ricerca

MAGAdeSIGN - Dai Negozi di Mobili Design
Progettare gli spazi

4 indispensabili in cucina

Arredi (ma non solo) immancabili in una cucina bella, soprattutto, funzionale

Valutati lo spazio e le dimensioni, la tipologia di cucina (in linea, con isola, con penisola…), scelto lo stile d'arredo più in linea con i gusti e il materiale più adatto alle esigenze, in cucina, probabilmente più che in altri ambienti della casa, ci sono degli elementi "fondamentali" su cui soffermarsi e prestare il massimo dell'attenzione. Si tratta di 4 elementi centrali a cui dare la giusta priorità prima di chiudere definitivamente il progetto, elementi che non solo renderanno lo spazio più armonioso e funzionale, ma che nel tempo si dimostreranno l'investimento migliore da fare per regalarsi una cucina "senza rimpianti" che duri e si mantenga bene il più possibile. Dal top scelto in un materiale resistente e duraturo, alla fondamentale cappa aspirante bella e funzionale, ecco i 4 supereroi che renderanno il vostro ambiente cucina uno spazio comodo da usare e facile da vivere.

1.Un top che sia bello e funzionale

Sono tantissimi i materiali disponibili sul mercato e adatti a questo uso, si va dai più comuni e naturali dentro cui troviamo il legno, i marmi, i graniti, il quarzo, la ceramica e le pietre ricomposte e agglomerate, all'acciaio, alle componenti di ultima generazione come l'Okite, il Fenix e il Corian, per citarne alcuni dei più famosi e all'avanguardia. Una scelta molto ampia da valutare non soltanto sulla base delle preferenze estetiche e stilistiche, ma guardando bene a ciò che si vuole da un piano di lavoro. Questo elemento, infatti, all'interno del sistema cucina è molto importante perché supporta e coadiuva le preparazioni ed è il file rouge estetico su cui mobili e arredi si sviluppano. Per questa ragione la scelta va fatta con grande scrupolo e accuratezza, concentrandosi su consistenza, colore, mix materici con gli arredi, ma sempre puntando su qualcosa che sia il più possibile funzionale, resistente e facilmente igienizzabile.

2.Dispense, mensole e mobili contenitore sufficienti e spaziosi

Elementi considerati centrali fra gli arredi della cucina, i mobili e i ripiani contenitore sono una parte molto importante di questo spazio. Che si tratti di arredi chiusi o di mensole e scaffali a giorno, sono un ingrediente fondamentale perché permettono la giusta organizzazione dello spazio, e di tutti gli elementi legati a questo ambiente (alimenti, utensili, piccoli robot da cucina…), altrimenti faticosa e disorganizzata. Che la cucina sia sufficientemente ampia o dalle dimensioni mini, che ci si trovi in una cucina aperta sul living o in uno spazio destinato solo a questo uso, nella scelta progettuale degli arredi, i mobili contenitore vanno pensati con estrema attenzione e devono avere un ruolo centrale. Opportunamente distribuiti fra moduli aperti ed elementi chiusi garantiranno un ordine estetico centrale nella creazione di un ambiente che sia pratico e funzionale.

3.Elettrodomestici di ultima generazione concepiti nel segno del risparmio

Lavastoviglie, frigorifero, forno e piano cottura sono il nucleo centrale degli elettrodomestici su cui, di base, si sviluppa il progetto di una cucina. La scelta di questi 4 elettrodomestici è però un argomento che non deve passare inosservato rispetto a mobili e arredi, proprio l'acquisto degli elettrodomestici, infatti, va fatto con estrema accuratezza valutando non soltanto ingombri e funzioni, ma anche, e soprattutto, le classi energetiche a cui i diversi apparecchi appartengono. Una questione sempre più fondamentale che, oggi riveste un ruolo chiave sulla sostenibilità, sul budget familiare e sul risparmio energetico. Comprare degli elettrodomestici con una classe energetica di consumo A++ e superiore (le scale vanno da A+++, per i consumi minori a D, per i consumi massimi) non solo è garanzia di una buona qualità degli elettrodomestici ma ripaga, in termini di consumi e quindi di costi sulla bolletta, di un eventuale maggiore costo di acquisto. Basti pensare che un modello di frigorifero in classe energetica A+++ è il 60% più efficiente di uno in classe energetica A.

4.Una cappa bella e performante

Obbligatoria per legge ed elemento indispensabile in cucina, la cappa (filtrante o aspirante che sia a secondo delle esigenze) è un elemento funzionale, ma anche un oggetto d'arredo di grande carattere che può fare cambiare il volto all'intero spazio cucina. Pensata con linee eleganti e contemporanee che, nelle versioni più moderne, sempre più spesso sposano l'innovazione estetica, è un oggetto fondamentale dal punto di vista della funzionalità, ed è centrale nel garantire una corretta purificazione dell'aria da odori, fumi e vapori di cottura dei cibi nel filtraggio delle particelle di grasso. Da scegliere in base alle misure dell'ambiente e alle esigenze estetiche del tipo di cucina che si possiede, può essere freestanding o da incasso, dovrà avere la giusta potenza di aspirazione (da proporzionare sulle dimensioni dello spazio), ma anche, elemento da non sottovalutare, un livello di rumorosità contenuto. Sempre più spesso oggetto di interessanti sperimentazioni di design, le cappe di nuova generazione sono "il mai più senza" al centro della progettazione della zona cottura a cui regalano indiscutibile stile e qualità estetica.

TANTO STILE E DESIGN NELLA TUA CASELLA EMAIL! ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWLETTER.
Per rimanere aggiornato su tutte le ultime tendenze in tema di arredamento e design.

Per fare della tua casa, la casa più bella che c'è!

La cucina è uno spazio largamente utilizzato, sicuramente più di altri ambienti della casa, per questa ragione centrare il focus fin dall'inizio della progettazione su questi 4 elementi chiave darà all'insieme una buona percentuale di riuscita e garantirà nel tempo una funzionalità del sistema importante che prescinderà da mode e cambi di gusti.

Claudia Schiera

I negozi di Mobili Design dove trovare prodotti di tuo interesse