ricerca

MAGAdeSIGN - Dai Negozi di Mobili Design
Abitare oggi

Come organizzare l'armadio e i cassetti

Sommario

Chiunque si trovi a gestire una casa prima o poi deve fare i conti con questa domanda: come organizzare l'armadio? Come non rimanere sepolti sotto vestiti che non sono più della taglia giusta o semplicemente sono passati di moda? Come avere sempre tutto a portata di mano per vestirsi in un lampo al mattino? Di solito durante il cambio di stagione ci si trova in difficoltà e si vorrebbe avere una ricetta magica che ci dica come sistemare l'armadio per poter avere vita più facile e, soprattutto, per ritrovare tutto con facilità.

D'estate, con un po' più di tempo libero, possiamo cogliere sicuramente l'occasione per decidere come organizzare l'armadio per renderlo più funzionale alle nostre esigenze.

Come selezionare e mettere in ordine i vestiti nell'armadio

Se si vuole avere un armadio perfettamente ordinato la prima cosa da fare è partire dalla selezione dei vestiti e delle scarpe. Il consiglio è quello di prendersi tutto il tempo necessario, senza fretta, in modo da non dover lasciare il lavoro a metà: ovviamente dipende dal tipo e dalla grandezza dell'armadio in questione, ma almeno un pomeriggio sarà bene concederselo.
Come organizzare un armadio partendo dai vestiti? Innanzitutto tirando fuori tutto, ma proprio tutto quello che c'è dentro, svuotare completamente tutti i mobili che contengono maglie, magliette, maglioni, camicie, gonne, jeans, pantaloni, borse e accessori. La prima impressione sarà quella di avere intorno a sé un grandissimo disordine che faremo fatica a rimettere a posto, ma passo passo riusciremo a trovare il modo di riorganizzare tutto.

Per selezionare vestiti e accessori e decidere se tenerli o meno un ottimo metodo è quello delle tre domande:

  • È in buone condizioni?
  • Si può abbinare ad almeno un altro capo d'abbigliamento in mio possesso?
  • È abbastanza comodo da indossare?

Se rispondiamo "no" a una di queste domande, prendiamo in seria considerazione l'opportunità di tenere o meno quel capo o quell'accessorio nel nostro guardaroba, magari potrebbe essere una buona idea disfarsene regalandolo e rivendendolo a qualche mercatino dell'usato.

Dopo averli selezionati, i capi vanno suddivisi nel modo più funzionale alle nostre esigenze. Innanzitutto si dividono i vestiti invernali da quelli estivi, tenendo a portata di mano quelli della stagione in cui siamo. Poi possiamo scegliere di classificare i capi per tipo, mettendo insieme pantaloni, gonne, giacche e così via, oppure per tipologia di utilizzo se ci capita, ad esempio, di avere vestiti per il lavoro, per lo sport o per il tempo libero, sarà comodo averli tutti divisi. I più scrupolosi potrebbero anche decidere di mettere in ordine i vestiti per colore per dare all'armadio un aspetto più armonioso.

Come organizzare l'armadio con appendiabiti e organizer

Possiamo decidere come sistemare l'armadio in base allo spazio che abbiamo a disposizione, adottando strategie utili per sfruttare ogni angolo. Sicuramente la soluzione migliore per conservare i capi di abbigliamento è quella di appendere abiti, pantaloni, camicie e giacche e lasciare piegate le maglie, divise in base alla classificazione che abbiamo scelto. Spesso, però, la conformazione del guardaroba o la sua dimensione, non ci permette di decidere liberamente come organizzare l'armadio e, quindi, dobbiamo ricorrere a dei trucchi. Innanzitutto selezioniamo quali sono i vestiti più delicati, quelli che andranno appesi e magari coperti per evitare che si rovinino e gli dedichiamo una particolare zona dell'armadio. A questo punto per capire come sistemare l'armadio possiamo scegliere quali sono, invece, i capi da appendere e quali quelli che possiamo lasciare piegati.



Ora non ci resta che scegliere le soluzioni salvaspazio più adatte alle nostre esigenze, ce ne sono davvero molte che vanno dagli organizer per armadio agli appendiabiti che si ripiegano. Per riporre la biancheria, i piccoli accessori, le sciarpe, i foulard oppure le cinte gli organizer da armadio sono un vero e proprio alleato irrinunciabile. Sono tanti e di diverso tipo, da quelli verticali, divisi in ripiani, che si possono appendere insieme ai vestiti per riporre maglie e cinture, a quelli orizzontali con nicchie di diverse dimensioni che sono perfetti da infilare nei cassetti. Se le nostre esigenze sono particolari possiamo decidere anche di creare il nostro organizer da armadio fai da te utilizzando scatole di cartone ricoperte di stoffa di diverse dimensioni, anche quelle delle scarpe vanno bene: così saremo sicuri di riuscire a sfruttare ogni angolo del nostro armadio.
Infine gli immancabili scatoloni, che siano in cartone colorato, ricoperti di stoffa a fantasia in coordinato col resto della camera o in plastica, sono davvero utilissimi per riporre i capi della stagione passata e tenerli al sicuro da polvere e acari fino a quando non verrà l'ora di indossarli di nuovo.

