ricerca

MAGAdeSIGN - Dai Negozi di Mobili Design
Tendenze

Letto a baldacchino: il must have per un tocco di stile romantico.

Protagonista della zona notte e re indiscusso della camera: il letto rappresenta il complemento d'arredo per eccellenza. C'è chi lo vuole alto, chi basso, chi a scomparsa… Eppure ne esiste un tipo che - senza tener conto del tempo che passa - è stato e rimane un modello di tendenza: il letto a baldacchino.

Questo elemento ha origini molto antiche e si presenta come il segno distintivo di uno stile romantico, tuttavia è in grado di adattarsi in modo molto versatile ad una serie di contesti, anche i più moderni. Vediamo allora insieme alcuni esempi di zona notte che sfruttano la bellezza ed il fascino del letto a baldacchino (in legno, in ferro battuto ecc.), integrando con dettagli di stile originali piuttosto che classici o rustici, il tutto per creare una stanza unica e dall'arredamento perfetto.

Il letto a baldacchino nella storia

Il letto a baldacchino ha segnato la storia dell'arredo da camera e, come anticipato, nasce in un'epoca ormai lontana. In realtà, il termine 'baldacchino' era associato ai drappi di seta e ad altre stoffe di pregio che, in età medievale, venivano importati da Baghdad.
Tra Duecento e Trecento, il baldacchino inizia ad indicare un tessuto sorretto da un telaio con diverse funzioni: da un lato, quella di tutela per personaggi importanti come sovrani ed esponenti ecclesiastici; dall'altro, per rendere omaggio ad oggetti sacri.
Con il passare del tempo, poi, si è arrivati alla concezione moderna di letto a baldacchino che, diffuso tra i popoli dell'Oriente, venne adottato dal Cristianesimo che ne fece ampio uso in veste di protezione di oggetti sacri di vario genere.

Il vero e proprio letto a baldacchino in legno, come oggi lo conosciamo, risale tuttavia al Cinquecento. Caratteristiche principali erano l'altezza ridotta ed una dimensione maggiore rispetto ai precedenti, oltre alla presenza di moltissimi cuscini posizionati in testata. Tale usanza, in particolare, era legata a questioni prettamente funzionali: dopo i lunghi e ricchi banchetti era infatti necessario rimanere in posizione supina e il più possibile eretta, in modo tale da facilitare la digestione.

Il letto a baldacchino era coperto da una stoffa, più o meno pesante, sorretta da quattro piccoli pilastri ai rispettivi angoli e decorata solitamente in modo elaborato.

Le funzioni proprie della presenza del baldacchino erano diverse: in primis, godere della serenità di un sonno tranquillo, senza il disturbo della servitù che era solita affollare le grandi camere da letto. Anche una questione di privacy, dunque. Ultima ma non meno importante, la funzione di zanzariera primitiva.

Il passaggio al Barocco si è tradotto in una perdita funzionale del baldacchino a favore di una visione puramente decorativa, per cui venne segnato dalle influenze proprie di questo stile. Nel Settecento le dimensioni di tali complementi d'arredo tornarono a ridursi e con essi anche quelle della struttura che, oltretutto, iniziò ad assumere forme più particolari. Queste rimasero anche nell'Ottocento, quando si diffuse il modello francese definito 'lit a la duchesse', caratterizzato da drappi più pesanti e sorretto solo nella parte della testata da una struttura rettangolare che lasciava libera la parte inferiore.

Con il passare del tempo iniziano a comparire modelli diversi e dal diciannovesimo secolo, con il boom del design, il letto a baldacchino moderno diviene protagonista di innumerevoli rivisitazioni: forme particolari e tessuti di vario genere sono utilizzati per far rivivere, a chi vi riposa, la sensazione di un re del passato; al contempo, arredi e strutture più minimaliste trovano largo impiego per chi voglia un complemento particolare ma più legato al gusto moderno.

Arredare con letto a baldacchino moderno o antico

Il letto a baldacchino, in legno piuttosto che in ferro battuto o realizzato con materiali di varia natura, è il complemento ideale per aggiungere un tocco di stile romantico in contesti di ogni tipo. Grazie alla varietà di modelli offerti sul mercato è infatti possibile sfruttarlo in modo versatile, in ambienti moderni o più classici. L'ideale è scegliere questo tipo di letto per camere abbastanza spaziose, in modo tale da assicurare che sia valorizzato nel modo migliore, riservandogli il ruolo di protagonista della stanza.

Per una zona notte arredata in stile classico, un letto a baldacchino in legno è certamente una scelta che permette di completare l'ambiente con raffinatezza, donando pregio e romanticismo all'intera stanza, oltre a conferire un senso di maggiore intimità.
Volendo inserire questo elemento in un contesto più attuale, invece, è meglio orientarsi su un letto a baldacchino moderno dotato di strutture in ferro, anche tinteggiate, arricchite o meno degli eventuali drappi. Quando inseriti, questi saranno costituiti da tessuti di vario tipo, non per forza bianchi o dalle tinte neutre ma anche colorati e dalle trame originali e frizzanti. In alternativa, la struttura del baldacchino può essere arricchita di pendenti di ogni genere.

Esempi di camere con letto a baldacchino

Per delle camere da letto uniche, arredate in modo diverso ma tutte caratterizzate da uno stile in parte romantico, ecco che il letto a baldacchino in ogni sua rivisitazione rappresenta un must have.
Un ambiente arredato in stile shabby chic o provenzale è il connubio perfetto tra classico e moderno. Qui il letto a baldacchino potrà presentare una struttura in ferro battuto bianco, mentre la tipica forma rettangolare potrà essere sostituita anche da una variante più tondeggiante.
Pizzi, ricami e trasparenze ma anche colori tenui e carta da parati floreale, vasetti con mazzolini di fiori freschi o secchi sono elementi essenziali per inquadrare una visione romantica.

Per dimostrarne l'adattabilità a qualunque tipo di contesto, ecco un perfetto esempio di letto a baldacchino moderno inserito in uno spazio industriale che riprende, nell'arredamento, i tratti tipici di questo stile molto attuale. L'inserimento di tale complemento in un ambiente così ampio ne fa il protagonista indiscusso e la scelta del bianco, sia per la struttura che per i tessuti, ne enfatizza ancor di più la bellezza, oltre a renderlo estremamente luminoso.

Un esempio totalmente diverso è rappresentato da un arredo lineare che può essere completato con un elegante letto a baldacchino dalla struttura in legno pulita ed essenziale. In questo senso, è importante scegliere tinte neutre per l'intera stanza, a partire dalle pareti fino ai tessuti per le tende o per la biancheria da letto. Le pareti potrebbero essere verniciate in beige o tortora, mentre le tende e le lenzuola potrebbero avere toni caldi come il marrone, affiancati da un giallo ocra per la base del letto in tessuto e per i cuscini (meglio ancora se alcuni dello stesso colore delle pareti). Una sorta di tono su tono che, nel complesso, restituirà un ambiente sobrio e raffinato.

Si potrebbe pensare che la vera mission del letto a baldacchino moderno sia quella di mantenere uno stile romantico in ambienti arredati con linee guida totalmente diverse. Vi basterà adattare al vostro letto i tratti tipici dello stile che avete scelto per ottenere un risultato unico e a tratti anche un po' misterioso, in ogni caso romantico ed elegante.

I negozi di Mobili Design dove trovare prodotti di tuo interesse