ricerca

MAGAdeSIGN - Dai Negozi di Mobili Design
Progettare gli spazi

Casa con travi a vista: materiali, trattamenti e consigli d'arredo.

Per anni le travi in legno (e anche quelle in metallo) sono state coperte con i controsoffitti in quanto si pensava che passassero un'idea di casa incompleta o "vecchio stile". Fortunatamente, tale tendenza si è ribaltata e ad oggi le travi a vista sono un elemento ricercato, tanto che gli appartamenti sul mercato dotati di questa particolarità acquistano sempre più valore.

C'è chi pensa che una casa con travi a vista debba necessariamente adeguare l'arredamento ad un determinato stile, in linea di massima rustico. In realtà, questo non è assolutamente vero in quanto le travi a vista valorizzano e possono a loro volta essere valorizzate con una serie di arredi diversi: non solo in stile rustico o etnico ma anche per uno stile industriale, nordico, radical chic, country, bohémien o shabby chic, oltre che per un perfetto arredamento in stile classico o moderno. La scelta è solo vostra e, con i mobili e i complementi d'arredo giusti, il risultato sarà un appartamento elegante e raffinato, originale o spartano: le travi a vista sono un elemento in più, in grado di evocare un'atmosfera suggestiva e calda. L'importante è dedicargli le giuste cure, soprattutto se il materiale di costituzione è il legno.

Naturalmente, un'abitazione che già disponga di travi a vista è una fortuna, tuttavia è possibile ricorrere a soluzioni alternative per integrare travi in legno o in metallo successivamente, semplicemente come elemento decorativo, senza che per forza debbano gravare a livello strutturale.

Travi a vista: i materiali

Non solo affascinante dal punto di vista estetico, un soffitto con travi a vista offre anche numerosi vantaggi dal punto di vista funzionale. Le travi non sono solo in legno: esistono infatti anche travi in metallo e travi in finto legno, queste ultime realizzate ad esempio in poliuretano.



Le travi in legno possono essere di due tipi: massello o lamellare. Ciascuna presenta caratteristiche importanti per la casa e la scelta dipende molto dalle dimensioni e dalla resistenza della struttura. Dal punto di vista estetico, la scelta di travi in legno massello è una soluzione pregiata, più purista, scura e rustica. Si tratta di un legno puro al 100%, resistente ed isolante, oltre che in grado di regolare l'umidità dell'aria, garantendo sempre un ambiente sano e pulito. In alternativa, il legno lamellare si utilizza per strutture geometriche dalle tonalità più tendenti al color nocciola e, in generale, per soluzioni di design che creino atmosfere ricercate. Questaq tipologia di legno presenta infatti maggior flessibilità e resistenza ai carichi, possibilità di superare i limiti di lunghezza e sezione (tipici del legno massello) e ottimo isolamento acustico.

In entrambi i casi, la scelta di un soffitto con travi a vista in legno garantisce un notevole effetto scenico e personalizza l'ambiente, parallelamente all'arredamento scelto.

Per quanto riguarda le travi a vista in metallo, generalmente sono realizzate in formica, in ferro o in acciaio e si trovano in case più moderne, consentendo anche un ottimo rapporto resistenza-peso. Non per forza dev'essere una soluzione fredda, soprattutto se si decida di verniciarla dello stesso colore del soffitto (un tipico esempio sono le travi a vista bianche). Inoltre, si tratta di un'alternativa che non richiede particolari trattamenti chimici.
Ultime ma non meno importanti sono le travi a vista in finto legno, realizzate principalmente in poliuretano e facilmente integrabili quando la casa, in origine, non disponga di tali elementi. In questo caso, lo scopo è puramente decorativo, il prezzo è naturalmente inferiore rispetto alle precedenti soluzioni e la posa è relativamente semplice. Ne esistono di vari modelli e finiture, così da assecondare qualunque esigenza di arredamento.

Casa con travi a vista in legno: i trattamenti

Prima di prendere qualunque decisione, è bene essere a conoscenza di alcune informazioni pratiche relative a questo tema.

Nel caso in cui la vostra abitazione abbia delle travi in legno a vista, è necessario prendersene cura con alcuni trattamenti, principalmente per una questione legata all'estetica – in misura minore, anche funzionale. In questo senso, trattandosi di elementi interni alla casa e non direttamente esposti alle intemperie, potremmo affermare che il degrado biologico sia da escludersi e, di conseguenza, l'ideale sarà attivarsi per un trattamento della superficie che restituisca una determinata tonalità di colore o accentui quello naturale e le relative venature. Dal punto di vista pratico, si tratta di una misura precauzionale nel caso in cui in legno dovesse entrare in contatto con acqua o sporcizia, per evitare la formazione di macchie. Con il tempo, è utile anche provvedere a "rinfrescare" la superficie, mentre non sarà necessaria alcuna manutenzione.



