ricerca

MAGAdeSIGN - Dai Negozi di Mobili Design
A come arredo

La cucina con isola: consigli e vantaggi

La cucina con isola è un mobile significativo del nostro tempo, che rispecchia il cambiamento degli spazi e delle abitudini di vita della società contemporanea. Una volta cucina, sala da pranzo e soggiorno erano ambienti separati. Si abitavano case più grandi con famiglie più numerose. Oggi la maggior parte della popolazione si concentra in città e lo spazio a disposizione è sempre più limitato. Cresce l'esigenza di attrezzare al meglio le aree della propria casa per sfruttarle in modo efficace.

La cucina con isola risponde a questa esigenza e allo stesso tempo è rappresentativa dell'unione tra il luogo in cui si cucina, quello in cui si mangia e quello dove si conversa.

La cucina con isola in un open space

Il tipo di appartamento cui meglio si adatta una cucina con isola è l'open space, dove ambienti diversi si fondono, creando un grande spazio unito, ma suddiviso da diverse funzionalità ben localizzate. In questo senso la soluzione della cucina con isola si presta a individuare efficacemente uno spazio dedicato all'arte del fare da mangiare. Preparare una leccornia diviene un'attività esibita, che viene svolta sotto gli occhi degli ospiti.

Non è per tutti la cucina con isola. Occorre saper tenere testa agli sguardi altrui, mentre si vestono i panni del cuoco provetto o di quello pasticcione, improvvisato, ma con tanta buona volontà. Bisogna saper prestare attenzione a ingredienti e tempi di cottura mentre si chiacchiera con parenti e amici. Son necessarie concentrazione e temerarietà.

La cucina con isola in un open space può comprendere al suo interno lavello, fuochi e lavastoviglie. I modelli così integrati sono quelli più grandi, adatti a metrature abbastanza consistenti. Concentrare lavello, fuochi e lavastoviglie nell'isola presenta alcuni vantaggi. Primo tra tutti è il moltiplicarsi del volume dei contenitori che restano liberi da elettrodomestici. Infatti, i pensili a ridosso delle pareti e i cassettoni possono essere riempiti a piacimento con stoviglie, prodotti alimentari e tutto quanto è necessario in una cucina attrezzata.

Collocare i fornelli nell'isola permette di evitare che si sporchi la parete quando si cucina. Le padelle con l'olio sono un'arma terribile contro la pulizia della casa. Basta un attimo di distrazione perché chiazze di olio e pomodoro facciano la loro comparsa sul muro dietro ai fuochi. Con una cucina con isola in un open space l'inconveniente è scongiurato e le operazioni di riordino dopo aver cucinato saranno più veloci e semplici.

La cucina con isola in un open space: alcuni accorgimenti

Una cucina con isola per un ambiente open space necessita del giusto spazio per essere poi goduta e sfruttata appieno. Infatti, mentre si cucina e si riordina bisogna essere comodi. Le distanze tra ciascun modulo della composizione devono essere quelle giuste per non interferire con le normali attività della vita quotidiana.

Intorno al modulo centrale della cucina devono essere lasciati liberi 100120 cm, almeno sui lati lunghi. Mantenendo queste proporzioni sarà possibile cucinare, caricare e svuotare la lavastoviglie, prendere oggetti dai contenitori e svolgere le operazioni di riordino e pulizia in tutta tranquillità, senza strizzarsi come sardine o contorcersi come un'anguilla.

Prima di acquistare una cucina con isola è bene accertarsi che gli attacchi delle tubature d'acqua e quelli per l'elettricità possano essere spostati nella parte centrale della stanza corrispondente al punto in cui il modulo con lavelli, fuochi e lavastoviglie sarà poi montato. Se lo spostamento non è possibile, c'è l'alternativa di montare sull'isola fornelli a induzione, ma in questa eventualità occorre procurarsi una batteria di pentole adatte.

Al di sopra dell'isola, dove sono inseriti i fuochi, deve essere montata una cappa sospesa a cui è bene integrare un sistema di illuminazione, per esempio con dei faretti a led. La cappa è importante per garantire la giusta ventilazione e limitare per quanto è possibile il diffondersi di odori sgradevoli. Per l'installazione della cappa deve essere praticato un foro sul soffitto del diametro di 15 cm.

L'illuminazione integrata alla cappa è una soluzione funzionale perché risponde con efficacia all'esigenza di avere luce sufficiente mentre si preparano i cibi. Allo stesso tempo una cappa sospesa con faretti a led può rappresentare un oggetto d'arredo dal forte impatto visivo, dà eleganza e maestosità all'insieme

Il pavimento per una cucina con isola

La necessità di spostare gli attacchi di acqua ed elettricità per montare una cucina con isola comporta che debbano essere rimosse le piastrelle e cambiate le tubature. Così deve essere poi realizzato un nuovo pavimento per l'area interessata dalla cucina con isola. Le modifiche all'impianto e la realizzazione di una nuova copertura sono interventi di un certo peso, che richiedono anche un determinato impegno economico.

L'aspetto positivo, che controbilancia lo sforzo, è che abbinare il pavimento adatto alla cucina con isola permette di ottenere un effetto di insieme armonioso o dissonante, proprio come lo si desidera. Inoltre, il nuovo pavimento andrà a individuare in modo netto l'area della cucina, accostandosi alla copertura del resto della sala, dando vita a un gioco di integrazioni e suddivisioni di spazio e funzionalità.

Cucine moderne con isola: un'occasione per sfruttare le nicchie

Le cucine con isola sono di per se stesse un mobile moderno, caratteristico degli appartamenti di oggi, dove cucina, sala da pranzo e soggiorno sono integrati in un unico spazio. Nonostante questo, ogni cucina con isola è un mondo a parte e può essere interpretata attraverso una grande varietà di stili diversi.

Le cucine moderne con isola si caratterizzano per armadiature a colonna che si inseriscono nelle pareti, più che appoggiarsi a esse. Tipici delle cucine moderne con isola sono i frigoriferi incassati, che non si distinguono dal resto della superficie verticale della cucina. Per montare nella propria casa una cucina moderna con isola bisogna quindi sfruttare tutte le nicchie delle pareti. Se non si dispone delle rientranze adatte, è possibile creare delle nicchie adatte usando il cartongesso.

Il risultato è una parete omogenea, che non presenta soluzioni di continuità, in cui la presenza di contenitori ed elettrodomestici è dissimulata per determinare il minor ingombro visivo possibile.

TANTO STILE E DESIGN NELLA TUA CASELLA EMAIL! ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWLETTER.
Per rimanere aggiornato su tutte le ultime tendenze in tema di arredamento e design.

Per fare della tua casa, la casa più bella che c'è!

Cucine piccole con isola

Le cucine con isola richiedono generalmente spazi abbastanza estesi. Ma ci sono modelli che si adattano anche a case dalle dimensioni contenute. In questi casi l'isola può costituire semplicemente un ulteriore ripiano di lavoro, con una parte dedicata a svolgere la funzione di bancone, dove si può desinare, in due o tre persone, seduti su sgabelli alti. Oppure possono essere collocati sull'isola solo i fornelli, o solo il lavabo.

Le cucine piccole con isola che si adattano a case di metratura non elevata permettono di differenziare in modo efficace lo spazio, dando vita a linee e forme dinamiche nell'insieme dell'arredamento.

I negozi di Mobili Design dove trovare prodotti di tuo interesse