ricerca

MAGAdeSIGN - Dai Negozi di Mobili Design
Progettare gli spazi

Casa total white: per un look "minimal chic"

Il total white è sicuramente una scelta d'arredo molto particolare, elegante e luminosa.

Partendo da questa premessa, tuttavia, è anche vero che realizzare l'arredamento di casa total white non è sempre così semplice come potrebbe sembrare. Un'abitazione completamente bianca, se non ben progettata, rischia infatti di dar vita ad un asettico "effetto ospedale" assolutamente non gradevole, nemmeno per i più celebri interior designer.

In generale, quando si pensa all'arredamento per una casa total white moderna, ci si riferisce idealmente ad uno stile minimal e dai tratti nordici. Il bianco, infatti, ben si addice alle linee semplici ed essenziali dell'arredo moderno, del quale è in grado di evidenziare particolari e dettagli specifici.
In ogni caso, è bene sottolineare anche che il bianco si presta alla realizzazione di tantissimi stili d'arredo, alcuni più classici e altri più moderni, come ad esempio un arredo dai tratti provenzali, shabby chic o, appunto, nordici (come il noto stile scandinavo).

Ecco alcune dritte per ottenere un risultato impeccabile senza commettere errori, sfruttando tutti i vantaggi di quello che, a seconda del mix cromatico additivo o sottrattivo considerato, si definisce rispettivamente come assenza di colore o colore massimo.

Perché desiderare una casa total white moderna?

Partiamo focalizzandoci sui punti forti, premettendo che il bianco rappresenta il colore simbolo della quiete interiore, della pace, della purezza: la base ideale per dar vita ad un arredo di classe e raffinato.

Tra tutti i vantaggi di scegliere un arredamento per casa total white, con parquet dai toni naturali e pareti bianche o completamente in tinta, i primi e più importanti sono certamente tre: luminosità; spaziosità; buon umore.

Luminosità: il bianco è il colore d'elezione per restituire un ambiente luminoso. Ospiti e padroni di casa potranno godere di una luce inaspettata anche quando inizia a far sera, ancor di più in presenza di finestre che favoriscano l'entrata della luce naturale: riflettendo su arredi e complementi candidi, il risultato sarà ancora più evidente.
Spaziosità: non è un segreto che gli ambienti luminosi diano l'impressione di uno spazio più ampio. Grazie alla scelta di un arredamento per la casa total white, anche un piccolo appartamento potrà trasformarsi. Questo stile d'arredo è quindi ideale per qualunque ambiente debba sfruttare il più possibile la luce a disposizione.

Buon umore: luminosità e spaziosità si traducono in sensazioni positive, di conseguenza si tratta di una scelta in grado di favorire l'allegria, oltre che la tranquillità e la meditazione.

Per una casa total white moderna si può iniziare dalle pareti: tinteggiare le pareti di bianco permette di avere già un'ottima base alla quale poter accostare i diversi elementi d'arredo.

Attenzione a contrasti e sfumature!

Per sfruttare al meglio la luminosità di questo colore bisogna fare attenzione a selezionare con cura non solo gli elementi d'arredo, ma anche e soprattutto il colore in contrasto.
Per evidenziare i dettagli di una cucina o un salotto total white, infatti, come di ogni altra stanza, è necessario scegliere con cura accessori e complementi d'arredo che dovranno essere in grado di accentuare la luminosità del colore chiaro per eccellenza.

In questo senso, è importante tenere a mente un particolare: proprio come per ogni altra tonalità, anche per il bianco non esiste una sola sfumatura di colore. Di conseguenza, quando si decide di optare per l'arredamento di casa total white scegliendo il bianco anche per i complementi, è fondamentale che questi siano della stessa identica tonalità. Se così non fosse, il rischio sarebbe quello di creare una situazione confusionaria, non omogenea e sicuramente poco elegante.

Quante sfumature di bianco?

A differenza di Paesi come la Cina o l'India, dove il bianco simboleggia il lutto, nel mondo occidentale questo colore rappresenta la purezza ed il candore.

Molti potrebbero pensare al bianco come ad un colore piatto ed unico, ma in realtà chi se ne intende sa bene che ne esistono oltre 160 sfumature cromatiche. Naturalmente, non siamo qui per elencarvele tutte, ma vogliamo riportarvi una distinzione generica, in grado di rendere l'idea.

A grandi linee è possibile parlare, da un lato, di bianco caldo (categoria entro la quale si inseriscono i toni più chiari di giallo, arancione e rosso), dall'altro di bianco freddo (sfumature di verde, blu, grigio). Inoltre, esistono una serie di tonalità, alcune delle quali difficilmente riconoscibili all'occhio dei meno esperti. Tipicamente si sfruttano per i rivestimenti, oppure per i mobili. Di questi, i più conosciuti sono il bianco avorio, il bianco antico e il bianco navajo (più tendente al giallognolo).

