ricerca

MAGAdeSIGN - Dai Negozi di Mobili Design
Progettare gli spazi

Come arredare al meglio un corridoio: estetica e funzionalità

Il corridoio è uno spazio casalingo a cui spesso non si dà molta importanza. L'arredo di un corridoio gioca un ruolo fondamentale quando il passaggio si trova proprio all'ingresso dell'abitazione, subito sotto gli occhi di chi entra. In questo caso, infatti, determina il primo impatto con l'ambiente domestico e anticipa l'armonia dell'arredamento completo della casa. Dunque, occorre rispondere a questa domanda: come arredare l'ingresso di un appartamento?

Si può dire che arredare un corridoio (corto, stretto, lungo o largo che sia) sia un "di più", un'attenzione apparentemente superflua, che tuttavia può dare un grande contributo all'estetica e alla funzionalità complessiva della casa. Se le sue dimensioni sono esigue, il corridoio è un'opportunità importante per ottimizzare l'organizzazione degli spazi.

È necessario prestare attenzione a come arredare l'ingresso di un appartamento riguardo ai complementi d'arredo, agli oggetti da inserire, ma anche per l'illuminazione, a seconda che si voglia arredare un corridoio stretto e corto, oppure stretto e lungo, spazioso o quadrato. La funzionalità è l'obiettivo che non va mai perso di vista: il corridoio deve sempre agevolare il passaggio di chi abita la casa e chiunque la visiti.

Prima di vagliare tutte le possibili idee per arredare un corridoio in modo tale che risulti in linea con lo stile della casa, è necessario valutare le caratteristiche dello spazio a disposizione.

Su NegoziMobiliDesign trovate tante idee utili per arredare l'ingresso di un appartamento. Infatti, sono messe in evidenza promozioni vantaggiose su arredamenti completi per la casa. Per avere una panoramica completa cliccare qui.

Tra i marchi proposti da NegoziMobiliDesign presentano una vasta scelta di complementi d'arredo, mobili e accessori adatti all'ingresso di un appartamento i marchi: F.lli Elli, Calligaris, Erba Mobili, Lema, Binova Interni e molti altri.

Come arredare un corridoio stretto e corto

L'arredamento del corridoio deve adattarsi alla forma e alle dimensioni dello spazio disponibile. Nel caso in cui si debba arredare un corridoio stretto e corto, è necessario limitare l'inserimento di mobili che rendono difficoltoso il passaggio perché determinano un ingombro eccessivo, confusione e il rischio di scontrarsi con spigoli insidiosi.

Occorre dedicare cura all'estensione verticale delle pareti e cercare il più possibile di favorire la sensazione di spazio e di luminosità. La presenza di uno o più specchi di dimensioni diverse contribuisce a moltiplicare le ampiezze e a incrementare la profondità percepita. Per arredare un corridoio stretto e corto, bisogna evitare di inserire troppi elementi decorativi che darebbero un'impressione di affollamento.

L'approccio giusto per arredare un corridoio stretto e corto è quello minimalistico che punta sull'eleganza delle linee nette e delle forme essenziali. Si può dire che il principio fondamentale per ottenere buoni risultati in questi casi sia la cosiddetta "regola del poco". Raramente ci si sofferma nello spazio del corridoio. Così è sufficiente decorarlo con semplici tocchi di stile come un grande specchio, un'illuminazione con faretti a LED per il corridoio, di luce bianca o colorata, che rende l'atmosfera piacevole.

L'attenzione alle luci, all'ingombro degli oggetti e alle decorazioni sono accorgimenti importanti una volta che si sia chiarito come arredare l'ingresso di un appartamento.

Tra i marchi proposti da NegoziMobiliDesign c'è Bontempi, che dispone di un'ampia scelta di scrittoi e consolle adatti a risolvere il problema di come arredare l'ingresso di un appartamento.

Carta da parati per corridoio stretto

La carta da parati è una buona soluzione per arredare un corridoio stretto e corto. Infatti, permette di decorare le pareti con un'illustrazione naturalistica o geometrica che contrasta con lo sfondo chiaro. La carta da parati per un corridoio stretto può allargare visivamente lo spazio se presenta una tonalità di base tenue e motivi geometrici che generano un effetto di profondità. Le righe verticali sono un altro motivo adatto alla carta da parati per un corridoio stretto perché slanciano verso l'alto l'ambiente. I motivi floreali e barocchi si possono scegliere solo se non sono eccessivi e sono realizzati con sfumature chiare, poco contrastanti.