Un'eccezione è il caso di travi in legno molto vecchie, per cui sarà necessario intervenire prontamente allo scopo di evitare eventuali attacchi da parte dei tarli. Per farlo, il primo passo è quello di provvedere a sverniciare le travi; a seguire, controllare che non siano presenti i tipici forellini provocati da questi insetti (se così fosse, utilizzare lo stucco apposito per chiuderli) e, successivamente, stendere una mano di un prodotto antitarlo di qualità, senza dimenticare di far arieggiare l'ambiente durante il lavoro, poiché l'odore è piuttosto pungente.

A questo punto, dopo aver lasciato asciugare il tutto per un giorno, è il momento di stendere un impregnante che, a seconda dello stato del legno, dovrà essere passato una o due volte (anche in questo caso, tra l'una e l'atra mano è necessario attendere un giorno cosicché si asciughi completamente). Al termine di tutto il percorso, potrete finalmente pensare a verniciare le travi e avrete due possibilità: il flatting trasparente per donare semplicemente lucentezza; in alternativa, un flatting che attribuisca diverse sfumature al legno, basandosi sulla scala relativa alle sue colorazioni, ad esempio noce o mogano.
Se, diversamente, le travi in legno fossero nuove, il tutto risulterà molto più semplice in quanto basterà provvedere a carteggiarle per rendere la superficie liscia, per poi applicare l'antitarlo, l'impregnante e il flatting.

Travi a vista in diversi ambienti

Un soffitto con travi a vista è una caratteristica architettonica molto suggestiva e si adatta a moltissimi contesti, sia in città che in campagna, in montagna e al mare. Che si tratti di una villetta o di un appartamento, le travi a vista si sposano perfettamente con ogni tipo di stile e arredamento e valorizzano qualunque ambiente della casa.

In generale, è consigliabile scegliere un arredamento che richiami le finiture del legno delle travi, per materiale e colore. Pareti e soffitto dovranno presentare tonalità chiare e delicate, ad esempio il bianco o il crema – gli amanti dello stile shabby chic (ma anche chi desiderasse uno stile classico e pulito) potrebbe anche decidere per travi a vista bianche.
Per una cucina rustica e country, l'ideale è una soluzione che contenga travi in legno a vista, pavimenti in cotto, elementi in muratura e abbinamenti con marmo bianco (ad esempio per l'alzata della cucina) e legno (per mensole, tavolo e sedie), il tutto completato da ceste decorative da pic-nic in vimini.

Un bagno accogliente e che emana una sensazione di calore, richiamando le atmosfere tipiche degli chalet di montagna, accosta alle travi a vista in poliuretano (resistenti all'umidità) un pavimento in pietra naturale o con grandi piastrelle in gres porcellanato effetto pietra. Un'aggiunta particolare e romantica potrebbe essere una grande vasca in legno o in pietra, meglio ancora se posta al centro della stanza o, in caso di spazio limitato, incassata a muro.
Il fascino e la purezza delle travi a vista bianche in una camera da letto è unico e, se abbinate ad arredi classici o shabby chic, dona all'intero ambiente un'atmosfera candida e rilassante. Scegliere tessuti chiari e colori tenui, sia per i tendaggi che per la biancheria da letto e i rivestimenti dei cuscini. Per il letto, protagonista dell'ambiente, un baldacchino aperto contribuirà ad arricchire la stanza e permetterà di ammirare, comodamente sdraiati, il romantico soffitto.

Infine, per un perfetto soggiorno in stile classico, integrare alle travi a vista pareti decorate con motivi tono su tono, arricchite di candelabri sospesi per illuminare l'ambiente, divani rivestititi con tessuti dalle tinte naturali e mobili bassi, per evitare di appesantire l'ambiente.

Queste sono solo alcune delle molte idee per arredare la vostra casa con travi a vista in diversi materiali. Ciascuno può essere perfettamente integrato a stili e strutture diversi e, con i trattamenti adatti, può restituire un'atmosfera suggestiva ed accogliente, rendendo la vostra casa quella che tutti vorrebbero.

Negozi correlati