Quando si decide per un arredamento di casa total white è quindi necessario decidere con cura anche quale sfumatura di bianco fungerà da base per tutto il resto.

Parallelamente, è importante conoscere gli elementi più adatti per creare abbinamenti e contrasti con questo colore che, ad esempio, si sposa alla perfezione con elementi naturali, come legno, mattone, pietra, cotto ecc., oltre al sempre in voga black&white.

Stile scandinavo: scelta sicura per una casa total white moderna

Per tutti i poco esperti di interior design che però non vogliano rinunciare all'idea di arredare casa in total white, una scelta moderna e sicura è quella di adottare lo stile scandinavo.

Alla base delle scelte stilistiche di questa corrente ci sono le condizioni climatiche che caratterizzano quei luoghi: nel Nord Europa, infatti, per sei mesi all'anno non vi è luce ed ecco da dove nasce la necessità di tinte chiare e arredi semplici ed eleganti, in grado di creare una fonte diversa di illuminazione.

Perfetto sia per la zona living che per la camera da letto e la cucina, grazie alle tinte chiare e all'uso caratteristico del legno, permette di realizzare una perfetta combinazione di mobili e accessori che seguono una linea minimal: un arredamento di casa total white è quindi lo sfondo ideale per un appartamento dai richiami nordici.

Dato che lo stile scandinavo vive di tonalità luminose, orientarsi verso pavimenti total white, tanto quanto su un arredamento total white con parquet di base, rappresentano alternative più che valide. In riferimento alle pareti, il bianco si sposa bene con complementi d'arredo che puntano, ad esempio, sui toni chiari del legno, insieme a tessuti bianchi o color ghiaccio, da arricchire con qualche cuscino color pastello o dalle tonalità neutre, come il grigio perla.

Naturalmente, le possibilità di scelta variano soprattutto a seconda della volontà di arredare tutto l'appartamento in bianco oppure di optare esclusivamente per camera da letto o bagno total white, riservando al resto della casa nuance differenti.

Cucina total white

Tra tutti gli arredamenti, la cucina total white è forse quella di più antiche tradizioni.

Già dagli anni Settanta la cucina in legno e pannelli bianchi rappresentava un elemento distintivo, a suo tempo moderno, e perfetto per quanti erano alla ricerca di un ambiente luminoso e arioso.
Oggi le cucine moderne sono in grado di fondere la bellezza del colore bianco all'elevata funzionalità, sempre più richiesta da quanti vivono quotidianamente questo ambiente. Essenziali nelle forme e, soprattutto, vere e proprie stanze altamente tecnologiche, le cucine si dimostrano un ambiente vivibile e, soprattutto, facile da lavare. Proprio come per le altre zone della casa, però, anche per una cucina total white bisogna cancellare dalla mente l'idea di un colore unico per tutti i mobili e gli accessori.

Le cucine completamente bianche non sono molto apprezzate: per renderle più ricercate, infatti, i designer inseriscono spesso e volentieri dei dettagli di colore in grado di vestire di personalità l'ambiente. Maniglie, moduli pensili o accessori in tonalità in contrasto sono sempre presenti per assicurare un effetto determinante, ossia quello di evidenziare il bianco dell'ambiente e sottolineare lo stile e l'eleganza dell'arredamento di una casa total white moderna.

Esempio di una perfetta cucina total white

Una combinazione vincente per un risultato assicurato: partendo dalle basi, è possibile optare per pareti e pavimenti total white, questi ultimi realizzabili in legno bianco o con piastrelle in gres porcellanato. Per i mobili della cucina, la scelta di un tono chiaro di grigio è ideale per staccare dal bianco candido, senza tuttavia andare "troppo oltre". Un top cucina total white abbinato ad un tavolo da pranzo della stessa tonalità, circondato da sedie in legno con seduta in tessuto bianco, completano il quadro degli arredi.

Il tocco finale è rappresentato dai complementi e dagli accessori che avranno il compito di creare quel contrasto che ancora manca, in grado di rendere veramente perfetta la cucina pensata per una casa total white moderna. A seconda del gusto personale, si potrà decidere per una serie di elementi abbinati tra loro (vedi foto), come vasetti bianchi e ampolle in vetro che ospitano piccole piante fresche, secche o artificiali, accostati a contenitori per sale, olio e spezie che riprendono gli stessi colori e materiali. Un esempio di arredamento per la casa total white, contemporaneo e in perfetto stile minimal.

Soggiorni total white

La zona living è probabilmente uno degli ambienti che meglio si presta all'arredo total white. In questa stanza, infatti, la presenza di libri e riviste colorate, o di uno o più quadri alle pareti, fornisce il contrasto cromatico adatto a rendere ancora più elegante il bianco dell'arredo scelto.