Si può osare di più se la carta da parati per il corridoio stretto viene poi raggiunta dall'illuminazione naturale perché lo spazio di passaggio è vicino a una finestra. Un'alternativa per sbizzarrirsi ulteriormente nella scelta della fantasia è rivestire una sola parete e lasciare l'altra bianca.

Come arredare un corridoio stretto e lungo

Arredare un corridoio stretto e lungo significa non solo renderlo funzionale, ma anche dare una scansione ordinata dello spazio, così da valorizzarlo e renderlo accogliente. La presenza di elementi che si sviluppano in orizzontale lungo il corridoio trasforma l'ambiente e gli conferisce attrattiva. In questo modo arredare un corridoio stretto e lungo permette di dare calore e atmosfera a uno spazio che rischia altrimenti di essere freddo e impersonale.

Tra le idee per arredare un corridoio lungo e stretto c'è la possibilità di creare un percorso attraverso delle immagini, per esempio con fotografie di momenti diversi della propria vita, dalle più vecchie a quelle più recenti, magari ripescando anche dagherrotipi dell'Ottocento che raffigurano i bisnonni o i trisavoli. In questo modo si trae ispirazione dalla realtà della galleria, dove sono esposte le opere d'arte caratteristiche dello stile di un artista.

Il colore di un corridoio stretto

Il colore delle pareti di un corridoio stretto e corto deve essere chiaro, neutro o dalle tinte pastello, così da alleggerire lo spazio sul piano visivo e dargli maggiore ariosità. I toni tenui come l'avorio e il crema riflettono la luce e rendono l'ambiente più luminoso. Per rispondere alla domanda su come arredare l'ingresso di un appartamento, bisogna tenere ben presente che la luminosità di un corridoio costituisce un fattore importante per aumentare la sensazione di ampiezza.

Per arredare un corridoio stretto e corto è possibile giocare anche con una texture insolita che deve essere applicata su una delle pareti. Si tratta di una soluzione originale che regala un'atmosfera sofisticata e interessante.

Il colore di un corridoio stretto è dato anche dagli oggetti che vengono inseriti al suo interno per arredarlo. I volumi del mobilio devono essere ridotti al minimo e i colori anche per l'arredamento devono essere chiari. Le cornici dei quadri che decorano le pareti devono essere di tonalità neutre oppure argentate e riflettenti. Le immagini e i colori della pittura saranno così messi in evidenza e conferiranno un aspetto dinamico allo spazio.

Colori per corridoio lungo e stretto

I colori per un corridoio lungo e stretto devono essere scelti in base alle caratteristiche dello spazio disponibile, considerando per esempio se viene raggiunto dalla luce naturale o se rimane buio e deve contare solo sull'illuminazione artificiale.

Oltre a giocare con le tonalità delle pareti è possibile osare un po' sul colore del soffitto del corridoio. Una possibilità originale consiste nel dipingerlo con una tonalità scura e punteggiarlo con tanti faretti a basso consumo che restituiscono nell'insieme l'immagine di un cielo stellato.

In alternativa il colore del soffitto del corridoio può essere uguale a quello delle pareti, o riprendere il colore di una sola delle due pareti, lasciando l'altra bianca per creare un contrasto che dia dinamismo all'ambiente. Utilizzare un colore vivace per il soffitto del corridoio è un'altra scelta interessante per rendere suggestivo questo luogo di passaggio e sottolinearne l'estensione.

Come arredare un corridoio con le immagini

Il corridoio è un luogo in cui ci si può sbizzarrire con le immagini per creare una sorta di narrazione visiva che racconti delle preferenze, degli interessi e della storia di chi abita la casa. Per capire come arredare l'ingresso di un appartamento con le immagini occorre focalizzare l'attenzione sui soggetti preferiti e sulla dimensione che più si adatta allo spazio disponibile.

