ricerca

MAGAdeSIGN - Dai Negozi di Mobili Design
Progettare gli spazi

Come arredare un ufficio a casa e fuori casa

Come arredare un ufficio è la tipica domanda sia di chi gestisce un'azienda sia di chi lavora da casa. Le due condizioni di partenza sono diverse, caratterizzate da esigenze particolari e con le loro criticità. Ciononostante, hanno una cosa in comune: l'esigenza di creare un ambiente piacevole e produttivo. Cambiano soprattutto il numero di persone che l'ufficio dovrà ospitare e lo spazio a disposizione.

Prima di tutto vedremo come arredare un ufficio moderno per una piccola o media azienda. In un secondo momento, ci concentreremo su come arredare un ufficio fai da te a casa tua. Le idee del terzo blocco per creare un ambiente sereno e produttivo si applicheranno a entrambi i casi.

Come arredare un ufficio moderno

Quando arredi un ufficio moderno stai preparando un biglietto da visita per i cosiddetti "stakeholder". Si definiscono così le persone che potrebbero avere un interesse verso la tua azienda, come clienti, partner, anche futuri dipendenti. Oltre che essere efficiente, infatti, un ufficio deve anche ispirare fiducia al primo sguardo.

Le persone che entrano devono intuire subito lo spirito dell'azienda. Colori, decorazioni, design devono rispecchiare il tuo settore di appartenenza e i valori che porti avanti. Soprattutto, devono far venire voglia di collaborare con te.

Non c'è uno stile che vada bene per tutti e applicabile in maniera acritica. In compenso, puoi imparare ad arredare un ufficio in modo da organizzare gli spazi, affinché sia ordinato e comodo.

Idee per un ufficio ordinato

Quale che sia il tuo stile, l'ordine è il sine qua non di un ufficio d'impatto. Avere fili attorcigliati e carte che vagano sulle scrivanie ha infatti due difetti:

  • rende più difficile lavorare in maniera efficiente;
  • dà l'idea di un posto nella quale si gestisce tutto in maniera disordinata, compresi lavoro e clienti. Non proprio la migliore delle prime impressioni

In Italia c'è una netta prevalenza di imprese medio/piccole, di solito localizzate in spazi altrettanto medio/piccoli. Quando si parla di come arredare un ufficio moderno devi quindi tenere a mente queste cose.

  • Sfrutta lo spazio in verticale. Usa scaffalature a giorno e con ante, combinando le due soluzioni per aggiungere movimento alla composizione.
  • Massimizza lo spazio a disposizione con scrivanie dotate di cassettiera.
  • Dai a ciascuno il proprio cestino, per evitare l'accumulo sulle scrivanie di carte e oggetti da buttare.
  • Usa scatole per l'archiviazione e classificatori per tenere in ordine le pratiche.
  • Digitalizza tutto il possibile, così da ridurre il numero di cartacce in giro per l'ufficio. Per sicurezza, carica tutto su un servizio di cloud computing

Idee per un ufficio tecnologico

Se il tuo obiettivo è arredare un ufficio moderno, devi dare ampio spazio alla tecnologia. Ti servono quindi mobili e accessori che supportino i device che i tuoi dipendenti useranno. Se stai ristrutturando l'ufficio, ti conviene addirittura far progettare l'impianto elettrico in modo mirato.

Nel caso ne avessi la possibilità, fai installare punti di presa elettrica a pavimento. Sono delle piccole botole che nascondono due o più prese elettriche; a volte c'è anche una presa ethernet per la connessione a internet senza WiFi. Una soluzione del genere riduce il numero di fili vaganti per l'ufficio, ma esistono delle alternative.

Se non hai i pozzetti, usa multiprese per le scrivanie più lontane dalla presa. Per raccogliere i cavi usa delle fascette da elettricista. Meglio ancora, scegli degli appositi contenitori in plastica pensati proprio per nascondere le multiprese. In commercio sono disponibili anche "calzini" per cavi da fissare alle gambe della scrivania, che decorano e tengono i cavi in ordine.