Dal divano all'angolo studio, dalle mensole al tavolo, è possibile adottare per ognuno di questi elementi una delle molte sfumature di bianco. Come abbiamo già accennato, si tratta di un colore luminoso che ha il pregio di far sembrare gli ambienti più ampi di quello che sono in realtà e questo, per un soggiorno, è un aspetto decisamente fondamentale.

Quando si parla di bianco non si intende un'unica tonalità di colore ed ecco perché nell'arredo dei soggiorni total white potrebbe esser valutato un bianco panna, quindi un colore caldo, in grado di riflettere meglio la luce naturale che rende il complesso ancor più accogliente.

Elementi fondamentali per l'arredamento di un soggiorno total white (e non solo) sono inoltre le scaffalature e le librerie, entrambe selezionabili tra una serie di modelli differenti. Un esempio è rappresentato dai mobili a sospensione, ideali per garantire un maggior respiro alla stanza e assicurare praticità nelle pulizie dei pavimenti – total white anch'essi o comunque dai toni chiari – che potranno così presentarsi sempre immacolati.
Sia la libreria che le scaffalature possono inoltre essere di tipo classico, ossia con mensole a vista, oppure modelli con ante scorrevoli, per nascondere ai più curiosi il contenuto dei vari scaffali. La scelta di un modello o di un altro permette di fare la differenza nella successiva selezione degli accessori.

Quando nell'arredamento di un soggiorno total white le mensole dovessero essere a vista, i colori degli elementi posti su di esse, siano essi libri o soprammobili, dovrebbero presentare un importante contrasto cromatico con lo sfondo dell'ambiente.
Quando invece le mensole sono nascoste da ante scorrevoli, anch'esse bianche, i contrasti di colore si possono realizzare puntando su altri accessori o tessuti: gli amanti dei tappeti, ad esempio, potranno scegliere di stenderne a terra uno di grandi dimensioni e dal colore intenso, sia esso blu, di un moderno verde acido piuttosto che rosso. Si tratta in tutti e tre i casi di colori in grado di porre maggiormente in evidenzia la bellezza e la particolarità del complessivo arredamento della casa total white. Sono inoltre adottabili anche per altri elementi, come i cuscini sul divano.
Scegliere di richiamare il colore del tappeto con i cuscini potrebbe essere una strategia vincente per proporre un contrasto senza tuttavia risultare eccessivi.

Chi non volesse coprire il pavimento con un tappeto, avendo scelto ad esempio un arredamento total white con parquet, può invece evidenziare la luminosità del bianco con altri elementi in contrasto cromatico: un tavolino basso accanto al divano oppure una lampada di design; sedie colorate che incorniciano un tavolo, fino all'utilizzo di tessuti in diverse cromie da adagiare sul divano.

Esempio di un perfetto arredamento da salotto e soggiorno total white

Una cornice unica, caratterizzata da una prevalenza di bianco spezzato da contrasti realizzati con toni freddi.

Nella foto, la zona living presenta un salotto total white arredato in maniera impeccabile. La scelta delle sedute è ricaduta su due modelli diversi di divani inseriti nello stesso ambiente. Di un bianco candido sono state realizzate anche le pareti, mentre per gli arredi lo stesso tono caratterizza il tavolino basso, il punto d'appoggio di fianco ad uno dei divani e il mobile a muro. Per ultimo, un morbido tappeto bianco, perfetto per l'arredamento total white, con un parquet nei colori naturali del legno.

Passando agli elementi di contrasto, questi si identificano nei complementi d'arredo inseriti nel contesto del salotto total white. Partendo dai cuscini di una tonalità accesa di celeste, fino alla varietà di oggetti, sapientemente disposti sulle mensole del mobile e che sovrastano il tavolino. Ordine, pulizia e modernità.

Bagno total white

Pace e tranquillità, leggerezza ed armonia, sono aspetti fondamentali. In bagno, forse anche di più.
Un bagno total white si può dire sia la perfetta espressione di una scelta che punta a questo scopo.

Per quanto riguarda la scelta della texture adatta, rispetto ad altre zone della casa un bagno total white si presta meglio alle tonalità fredde di bianco, tuttavia molto dipenderà anche dallo stile ideato per questo ambiente. Se ad esempio si tratta di un bagno in linea con un contesto di casa total white moderna, ci si può orientare verso toni come ghiaccio o azzurro; in caso di un bagno più classico o shabby chic, invece, il beige o l'ocra sono più indicati.

In generale, comunque, un bagno ideato in total white ha la possibilità di risaltare maggiormente, in quanto si tratta di un ambiente nel quale vi sono meno punti luce rispetto alle altre zone della casa, di conseguenza la necessità di incamerare luce è di primaria importanza. Inoltre, il bianco permette di conferire al bagno una sensazione di maggior pulizia.