Se nel corridoio sono presenti consolle o madie che occupano la parte inferiore di una delle due pareti è bene scegliere quadri di piccole o medie dimensioni in modo da non affollare eccessivamente lo spazio sul piano visivo.

Per arredare con le immagini un corridoio lungo e stretto che non presenti ingombri è possibile inserire quadri importanti, che attirano gli sguardi e contrastano con le pareti bianche o colorate di una tonalità tenue.

Idee per arredare un corridoio lungo e stretto

Le idee per arredare un corridoio lungo e stretto nascono anche dalle proprie passioni. Per esempio, l'arredamento può consistere in una libreria non molto profonda che si estenda lungo una delle due pareti. Scaffali di colore chiaro sono l'ideale per mantenere l'ambiente arioso e la presenza dei libri riposti in modo ordinato racconta una storia di vita e risulta piacevole per gli occhi mescolando in modo sottile titoli e colori.

Per rendere un corridoio particolarmente caldo e accogliente, una delle pareti e il soffitto possono essere ricoperte con una boiserie di legno che riprenda il parquet del pavimento.

Altre idee per arredare un corridoio lungo e stretto giocano su colori e immagini, come per esempio la raffigurazione di un soggetto naturalistico o di un personaggio della letteratura o della vita quotidiana. Appendere a una delle pareti un attaccapanni dal design accattivante è un espediente semplice e poco impegnativo per rendere unico e personale lo spazio senza ostacolare il passaggio.

NegoziMobiliDesign propone marchi che dispongono di librerie di design, belle e funzionali. Tra questi ci sono per esempio Astor Mobili e Sangiacomo con una vasta scelta di scaffali adatti a libri, vasi di fiori e oggetti per rendere più gradevole la'mbiente.

Come arredare un ingresso quadrato

Per rispondere alla domanda su come arredare l'ingresso di un appartamento bisogna considerare l'eventualità di arredare un ingresso quadrato spazioso. In questo caso non ci sono particolari limitazioni perché l'ampiezza a disposizione permette una certa libertà. L'unico fattore da tenere sempre presente è che il passaggio deve essere comodo e veloce. Le idee per arredare un ingresso quadrato spazioso sono pressoché infinite: dalla presenza di mobili come consolle e credenze di diversa forma e tipologia alle librerie a muro o le mensole in sospensione, le piante da interni, gli appendiabiti, e tutti gli oggetti che sono suggeriti dalla fantasia.

Se la domanda che ci si pone è "come arredare un ingresso quadrato di dimensioni esigue?", allora le cose stanno diversamente. La scelta migliore è l'essenzialità. Un mobile basso dove appoggiare uno svuota tasche e un appendiabiti di dimensioni contenute risolvono l'impasse.

Un marchio di qualità tra i numerosi proposti da NegoziMobiliDesign è il Gruppo Tomasella che offre numerosi complementi d'arredo e accessori adatti ad arredare l'ingresso di un appartamento, come per esempio una panca bassa, una serie di scaffali, una madia, o addirittura un'altalena, bella da vedere, per chi ha più spazio.

Per consultare tutte le offerte sui marchi di NegoziMobiliDesign cliccare qui.

Idee colore per pareti dell'ingresso

L'ingresso è il primo spazio di una casa sotto gli occhi di chi le fa visita, è la prima impressione che hanno gli ospiti quando entrano. Molte sono le idee sui colori delle pareti dell'ingresso. Infatti, scelte cromatiche diverse suscitano emozioni differenti.

Pareti bianche che contrastano con mobilio colorato o nero danno vita a contrasti seducenti. L'uso di materiali naturali come il legno e la pietra dà una sensazione di tranquillità e un'immagine elegante. Il grigio nelle sue sfumature più tenui è una buona scelta se si desidera puntare sull'eleganza con qualche elemento colorato che vivacizzi l'insieme.

Il verde acceso rappresenta il colore della natura, della speranza e della pace. Sulle pareti dell'ingresso suggerisce l'idea di entrare in un luogo disteso dove regna la serenità.

Piante d'interno da ingresso

Il verde è il colore della natura ed è in grado di suscitare sentimenti di pace e serenità. Così è piacevole trovare delle piante ad accoglierci appena entriamo in casa. Le piante da ingresso interno devono essere in grado di crescere e sopravvivere in ambienti con poca luce.

