ricerca

MAGAdeSIGN - Dai Negozi di Mobili Design
Abitare oggi

Tutti i segreti per una casa organizzata

Una casa organizzata aiuta a vivere meglio e a godersi maggiormente anche i momenti di condivisione con gli ospiti. Ti è mai capitato di dover rimettere a posto in fretta mentre stavi aspettando degli amici? O di sentirti a disagio per una visita inattesa?

In realtà avere una casa in ordine è più semplice di quanto si possa immaginare se si scelgono mobili, elettrodomestici e materiali giusti e si segue qualche semplice accorgimento.

Innanzitutto, infatti, è bene avere stanze separate come la lavanderia o il ripostiglio, avere spazio sufficiente per riporre tutto ciò che serve e dare a ogni tipologia di oggetto il suo posto.

Per avere una casa organizzata, infatti, non serve dedicare tanto tempo per mettere in ordine, piuttosto è preferibile avere sempre sotto controllo la situazione, scegliere un momento fisso della giornata in cui occuparsi delle pulizie e rendere funzionale ogni angolo.

Ma vediamo insieme quali solo le soluzioni migliori per non dover rincorre oggetti fuoriposto o polvere che si deposita ovunque.

Quali mobili scegliere per avere una casa organizzata

Il disordine in casa potrebbe essere dovuto al fatto che non ci sono abbastanza mobili per riporre tutti gli oggetti di cui abbiamo bisogno nella nostra vita quotidiana.

In questo caso la prima cosa da fare è un sano decluttering, ossia l'analisi di tutto ciò che c'è nei nostri armadi, credenze e ripostigli per capire se ci è ancora utile o se possiamo buttarlo, regalarlo o venderlo.
Una volta che avremo dedicato il giusto tempo a questa attività la nostra casa sarà sgombra di oggetti inutili e potremo provvedere a scegliere i giusti mobili e ripiani per riporre tutto in modo funzionale e ordinato.

In camera, ad esempio, il letto contenitore è la soluzione giusta per coperte e lenzuola che non utilizziamo. Si possono scegliere i classici letti sommier, più compatti, risparmiando spazio, oppure optare per un letto con testata, decisamente più apprezzato da chi ama la comodità.
Per appendere borse, giacche ma anche sciarpe e cappelli che rimangono spesso fuori dall'armadio, invece, è consigliabile un appendiabiti a colonna oppure dei pomelli da fissare al muro. In questo modo avremo sempre tutto a portata di mano senza lasciare niente in bella vista magari su sedie e divani.

Una stanza in cui spesso si accumula disordine è il bagno: lo utilizziamo a volte di fretta, lasciando fuori posto flaconi e altri oggetti che non hanno la giusta collocazione. In questo caso prevedere tanti ripiani e delle scatole abbinate, in rafia o plastica, in base allo stile del bagno, potrà risultare un'ottima soluzione per mettere in ordine velocemente e senza troppo sforzo.

E in cucina? Via libera agli oggetti di uso quotidiano messi in bella vista sul piano della cucina, soprattutto se questo è sufficientemente ampio. Contenitori in vetro per la pasta, ganci in metallo per mestoli, ceppi in legno per i coltelli renderanno la cucina più vivace e aiuteranno a una casa ben organizzata.

I materiali che aiutano a tenere la casa pulita

Mantenere la casa pulita è un altro punto fondamentale per potersi godere al meglio ogni spazio.

Ovviamente i mobili influiscono molto anche sulla pulizia della casa che può diventare più semplice o più difficile a seconda delle scelte che facciamo sia per quanto riguarda la disposizione che per ciò che concerne il materiale dell'arredamento.

Le superfici lisce sono le più semplici da pulire, quindi via libera a mobili in laminato o laccati, soprattutto se chiari, semplici da pulire con un panno senza troppa fatica. I colori scuri potrebbero attirare maggiormente la polvere, quindi attenzione: se amiamo questo tipo di gradazioni dovremmo prepararci a pulire più frequentemente.

Il legno massello è bellissimo, mobili solidi e di pregio sono essenziali per realizzare un arredamento di classe, ma occorre tenere presente che vanno trattati con molta cura, utilizzando cere e prodotti ad hoc. Il legno grezzo, poi, può rappresentare un vero e proprio ostacolo per tenere la casa pulita.

Inoltre, laddove possibile, è sempre preferibile scegliere mobili rialzati rispetto al pavimento, in modo che sia più facile pulire sotto senza doverli spostare.

