazie anche all'inserimento di pezzi unici e inimitabili. Le case boho chic sono tutte differenti tra loro, sebbene legate da questa filosofia comune. Grazie all'utilizzo di pezzi vintage unici, ogni dimora assume una personalità esclusiva e irripetibile. Cosa non deve assolutamente mancare in un arredamento boho chic? Ricordati di inserire: pouf etnici, divani accoglienti e confortevoli, cuscini con diverse tonalità e stampe, tappeti con influenze orientali e fatti con fibre naturali, accessori vintage ovunque, patchwork, piante (in perfetta ambientazione giungla) e tantissima arte. Gli elementi naturali devono troneggiare all'interno delle stanze: scegli arredi in legno, bambù, rattan e vimini.

Stile boho chic: il riciclo creativo

Cosa intendiamo con riciclo creativo? Ti suggeriamo di andare a fare un salto in cantina o in soffitta e di rovistare nei vecchi scatoloni: potresti trovare oggetti e arredi vintage a cui ridare vita nella tua meravigliosa casa in perfetto boho chic style. Si tratta di un aspetto divertente e stimolante di questo stile: scegliendo vecchi pezzi lasciati per molti anni da parte, potrai creare un casa boho chic davvero unica. E ricorda: una casa con arredamento boho chic è in perenne evoluzione! Potrai sempre cambiare alcuni mobili, decorazioni, dettagli… Non ti annoierai mai e la tua casa sarà sempre un piccolo tempio di pace e di comfort.

Boho chic style: quali colori scegliere

Un altro elemento fondamentale dell'arredamento boho chic è sicuramente il colore. Le case abbellite e completate con questo mood possiedono sempre tantissimi colori: mobili, elementi tessili e oggetti decorativi sono caratterizzati da moltissime nuances differenti, sempre allegre e vivaci. Ma attenzione: la palette dei colori è assolutamente calda: in una casa boho chic fanno da padrone il rosso con mille sfumature, l'arancione, il viola, il blu e il giallo. Per non parlare del verde: le origini dello stile boho chic si rifanno al movimento hippie, perciò il richiamo alla natura è obbligatorio ed essenziale. Le piante non sono più semplici elementi decorativi, ma diventano parte integrante dell'arredamento. I colori si esprimono soprattutto con gli elementi tessili: i pattern riportano ad ambientazioni marocchine e indiane, con colori caldi e forme geometriche. E se il colore del pavimento non è adatto alla palette boho chic? Nessun problema: inserisci dei meravigliosi tappeti (anche perché la casa bohémien è ricca di tappeti!) e sarai in grado di camuffare il problema in maniera semplice e veloce.

Stile boho chic arredamento: quali decorazioni inserire

Passiamo alle decorazioni delle pareti: per quanto riguarda i muri, opta per il bianco e colori neutri. Potrai scegliere di dipingere una sola parete per dare risalto all'intera stanza. Potresti scegliere fra i seguenti colori: curcuma, paprika, cannella, zafferano. Ma anche una carta da parati sarebbe perfetta, sempre rimanendo coerenti con il tema dello stile boho-chic: vanno bene fantasie jungle e tropicali. In questo modo la tua casa sarà un vero paradiso bohémien! Infine, non porre limiti al numero di decorazioni murali: inserisci acchiappasogni, piatti dipinti con la palette boho chic, ceste da appendere e arazzi in tessuto.

Mobili boho chic: un mix armonioso per una casa bohémien

Per quanto riguarda il mobilio, scegli arredi costruiti con materiali naturali o con finish naturale: perfetti i mobili in rattan, vimini e fibre intrecciate. Sicuramente il legno non può mancare: va bene sia nelle nuances scure che in quelle chiare. Deve però avere una sfumatura calda, quindi non tendente al grigio. Un trucchetto? Crea un mix con mobili in stile shabby chic color bianco sbiancato: in questo modo otterrai un arredamento decisamente attuale e chic. Inoltre ricordati di alternare mobili nuovi con arredi ed accessori vintage. Potresti completare il tuo arredamento boho chic con le classiche sedie viennesi realizzate in paglia intrecciata. Ti sembrano troppi elementi? Non dimenticare che lo stile bohémien è il regno dei contrasti. Ti basterà seguire uno schema di colori coerente e il tutto risulterà sempre armonioso. Sono naturalmente banditi mobili moderni e superfici laccate.

Ceste, vasi, tappeti boho chic: nessun limite

Ogni progetto bohémien chic interior che si rispetti possiede un'anima hippie: ciò significa che il minimalismo è esiliato in maniera categorica. Per arredare la casa in stile boho chic ricorda di inserire moltissimi accessori dal design boho. I tessuti sono i protagonisti effettivi dell'arredamento boho chic. Scegli tappeti boho chic intrecciati con colori in palette, ampi divani decorati con cuscini ricamati o in macramè. Non dimenticare una coperta in stile folk che diventerà il copriletto perfetto. In soggiorno ma non solo, colloca accanto alla poltrona ceste in vimini piene di plaid colorati. Il vasellame è un altro protagonista indiscusso dell'arredamento boho chic: realizza delle composizioni con vasi in terracotta di differenti misure e dimensioni. Infine, riempi alcuni vasi con fiori secchi dai colori neutri.

Giardino boho chic: un paradiso di relax

Sei innamorato follemente dell'arredamento boho chic? Perché non creare anche uno spazio esterno seguendo il mood degli ambienti interni? Oppure potresti utilizzare lo stile boho-chic solo per il tuo giardino, evitando di rivoluzionare la tua casa. Allestire un giardino boho chic (o un terrazzo/balcone boho chic) è molto facile: scegli divani, tavolini e tavoli in rattan. Vanno benissimo anche mobili in legno di recupero, come sedute in pallet. Vuoi dare un tocco speciale all'intera composizione? Scegli una bella amaca in macramè color beige o avorio, simbolo del design boho chic. Completa il tutto con tappeti in stile etnico, pouf e cuscini. Infine, non potrai sicuramente rinunciare alle ghirlande di lucine, alle lanterne, alle piante e alle ceste in vimini. In questo modo il tuo giardino boho chic diventerà il tuo angolo preferito della casa!

Ora sei pronto per buttarti in questo progetto in puro stile Bohémien: accogli i tuoi ospiti nel tuo paradiso di relax personale!

Condividi su Facebook Condividi su Whatsapp Condividi su Pinterest

Iscriviti alla newsletter
Rimani aggiornato su tutte le ultime tendenze in tema di arredamento e design.

In primo piano
potrebbe interessarti anche