La Dracena (Dracaena marginata)

La Dracena cresce abbondante anche dove non c'è molta luce e assorbe sostanze inquinanti come formaldeide, benzene, xilene e toulene. La pianta si sviluppa in altezza con foglie lunghe e sottili, con bordi screziati di rosso intenso.

La Aglaonema (Aglaonema modestum)

Tra le piante adatte a un ingresso interno c'è la Aglaonema, una pianta sempreverde che sopporta bene la penombra e gli ambienti riscaldati non molto umidi. È originaria della Cina e non gradisce temperature inferiori ai quindici gradi e l'esposizione diretta ai raggi del sole.

Il Filodendro (Philodendron Hederaceum)

Un'altra pianta da ingresso interno che va presa in considerazione è il Filodendro, una pianta rampicante che soffre se viene esposta direttamente alla luce del sole. Non sopporta nemmeno le basse temperature e gli ambienti troppo secchi.

Come arredare un corridoio lungo

Accingersi ad arredare un corridoio lungo e spazioso acuisce l'intuizione creativa perché permette maggiore libertà nella scelta degli oggetti da inserire rispetto all'eventualità di un passaggio stretto. Ci si può sbizzarrire con librerie, svuota tasche, appendiabiti, madie, armadi e consolle. Si può osare con colori vivaci, pannelli illustrati o carta da parati particolari oppure realizzare una giustapposizione azzeccata di quadri o fotografie.

Pavimento corridoio lungo

Il pavimento di un corridoio lungo può essere abbellito con uno o più tappeti, che permettono anche di preservare un parquet lucente, ma delicato.

Per decidere come realizzare un pavimento del corridoio lungo occorre innanzitutto stabilire se si desidera che la finitura del passaggio riprenda quella di altri spazi, come il soggiorno e le camere da letto, oppure che abbia una sua finitura caratteristica, che lo distingua dagli altri ambienti.

Parquet

Il pavimento di un corridoio lungo può essere in legno, quindi in parquet, preferibilmente con listoni ampi installati nel senso longitudinale del passaggio in modo da sottolineare la lunghezza dello spazio. Generalmente il parquet costituisce un elemento di continuità tra corridoio, soggiorno e camere da letto.

Piastrelle

Le piastrelle in ceramica costituiscono un rivestimento con una buona resistenza che può essere reinterpretato in molti modi diversi, con differenti forme, dimensioni e colori. Per evitare che la presenza delle piastrelle sul pavimento del corridoio lungo rimpicciolisca visivamente l'ampiezza del passaggio è bene scegliere formati di grandi dimensioni con colori chiari.

Linoleum

Un altro materiale adatto a rivestire il pavimento di un corridoio lungo è il linoleum, inventato nel 1863 da Frederick Walton e ottenuto da materie prime naturali come l'olio di lino, la farina di legno e quella di sughero, pigmenti coloranti calandrati su un tessuto di juta naturale. Il linoleum è un materiale particolarmente adatto al pavimento di un corridoio lungo perché è resistente, economico e può essere lavorato in modo da imitare altri materiali.

Piante corridoio lungo

Un'idea originale e di grande effetto è arredare un corridoio lungo con un susseguirsi di piante a tutta altezza lungo una parete. Per realizzare un bell'effetto scenografico si può piantare il Pothos (Epipremnum aureum o Scindapsus aureum), una liana con radici aeree che in ambito domestico si estende anche per due metri verso il basso. Si caratterizza per le foglie persistenti e cuoriformi, dal colore screziato, con macchie o marmorizzato.

Come arredare un corridoio classico

Per arredare un corridoio in stile classico occorre scegliere arredi con forme sinuose, con materiali lavorati in modo da dare un effetto anticato. Se il corridoio costituisce anche l'ingresso dell'appartamento si può scegliere un attaccapanni in ferro battuto, di quelli che poggiano a terra, che fanno tanto gusto di una volta.

Se gli spazi sono più ristretti, si può scegliere una rastrelliera sempre in ferro battuto, con ornamenti naturalistici che raffigurino piante o fiori. Poi non può mancare una consolle in legno, un mobile che sembra una scrivania, ma è molto meno profondo, su cui tipicamente viene collocato uno svuota tasche.

