ricerca

MAGAdeSIGN - Dai Negozi di Mobili Design
Tendenze

Letto Montessori: bimbi liberi anche nelle ore di riposo

Per i bambini ogni angolo del mondo è pieno di magia. Dietro una tenda si trova il regno delle fate. Sul soppalco c'è il drago che nasconde la principessa. Dalla libreria spuntano simpatici mostriciattoli quando si avvicina l'ora di andare a dormire. E il lettino che accoglie i bimbi per la notte, quali misteri racchiude ai loro occhi?

Forse non lo sapremo mai. Forse i nostri figli non ce lo raccontano. Ma magari si svegliano nel cuore del buio, contemplano le ombre della luce flebilissima che filtra dalla finestra. Magari inventano personaggi spaventosi o bonari, quasi paterni, che li accompagnano nella loro veglia solitaria.

È dura la notte per i più piccini. C'è chi ha paura del buio. C'è chi fa fatica ad addormentarsi. Ci sono bimbi e bimbe che non vedono l'ora che torni la luce del sole per ricominciare a giocare.

Maria Montessori ha iniziato a sviluppare la sua teoria alla fine del XIX secolo. Il metodo che porta il nome della celeberrima pedagogista ha influenzato la scuola e le abitudini dei genitori.

Nell'articolo raccontiamo di come possa avere un ruolo positivo nell'educazione dei piccini il letto Montessori, progettato e realizzato sulla base delle teorie montessoriane.

Il metodo Montessori: teoria e influenze

Il metodo Montessori è una teoria dell'educazione che riconosce al bambino indipendenza e libertà. Il pensiero di Maria Montessori ha influenzato notevolmente il mondo scolastico e le modalità educative adottate dai genitori nella loro quotidianità con i bimbi.

Si calcola che più di 60.000 scuole nel mondo siano organizzate proprio in base alle teorie della Montessori. Un primo aspetto considerevole riguarda le caratteristiche degli oggetti con cui un bimbo interagisce nella quotidianità. L'arredamento degli spazi dedicati ai bambini deve essere progettato e costruito per venire incontro alle loro esigenze.

Questo significa essere in grado di dare forma a stanze a misura di bambino. L'autonomia dei più piccini è strettamente collegata con la possibilità di gestire le attività senza bisogno dell'aiuto di un adulto. Nella pratica, grazie all'influenza del metodo Montessori, nelle scuole sono stati introdotti banchi di misura ridotta che permettono ai bambini di alzarsi e sedersi da soli.

Un tempo nelle classi delle elementari i banchi troppo alti costringevano i piccoli studenti a una forzata immobilità. Oggi anche nelle case private si pensa a un arredamento adatto ai più piccoli che possa favorirle nell'acquisizione di importanti capacità di autonomia.

L'educazione Montessori a casa si traduce dunque nell'adottare mobili pensati appositamente per le caratteristiche fisiche e comportamentali dei bambini. Tra i diversi oggetti tipici dell'educazione Montessori praticata a casa, c'è il lettino montessoriano. Si tratta di un vero e proprio rifugio a misura di bambo, per i sonnellini pomeridiani e per le notti in solitaria, nella cameretta, vicina e lontana da mamma e papà, immersi in un sonno profondo, con gli occhi socchiusi nel dormiveglia o con le palpebre alzate e le pupille strette strette a contemplare la penombra.

Letto Montessori: cos'è

Cos'è il letto Montessori? Perché è tanto importante se si desidera mettere in pratica l'educazione Montessori a casa?

Il letto Montessori è una struttura pensata specificamente per le necessità dei bambini. La caratteristica fondamentale di un letto singolo montessoriano è rappresentata dall'altezza. Infatti, il lettino montessoriano è alto quanto basta perché un bambino possa scendere e salire autonomamente.

Il bimbo sente di essere più libero, ma non corre nessun rischio. L'altezza del letto singolo montessoriano minimizza la possibilità che il piccolo si faccia male in caso di caduta. Si può ulteriormente diminuire il pericolo di infortuni con un morbido tappeto che attutisca un'eventuale caduta.