Esempio di un perfetto bagno total white

Ecco un'inquadratura in grado di dimostrare in modo impeccabile quanto la scelta di un bagno total white sia adatta per illuminare uno spazio altrimenti cupo.

In questo caso, le pareti si presentano candide e richiamano i materiali dei complementi inseriti: il doppio lavabo e la vasca da bagno incassata. In abbinamento, un bianco crema caratterizza il rivestimento piastrellato delle pareti, della vasca da bagno e dei pavimenti, total white anch'essi.
A completamento, la stessa nuance è stata selezionata per il mobile che supporta i lavandini e per la cornice dello specchio che li sovrasta. L'inserimento minimal di accessori e salviette permette di decorare l'ambiente e, come unico contrasto, una coppia di piantine dona un tocco green a questo bagno moderno.

Camera da letto total white

Scegliere di arredare la camera da letto total white significa puntare su un colore in grado di rendere anche gli spazi più angusti eleganti e luminosi.

Una camera da letto total white può infatti assumere un carattere romantico, moderno o minimalista, a seconda non solo degli elementi d'arredo che si selezionano, ma anche dei tessuti scelti per completarla: la stessa camera, arredata con complementi uguali, può infatti cambiare completamente aspetto a seconda del tipo di biancheria da letto o degli accessori inseriti.

Una linea minimal ed essenziale, ad esempio, può essere perfetta per l'arredamento shabby chic. Per questo motivo basterà porre attenzione su alcuni dettagli dal carattere vintage e romantico, in grado di richiamare questo stile tanto apprezzato e ricercato. Considerate, però, di non improvvisare: una camera da letto con arredamento total white va studiata nei minimi particolari per non rischiare di dare vita a una stanza fredda e asettica.

Se il punto di forza di una camera da letto arredata in shabby chic è dato dalla scelta dei drappeggi e degli accessori, nelle camere dal design minimal si devono saper sottolineare, ad esempio, i dettagli di colore, che possono originare da un quadro astratto o da una lampada di design da terra o da comodino. La particolarità di questi elementi è che riescono a donare personalità alla stanza, pur mantenendo inalterato il bianco predominante nell'arredo della camera da letto total white. Va quindi ricordato che gli elementi in contrasto di colore devono essere limitati, proprio per non perdere lo stile del bianco assoluto.

In tal senso, è fondamentale fare una precisazione: quando si parla di arredamento per una casa total white moderna – e questo vale, naturalmente, anche per una camera da letto total white moderna –, solitamente si intende uno stile minimalista, in quanto è importante distinguere quest'ultimo da altri modi di arredare con il bianco che però hanno tendenze più classiche (ad esempio lo stile provenzale o proprio lo shabby chic che fanno ampio uso di elementi classici, legno e tessuti ricchi di pizzi, merletti o fantasie particolari, facendo ampio ricorso al bianco).

Esempio di una perfetta camera da letto total white

Ecco un contesto moderno e assolutamente minimal di camera da letto total white.

Non c'è un elemento che disturbi l'armonia dell'ambiente in quest'area dedicata al relax e al sonno. Il letto dalla struttura ed i tessuti bianchi è il protagonista della stanza ed è incorniciato da complementi ed accessori perfettamente abbinati nei toni del grigio, più chiaro o più scuro, con qualche tocco di nero.
Alla base dell'arredamento total white vi è un parquet di un bianco perfetto, sul quale è adagiato un tappeto dello stesso colore. Anche le pareti presentano il medesimo tono di bianco e sono decorate da quadri che staccano dalla parete grazie alle cornici nere.
Un secondo tappeto più piccolo, un tavolino basso ed alcuni dei pouf che lo circondano sono stati selezionati con toni di grigio che si abbinano perfettamente al look della camera, insieme ad un'illuminazione fatta di una piantana bianca e di una lampada in sospensione dal soffitto, anch'essa bianca.
Ultimi ma essenziali i tocchi di arredo che sembrano seguire una linea comune, ossia l'effetto naturale, rappresentati da piante e rami, oltre che dal cesto contenitore di fianco al letto.

TANTO STILE E DESIGN NELLA TUA CASELLA EMAIL! ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWLETTER.
Per rimanere aggiornato su tutte le ultime tendenze in tema di arredamento e design.

Per fare della tua casa, la casa più bella che c'è!

Semplice, pulito ed equilibrato.

Dopo questa carrellata di esempi e consigli su come arredare una casa total white moderna, non vi resta che scegliere gli accostamenti e i contrasti che più si adattano al vostro gusto, per dar vita ad un appartamento luminoso, che rifletta la luce naturale e in grado di restituire una sensazione di spazi più grandi, oltre che di relax, pulizia e serenità.

I negozi di Mobili Design dove trovare prodotti di tuo interesse