Per la consolle sono da prediligere le forme tondeggianti. Tipiche dello stile classico sono le gambe della consolle a forma di chiave di violino, le rifiniture tondeggianti e raddoppiate, l'aspetto lucido delle superfici.

Come arredare un corridoio moderno

Per arredare un corridoio moderno si può attingere a diversi stili: il contrasto tra bianco e nero, lo stile che richiama le forme dei capannoni industriali, le linee essenziali dello stile minimalista, i colori accesi di scelte eclettiche.

Se amate il black&white e lo stile industrial, un'idea interessante ad esempio per arredare un corridoio moderno è quella di dipingere le pareti di un bianco candido, per riservare il nero alle cornici di quadri e specchi. Se lo spazio lo consente, un tocco di stile moderno sarà sicuramente l'aggiunta di un baule metallico che prenderà parte anche all'aspetto funzionale dell'ingresso. In alternativa, un appendiabiti in sospensione realizzato in legno grezzo e metallo sulla parete opposta alle cornici.

Naturalmente, per un risultato ottimale la decisione di arredare un corridoio in stile moderno dovrà rispecchiarsi anche nelle scelte stilistiche del resto dell'appartamento.

Su NegoziMobiliDesign potete trovare l'arredamento completo per la casa con offerte vantaggiose.

I colori di un corridoio moderno

Un'idea originale e interessante per arredare un corridoio in stile moderno è quella di accostare colori complementari come per esempio il verde e il rosso, che giustapposti danno vita a consonanze e dissonanze particolari. Nella scelta dei colori di un corridoio moderno ci si può davvero sbizzarrire osando accostamenti cromatici inusuali.

Sfruttando l'illuminazione, un'opzione interessante è scegliere un colore acceso per le pareti del corridoio, per esempio il giallo canarino. Completando con complementi d'arredo moderni, come un appendiabiti o un mobiletto colorato che contrasti con il giallo, otterrete un corridoio moderno, giovane e allegro.

In questo caso, l'ideale è poi riprendere il giallo e il colore dei complementi – un rosso fuoco o un blu elettrico – anche in altri elementi della casa, ad esempio un divano o una poltrona, piuttosto che delle cornici, dei vasetti contenitori o qualunque altro oggetto che ispiri la fantasia.

I colori di un corridoio moderno possono essere scelti con grande libertà e vanno abbinati all' arredamento della casa completo in modo da creare armonie interessanti che soddisfino gli sguardi.

Come arredare un corridoio elegante

In questo paragrafo proponiamo qualche idea per arredare un corridoio in modo elegante e originale.

Uno stile che fa sempre più tendenza è lo shabby chic, che può adattarsi all'esigenza di arredare un corridoio elegante e romantico. Tinte pastello, bianco, lavanda e mobili decapati ne rappresentano l'essenza, per cui chi si chieda come arredare un corridoio elegante in questo stile potrebbe decidere di utilizzare una carta da parati effetto cemento chiaro o effetto legno bianco.

Su NegoziMobiliDesign trovate promozioni sull'arredamento completo per la vostra casa, con mobili adatti ad arredare un corridoio elegante.

I colori per un corridoio elegante

La scelta dei colori per un corridoio elegante deve tenere conto della necessità di ottenere un insieme armonioso. Un insieme gradevole si ottiene con giochi di rimandi e corrispondenze oppure attraverso l'essenzialità delle linee minimalistiche. Tra i diversi colori per un corridoio elegante sono da preferire le tonalità più tenui come il tortora, il grigio chiaro e le tinte pastello.

Oggetti per arredare il corridoio di casa con eleganza

Quadretti e cornici decapate con soggetti floreali sono oggetti adatti ad arredare il corridoio di casa con eleganza in stile shabby chic. L'atmosfera diventa ancora più piacevole inserendo nel nostro corridoio elegante una piccola credenza, impreziosita da vasetti e contenitori in vetro, da cui fanno capolino profumati mazzolini di lavanda.

Idee per l'illuminazione del corridoio

Una volta chiarite le basi su cui lavorare, le caratteristiche dello spazio disponibile e lo stile che si vuole ottenere, bisogna scegliere l'illuminazione, un elemento fondamentale per sapere come arredare l'ingresso di un appartamento.