È bene mettere il letto Montessori in posizione angolare. Così il bambino può scendere e salire solo da un lato del lettino montessoriano. In questo modo, la possibilità di un tonfo accidentale è davvero ridotta ai minimi termini.

Perché il letto singolo montessoriano aiuta a praticare l'educazione Montessori a casa

Il letto Montessori è uno degli elementi importanti che contribuiscono a mettere in atto i principi di un'educazione montessoriana a casa. Infatti, permette di favorire la libertà e l'indipendenza del bambino.

Il letto Montessori aumenta il grado di autonomia del bambino. Il piccolo può decidere di alzarsi quando vuole, senza aver bisogno dell'aiuto di un adulto. Così inizia a imparare a gestirsi, come fa un adulto abitualmente.

Vantaggi e svantaggi del lettino montessoriano per i più piccoli

Il lettino montessoriano comporta vantaggi e svantaggi. Non è adatto a tutti i bambini né a tutti i genitori.

Gli aspetti positivi dell'adozione del letto singolo montessoriano sono rappresentati dalla libertà e dall'indipendenza che i bambini sono così portati ad acquisire. I piccoli si sentono più liberi e sicuri perché grazie al lettino realizzato per le loro esigenze possono alzarsi quando desiderano.

La sensazione di essere costretti nel letto, di essere in qualche modo in una condizione di prigionia, grazie al lettino montessoriano viene annullata.

D'altra parte, il letto singolo montessoriano è un oggetto adatto solo a bimbi e genitori con un carattere di un certo tipo. Ci sono bambini che con un lettino montessoriano finirebbero per mettersi a giocare nel cuore della notte. Allo stesso modo, ci sono genitori troppo ansiosi per adattarsi all'idea che i loro figli possano alzarsi nel cuore della notte autonomamente con il rischio di farsi male.

Se la presenza del letto Montessori nella stanza dei bimbi genera ansia o impedisce il riposo dei piccini, è meglio scegliere una culla o un letto tradizionale.

Letto montessoriano fai da te: bambini autonomi e risparmio sicuro

Per capire se il letto Montessori è adatto al proprio bambino e al proprio modo di essere genitore si può fare una prova con un investimento ridotto e nullo. È possibile ottenere un letto montessoriano fai da te da un semplice materasso appoggiato direttamente sul pavimento.

Per isolarlo dalla superficie del parquet, del gres o del marmo, è possibile collocarlo su un tappeto spesso e morbido che permette anche di attutire eventuali ruzzoloni del piccolo. In ogni caso, l'altezza di un lettino Montessori è minima e garantisce la massima sicurezza ai bambini.

Se l'idea di un letto montessoriano fai da te ricavato da un semplice materasso adagiato sul pavimento non ci entusiasma, è possibile ricavare un letto Montessori da un lettino tradizionale. Infatti, è sufficiente tagliare le gambe della struttura in modo da rendere l'altezza del lettino adatta alle esigenze di autonomia dei bimbi.

Il letto a castello Montessori

Esistono anche modelli di letto a castello Montessori, adatti alle famiglie con due figli, uno un po' più grande, abbastanza sicuro nei movimenti da scendere e salire dal lettino alto senza rischi.

TANTO STILE E DESIGN NELLA TUA CASELLA EMAIL! ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWLETTER.
Per rimanere aggiornato su tutte le ultime tendenze in tema di arredamento e design.

Per fare della tua casa, la casa più bella che c'è!

I diversi tipi di letto Montessori a castello disponibili in commercio sono realizzati anche per stimolare e colpire l'immaginazione dei bimbi. Ce ne sono a forma di casetta, di tana, di tenda avventurosa, come se i piccoli trascorressero la notte in una giungla, in un paese esotico, liberi di vivere nei sogni le più avvincenti peripezie dell'immaginazione.

I negozi di Mobili Design dove trovare prodotti di tuo interesse