Le scrivanie devono essere anch'esse a prova di ufficio tecnologico. Assicurati che abbiano appositi fori per far passare i cavi senza ingombrare. Puoi trovare anche modelli concepiti proprio come postazioni per il computer, con prese elettriche e attacchi USB installati direttamente sul ripiano.

Come arredare un ufficio fai da te

E se lavori da casa? Anche i liberi professionisti hanno bisogno di uno spazio dedicato solo a questo. Ti aiuta a concentrarti e a separare vita privata da vita professionale, impresa talvolta ardua in questi casi. Vediamo quindi come arredare un ufficio fai da te a casa tua.

  • Adibisci una stanza a ufficio, anche se piccola. Se non è possibile, scegli un angolo non troppo trafficato nel quale sistemarti. Assicurati di poterti muovere con agio e di essere abbastanza lontano da cucina e televisione. Nel caso tu non abbia abbastanza spazio per una scrivania dedicata solo al lavoro, opta per una scrivania richiudibile. Finita la tua giornata di lavoro, puoi far sparire il ripiano in un mobiletto o in un pensile, a seconda del modello.
  • Ogni scrivania ha bisogno della propria sedia. Scegli un modello ergonomico, che ti permetta di tenere la schiena dritta, i piedi ben appoggiati a terra e i gomiti a 90°. Questa è la posizione migliore da mantenere per lunghi periodi e riduce il rischio di dolorose contratture.
  • Ricorda sempre l'illuminazione. Scegli una lampada da tavolo orientabile per lavorare senza forzare la vista. È utile soprattutto per chi ha dovuto arredare un ufficio in angoli un po' nascosti, nei quali la luce diffusa non arriva.

Idee per arredare un ufficio rilassante ed efficiente

Da ultimo, vediamo quali sono le migliori idee per arredare un ufficio piacevole, oltre che efficiente. Il benessere nello spazio lavorativo è infatti la chiave per aumentare la produttività e vivere meglio. Chi lavora in un ambiente stimolante ma non stressante dorme meglio, lavora di più e si ammala di meno.

Cosa fare per ottenere questi risultati?

TANTO STILE E DESIGN NELLA TUA CASELLA EMAIL! ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWLETTER.
Per rimanere aggiornato su tutte le ultime tendenze in tema di arredamento e design.

Per fare della tua casa, la casa più bella che c'è!

  • Scegli colori rilassanti. Il giallo è il colore della creatività, ma affatica gli occhi e sul lungo periodo è deleterio. Preferisci colori chiari e tranquillizzanti come il blu e il verde, usandoli sia per le pareti sia per l'arredo. Magari riserva l'arancio e il giallo alle stanze adibite al brainstorming, nelle quali si consuma tanta energia mentale sul breve periodo.
  • Metti tante piante, una ogni 9mq per essere precisi. Una ricerca della NASA ha infatti provato che le piante da appartamento rimuovono le tossine nocive dall'aria. Avere tanti ficus e pothos in giro per l'ufficio ti fa stare meglio e riduce il rischio di ammalarti.
  • Fa passare tanta luce. L'esposizione alla luce naturale serve a sintetizzare la vitamina D, essenziale per le funzioni cognitive. Evita quindi i tendoni e preferisci tende leggere, che facciano entrare la luce del sole.
  • Usa l'illuminazione a LED. Se l'ufficio è in una zona poco luminosa, usa lampade a LED a luce bianca. Servono a simulare la luce solare anche quando non c'è, riducendo i rischi legati alla carenza di sole.

Dopo questo articolo hai le idee più chiare su come arredare un ufficio? Che sia all'interno di una piccola azienda o a casa tua, ricorda sempre di metterci il massimo della cura. Si tratta pur sempre del posto nel quale trascorri buona parte della tua giornata.

I negozi di Mobili Design dove trovare prodotti di tuo interesse