Anche in questo caso, molto dipende dalla struttura del passaggio che generalmente è un ambiente cieco – senza finestre –, dove non filtra la luce naturale. Il corridoio è un luogo dove spesso è necessario tenere le luci accese anche durante il giorno. Vediamo allora alcune idee per l'illuminazione del corridoio.

Illuminazione corridoio led

La scelta più saggia è sicuramente quella di sfruttare una tecnologia a basso consumo. L'illuminazione del corridoio con i led permette un grandissimo risparmio energetico. Le applique da parete sono elementi leggeri, che creano un'illuminazione armoniosa. Le lampade a faretto, invece, possono essere orientate a piacimento e si adattano alla perfezione a spazi ristretti, dove un sistema di illuminazione classico potrebbe risultare ingombrante.

Illuminazione corridoio lungo e stretto

Per uno stile più vintage che sia adatto all'illuminazione di un corridoio lungo e stretto, l'uso di lampadari tradizionali, ancor meglio se di forma sferica, è sicuramente la scelta più adatta e ne serviranno tanti quanti ne richieda la lunghezza del corridoio. Per adottare questa soluzione è necessario che l'altezza del soffitto del corridoio sia sufficiente, altrimenti si rischia di rimpicciolire lo spazio e dare l'impressione di un luogo angusto.

Illuminazione corridoio classico

Per l'illuminazione di un corridoio classico la scelta d'elezione è quella che prevede uno o più lampadari in sospensione, di vetro, con decorazioni naturalistiche e forme sinuose. Anche in questo caso bisogna prestare attenzione all'altezza del soffitto per evitare di rendere lo spazio troppo racchiuso e opprimente. La luce gialla e calda dei lampadari sospesi avvolge l'ambiente in un'atmosfera retrò, perfetta per l'illuminazione di un corridoio classico.

Illuminazione corridoio moderno

Un'idea per l'illuminazione di un corridoio moderno è quella di sfruttare un'illuminazione LED a pavimento e a soffitto. In questo senso, si potrebbe creare una piccola rientranza grazie all'uso del cartongesso, posizionando delle strisce a LED che percorrano tutta la lunghezza della parete.

Sempre in stile contemporaneo, una trovata originale, eccentrica ed accattivante è quella di sfruttare delle luci colorate per un effetto cromoterapia che lasci tutti a bocca aperta. Sarà così possibile dar vita ad una sorta di tunnel sensoriale, ancor più quando si scelga di optare per luci dalle intensità variabili che daranno l'impressione, ad ogni passaggio, di trovarsi all'interno di un'altra dimensione.

Arredare un ingresso piccolo e buio: l'importanza dell'illuminazione

Se l'obiettivo è arredare un ingresso piccolo e buio una buona scelta sono i faretti a incasso che vanno distribuiti in modo uniforme sulla superficie del soffitto. In questo modo non vengono lasciate zone d'ombra e si ottiene un'illuminazione uniforme.

Un'altra possibilità originale per arredare un ingresso piccolo e buio è quella di installare un tunnel solare, cioè un lucernaio tubolare in grado di convogliare la luce naturale del sole allo spazio interno che si desidera illuminare. L'installazione di un tunnel solare è relativamente economica e permette di risparmiare sulla bolletta. Tuttavia, si tratta di un sistema che va integrato con faretti o applique perché non garantisce un'illuminazione costante.

NegoziMobiliDesign propone il marchio Cattelan che offre un'ampia scelta di lampade di design adatte ad arredare l'ingresso di un appartamento, oltre a tavolini, consolle, appendiabiti e vari altri complementi d'arredo. Per trovare la lista complessiva dei marchi di NegoziMobiliDesign cliccare qui.

Colori per corridoio

Scegliere i colori per il corridoio stimola la creatività e la fantasia, ma la decisione finale deve tenere conto delle caratteristiche dello spazio disponibile. Infatti, per gli ambienti di dimensioni ridotte sono preferibili i colori chiari che riflettono la luce e donano così maggiore luminosità e una sensazione di ampiezza accentuata.

Colori per corridoio: tinta unita o fantasia?