Come organizzare un armadio piccolo: soluzioni salvaspazio

Se l'armadio non è molto grande non disperiamo! Si possono adottare pratiche soluzioni salvaspazio e sfruttare anche il resto della camera: per esempio scegliendo un letto contenitore dove possono essere riposte lenzuola, coperte e piumini si può liberare molto spazio all'interno del guardaroba.
Ma come organizzare un armadio piccolo senza dover rinunciare a nulla? Innanzitutto sfruttando al meglio ogni angolo e utilizzando organizer da armadio che siano davvero funzionali a su misura. Un trucco davvero furbo per appendere gli abiti nel caso avessimo poco spazio in orizzontale nel nostro armadio per mettere le grucce, sono gli appendiabiti che possono ospitare fino a sei capi per poi ripiegarsi e occupare lo spazio di uno solo.

L'armadio salvaspazio in camera

Anche il resto della nostra camera può essere utilizzato per riporre vestiti e accessori in ordine e poterli prendere comodamente quando servono. Per capire come organizzare un armadio salvaspazio dobbiamo pensare di sfruttare tutti gli angoli della stanza, gli anfratti apparentemente inutili, l'estensione in verticale delle pareti per riporre in modo funzionale e ordinato tutti i capi d'abbigliamento.




Ad esempio uno stender montato lungo la parete è una buona idea per sfruttare una nicchia inutilizzata e iniziare a dar vita al proprio armadio salvaspazio. Diversi tipi di contenitori possono essere utili per ottimizzare lo spazio dedicato a riporre abiti e accessori.
Per creare un armadio salvaspazio si può sfruttare anche lo spazio al di sotto del letto. Basta procurarsi dei contenitori appositi, ampi, ma sufficientemente bassi da stare al di sotto della rete del materasso.

Come organizzare una cabina armadio

Avere una cabina armadio in camera ci dà la possibilità di disporre di molto più spazio per riporre vestiti e accessori e, soprattutto, di riporli e prelevarli in modo comodo, senza mettere in disordine il resto della stanza. Capire come organizzare un armadio di questo tipo, però, è più semplice di quanto si possa pensare: infatti se abbiamo un angolo della camera che rientra o ci offre uno spazio adatto possiamo attrezzarlo con scaffali e aste a cui appendere giacche e vestiti.


Se la cabina, invece, è una vera e propria stanza separata dal resto della camera, è più semplice decidere come organizzare l'armadio al suo interno
: mensole, ripiani, appendiabiti, organizer per armadio funzionali e realizzati su misura sono perfetti per riporre tutto quello che vogliamo in perfetto ordine. Se abbiamo abbastanza spazio anche una bella poltrona o una panca all'interno della cabina armadio ci aiuteranno a fruirne in modo più comodo e confortevole.

Come organizzare l'armadio dei bimbi

Per capire come sistemare l'armadio dei più piccoli la cosa migliore da fare è interpellare direttamente loro e coinvolgerli nell'operazione di riordino dell'armadio proprio come fosse un piacevole gioco: l'esperienza farà crescere la loro autonomia perché si sentono partecipi dell'organizzazione di un aspetto importante della propria vita.

TANTO STILE E DESIGN NELLA TUA CASELLA EMAIL! ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWLETTER.
Per rimanere aggiornato su tutte le ultime tendenze in tema di arredamento e design.

Per fare della tua casa, la casa più bella che c'è!

Quando si decide come organizzare l'armadio dei bimbi la prima cosa da fare è pensare a un metodo funzionale che permetta loro di avere tutto a portata di mano senza mettere in disordine ogni volta. Per esempio gli indumenti devono essere suddivisi in modo da agevolare i piccoli nei primi tentativi di vestirsi da soli.
Anche agevolare gli abbinamenti è una buona idea, per cui riporre vicini maglie e pantaloni che vanno indossati insieme aiuterà il bambino a vestirsi da solo senza combinare disastri.

I negozi di Mobili Design dove trovare prodotti di tuo interesse