In cucina i materiali di più semplice pulizia sono il metallo, perfetto per i piani cottura, ma anche il gres porcellanato che, oltre ad essere facile da trattare, è anche particolarmente resistente e, quindi, meno incline a antiestetiche scalfiture.

Per quanto riguarda divani o letti imbottiti sicuramente il materiale più facile da trattare è l'ecopelle: se ne scegliete una resistente in un colore non troppo chiaro vi sorprenderete di quanto sarà facile mantenerla pulita.

In alternativa, per gli amanti dei rivestimenti in stoffa, meglio scegliere sedute sfoderabili e lavabili comodamente in lavatrice.

Come pulire il gres porcellanato e le altre superfici

Pulire e igienizzare pavimenti e rivestimenti ogni giorno è fondamentale per avere una casa organizzata, pulita e sicura. Per agevolare questa operazione l'ideale è scegliere materiali resistenti e facili da detergere.

Per i pavimenti e i rivestimenti di cucina e bagno, ad esempio, l'ideale è il gres porcellanato: questo materiale è molto versatile, resistente e pratico per questo si adatta a molteplici situazioni.

Il gres porcellanato opaco, ad esempio, è perfetto per il pavimento di una casa grande arredata in stile industriale, e dovrà essere trattato con un panno per rimuovere la polvere e un detergente non troppo invasivo, che non ne rovini la superficie.

Se, invece, volete scoprire come pulire il gres porcellanato lucido tenete presente che l'ideale è un detergente neutro.

Il gres porcellanato effetto legno può essere anche lucidato con appositi prodotti per renderlo sempre splendente.

Se avete scelto altri materiali per la vostra casa è importante saper comunque quali siano le soluzioni migliori per tenerli puliti senza danneggiarli.

Uno dei pavimenti più belli ma anche delicati è sicuramente il parquet che, però, può essere agevolmente tenuto in buono stato con un'accurata pulizia periodica che preveda anche l'apposita cera da stendere in quantità sufficiente a farlo brillare e coprire i minimi danni ma senza esagerare per non rischiare di scivolare.

L'importanza della zona lavanderia

Oltre a tutti gli accorgimenti che abbiamo appena visto, l'ideale per avere una casa organizzata è disporre di stanze di servizio che siano pratiche e funzionali.

La principale sicuramente è la zona lavanderia che si può organizzare in un bagno abbastanza grande oppure in una vera e propria stanza dedicata.

Le caratteristiche essenziali di una zona lavanderia sono sicuramente:

  • Isolamento rispetto al resto della casa in modo che si possano utilizzare lavatrici e ascougatrici in qualsiasi momento della giornata
  • Semplicità di gestione e di pulizia grazie a mobili, elettrodomestici e materiali appositamente studiati
  • Spazio sufficiente e ben organizzato per riporre vestiti sporchi, abiti da asciugare e, possibilmente, l'angolo per lo stiro

Per organizzare una zona lavanderia essenziale bastano 3 metri quadrati, il giusto per far entrare lavatrice e asciugatrice impilate, un lavabo e uno stendino capiente, se avete a disposizione una metratura più ampia potrete allestire anche uno spazio per la stiratura.

Che la zona lavanderia sia autonoma o organizzata all'interno del bagno, l'importante è che ci sia una finestra attraverso la quale arieggiare la stanza e far uscire il vapore che si formerà inevitabilmente.

La zona lavanderia vi consentirà di gestire il lavaggio e l'asciugatura dei vestiti senza ingombri nel resto della casa ma dovrà essere organizzata a sua volta per poter essere tenuta pulita e in ordine facilmente.

Via libera, dunque, ad armadi capienti in cui riporre detersivi e utensili vari, meglio se sollevati da terra in modo da poterci passare comodamente aspirapolvere e lavapavimenti.

Il lavabo dovrà essere abbastanza grande e comodo per lavare panni a mano e preferibilmente in ceramica per poter essere pulito facilmente.

TANTO STILE E DESIGN NELLA TUA CASELLA EMAIL! ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWLETTER.
Per rimanere aggiornato su tutte le ultime tendenze in tema di arredamento e design.

Per fare della tua casa, la casa più bella che c'è!

Per quanto riguarda i pavimenti e i rivestimenti l'ideale è che siano resistenti e con superfici chiare e lucide affinché non si depositino eccessive tracce di sporco.

Per far defluire l'acqua che potrebbe accumularsi sul pavimento, infine, meglio predisporre uno scarico in pendenza al centro della stanza.

I negozi di Mobili Design dove trovare prodotti di tuo interesse