Nella scelta dei colori per le pareti del corridoio occorre rispondere a una prima domanda che determinerà poi le alternative da prendere in considerazione: si desidera stare sulla tinta unita o osare una fantasia?

Se si preferisce una tinta unita per le pareti del corridoio i colori chiari sono sicuramente la scelta più azzeccata per passaggi stretti o ambienti in cui si vuole giocare con il contrasto tra i colori di mobili, quadri, oggetti o fotografie.

La scelta di una fantasia per le pareti del corridoio impone di orientarsi sulla carta da parati. Motivi geometrici che danno un'impressione di profondità aiutano ad allargare visivamente lo spazio, mentre invece decorazioni floreali o baroccheggianti vanno usate con parsimonia perché appesantiscono e riempiono.

Colori tenui corridoio

I colori tenui per il corridoio sono sicuramente quelli più utilizzati per mantenere l'ambiente arioso e avere lo sfondo ideale per appendere quadri, fotografie o appoggiare mobilio più scuro creando un contrasto, come delle mensole colorate o un appendiabiti nero.

Tra i colori tenui per il corridoio il bianco è la scelta più classica e diffusa che pone meno vincoli negli abbinamenti. Tuttavia, permettono di dar vita a un corridoio elegante anche il tortora o il crema. Si può osare con le tinte pastello per le soluzioni più personalizzate: verde mela, giallo limone, arancio color albicocca.

Colori per corridoio: vivaci, sui soffitti e sulle porte

Una scelta particolare di grande impatto visivo è quella di dipingere le pareti, il soffitto e le porte che danno sul corridoio di un medesimo colore vivace. Si tratta indubbiamente di un azzardo, che si può osare se lo spazio a disposizione è sufficiente e se lo stile dell'arredo completo della casa è compatibile con questa soluzione un po' appariscente.

Colori per corridoio: le righe orizzontali o verticali

Le righe orizzontali permettono di allungare e rendere visivamente più ampio un corridoio stretto e corto. Un corridoio che presenti invece un soffitto basso verrà slanciato dalle righe verticali, più o meno sottili.

Scegliere una fantasia a righe non solo permette di giocare con gli effetti ottici, ma anche di giustapporre colori in contrasto, oppure tono su tono, o simili tra loro per evocare quasi una sfumatura.

Piante corridoio casa

Nella scelta delle piante per il corridoio di casa occorre prediligere quelle che richiedono poca luce perché il passaggio generalmente è illuminato solo grazie alla corrente elettrica e non per la presenza di una finestra.

Piante da interno poco luminoso molto resistenti

Tra le piante da interno poco luminoso spicca per dimensione l'albero della gomma che raggiunge i due metri di altezza. Si tratta di una pianta resistente che può essere mantenuta a dimensioni ridotta attraverso una regolare potatura.

La Dieffenbachia è un'altra buona scelta nell'insieme delle piante da interno poco luminoso. Può estendersi in verticale fino a due metri, come l'albero della gomma. Resiste anche nella penombra e regala una nota tropicale all'atmosfera della casa.

Poca luce: piante grasse

Le piante grasse hanno una grande capacità di adattamento e sono dunque una buona scelta anche per i luoghi poco luminosi. Per arredare un appartamento possono essere utilizzate piante grasse dalle dimensioni molto contenute. Le loro forme sono sempre particolari: affusolate, cilindriche, a spirale, a palla, con infiorescenze o senza.

Fraliea

La Fraliea è una pianta grassa di piccole dimensioni che predilige gli ambienti caratterizzati dalla penombra. Si tratta di una scelta valida per arredare consolle, mensole o piccoli tavolini da collocare in un ingresso o un corridoio con poca luce. Durante l'estate la Fraliea richiede un'innaffiatura regolare, mentre in inverno non richiede cure particolari.

Cactus di Natale

Il Cactus di Natale non somiglia al cactus vero e proprio, nonostante faccia parte della famiglia delle Cactacee del Brasile. Infatti, presenta un tronco tozzo da cui si dipartono sottili ramificazioni con un fogliamene che cambia colore a seconda della luminosità cui è esposto. Negli ambienti con poca luce diventa più chiaro, mentre nei luoghi più luminosi acquisisce un verde intenso.

Il nome scientifico del Cactus di Natale è Schlumbergera. La fioritura avviene durante i mesi invernali in corrispondenza con le festività natalizie, caratteristica che ha ispirato il nome comune della pianta. I fiori sono rossi o rosa e donano un'accesa nota di colore agli appartamenti.

Opuntia Microdasys

L'Opuntia Microdasys è una pianta grassa soprannominata Bunny Ears Cactus per la forma delle foglie che richiama le orecchie di un coniglio. È simile al fico d'India e fiorisce tra maggio e settembre con fiori gialli a coppa dal profumo delicato. L'Opuntia Microdasys può essere facilmente coltivata in vasi da appartamento e regala una nota simpatica per il suo aspetto caratteristico e la bellezza dei suoi fiori.

Piante da interno poco luminoso fiorite

Le Begonie sono considerate piante da esterno, ma in realtà possono adattarsi anche all'ingresso di un appartamento. Non c'è bisogno di avere il pollice verde per godere della fioritura della Begonia. I fiori possono essere bianchi, rossi o rosa.

L'Amarillide è un'altra pianta ornamentale molto amata. I suoi fiori sono grandi e colorati e si stagliano all'apice di uno stelo. I colori sono il bianco, il rosso, il rosa e l'arancione. Spesso viene venduta come fiore singolo che adorna la casa con la sua attrattiva quasi sensuale.

Piante da interno poco luminoso sempreverdi

Il Ficus Benjamin è una delle piante da interno poco luminoso più diffuse. È un sempreverde ed è caratterizzato da un ricco fogliame. Richiede temperature calde e una buona umidità, ma non deve essere esposto alla luce solare diretta.

La Chamaedorea è una palma sempreverde con un tronco sottile e foglie a forma di penna sottile. Si tratta di una pianta tropicale originaria dell'America, per cui non sopporta le temperature inferiori ai quindici gradi, ma è adatta ad ambienti in cui non viene raggiunta dalla luce solare diretta.

Carta da parati per corridoio

La carta da parati è un retaggio del passato. Ha un sapore retrò che si sente già a parlarne. In realtà è stata rivalutata e oggi sono disponibili diverse tipologie di carta da parati moderna per corridoio.

Attraverso la carta da parati moderna per corridoio si può reinterpretare lo stile shabby chic, con tonalità tenui e materiali sofisticati, impermeabili e lavabili.

La carta da parati a righe verticali larghe bianche e blu slancia verso l'alto il corridoio e appronta uno stile marinaresco da riprendere nei particolari dell'arredamento dell'intera casa.

Carta da parati per ingresso

La carta da parati per un ingresso può stupire. Una carta da parati con effetto anticato e forme non definite, come se il colore fosse stato mangiato dall'usura del tempo, può essere una soluzione originale che si abbina con un arredo minimalistico o decisamente in contrasto.

Un'altra possibilità per i cuori più coraggiosi è quella di scegliere una carta da parati con stampa barocca che accoglie in un ambiente dal fascino di altri tempi.

Piastrelle per corridoio

Le piastrelle per il corridoio in ceramica sono una delle soluzioni più diffuse. Con questo rivestimento si ottiene un pavimento resistente che può essere colorato e decorato a piacimento, perché sono pressoché infiniti forme e colori delle piastrelle.

Piastrelle per ingresso

L'ingresso è il primo spazio della casa a ricadere sotto gli occhi dei visitatori. Qui si può osare una decorazione geometrica su sfondo chiaro che impreziosisce e illumina uno spazio di passaggio dell'abitazione.

Piastrelle corridoio buio

Le piastrelle per un corridoio buio sono preferibilmente di tonalità tenui, come i colori pastello, il crema, il grigio chiaro e il tortora.

TANTO STILE E DESIGN NELLA TUA CASELLA EMAIL! ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWLETTER.
Per rimanere aggiornato su tutte le ultime tendenze in tema di arredamento e design.

Per fare della tua casa, la casa più bella che c'è!

Per scoprire tutte le offerte sull'arredamento completo di NegoziMobiliDesign cliccare qui. Un ampio assortimento di marchi e prodotti viene incontro alle esigenze più raffinate e specifiche.

I negozi di Mobili Design dove trovare prodotti di tuo interesse