Mobili Design Occasioni Mobili Classici Occasioni

facebook cerca Menù
  1. NegoziMobiliDesign
  2. MagaDeSign
  3. Abitare oggi
  4. Una casa a prova di bambino: alcuni utili consigli

Abitare oggi

Una casa a prova di bambino: alcuni utili consigli

Condividi su Facebook Condividi su Whatsapp Condividi su Pinterest

Crea uno spazio sicuro intorno al tuo piccolo grazie a questi accorgimenti

Verso la seconda metà del primo anno, i bambini iniziano a sviluppare un'abilità motoria più controllata. Nei primi mesi il piccolo non riesce nemmeno a girarsi supino, ma fra i sei e i dodici mesi possiede una forza muscolare maggiore che gli consente di sostenere il tronco e di conquistare una posizione seduta. Poi arrivano i primi tentativi di movimento a carponi ed infine la conquista della posizione eretta. A questo punto il bambino riesce a spostarsi all'interno degli ambienti di casa con più autonomia, dapprima con sostegno e poi senza. Il bambino diventa sempre più avventuriero e curioso di ciò che lo circonda e, insieme al desiderio di scoprire il mondo intorno a sé, iniziano le prime preoccupazioni degli adulti. La casa può essere piena di rischi, ma esistono degli accorgimenti che ti aiuteranno a tenere al sicuro la salute del tuo piccolo. Scopriamo insieme quali sono i trucchetti da adottare per rendere la tua casa a prova di bambino:

Prese elettriche e ciabatte multipresa

I bambini sono generalmente attratti dalle prese elettriche e potrebbero inserire al loro interno le dita o altri oggetti. Per evitare questo rischio ti consigliamo di dotare tutto l'impianto elettrico di un dispositivo salvavita. Ricordati, inoltre, di coprire i punti presa con appositi copri-fori. Ma attenzione: questi coperchi possiedono piccole dimensioni e, se lasciati in giro, potrebbero essere ingeriti dal bambino e provocare soffocamento. Quindi presta sempre massima attenzione! Un altro utile consiglio legato alle prese elettriche? Potresti dotarti di ciabatte multipresa con coperchio, le quali ti consentiranno di ridurre il numero di spine collegate per la casa (postazione pc, stampante, scanner, TV, decoder e così via). In questo modo ridurrai il rischio che il tuo piccolo possa rimanere fulminato toccando una delle tante spine presenti per le stanze di casa.

Serrature per il WC: a prova di bambino

Lasciare la tavoletta del WC aperta è una mossa decisamente anti-igienica e rischiosa. Perché rappresenta un rischio? Il tuo bambino potrebbe caderci dentro in maniera accidentale o potrebbe lanciare al suo interno giocattoli e oggetti. Per evitare di dover chiudere ogni volta la porta del bagno, una soluzione ideale sarebbe quella di montare una serratura di sicurezza sul wc, in modo tale da scoraggiare qualsiasi bimbo curioso.

Blocca-Ante e blocca-cassetti

Non dimenticare di inserire blocca-ante e blocca-cassetti su armadi, armadietti, madie, mobili tv, cassetti, cassettoni, ecc. Spesso, all'interno dei mobili presenti per casa, si trovano oggetti di per sé innocui ma pericolosi per i più piccoli. Il tuo bambino potrebbe ferirsi aprendo da solo le ante degli arredi presenti per casa, oppure potrebbe ingerire piccoli oggetti di cui non ricordi l'esistenza. Bloccando le ante avrai meno preoccupazioni e il tuo bambino potrà avventurarsi in modo sicuro per casa.

Cancelli di sicurezza, blocca porte e finestre

All'interno della casa tua sono presenti delle scale? Se la risposta è affermativa, è sicuramente il caso di montare cancelletti di sicurezza (per esempio, ne esistono molti in legno) che permetteranno di evitare brutte cadute e rotolate. Ma non è l'unico caso: i cancelli di sicurezza sono utili anche per dividere le stanze in cui preferisci che il tuo piccolo non entri. Un esempio? Questo semplice accorgimento ti permetterà di tenere isolata la zona cottura di casa tua. Un'altra maniera per tenere i bimbi fuori da determinate stanze è sicuramente quella di installare blocca-porte: in questo modo, inoltre, le dita delle manine dei tuoi piccoli saranno salve. Un altro pericolo è rappresentato dalle finestre: non dimenticare di tenerle sempre chiuse bloccandole con chiusure di sicurezza. Qualunque cosa utilizzerai, assicurati però che sia facile da aprire per gli adulti in caso di emergenza. E in estate? Potresti inserire delle zanzariere resistenti a chiusura ermetica.

Arredamento ergonomico, forme arrotondate e fissaggio alle pareti

La tua casa è stata arredata con mobili, imbottiti e complementi d'arredo dalle forme arrotondate? Oltre ad aver effettuato un'ottima scelta per ricreare un'atmosfera moderna e ricca di stile, questa tipologia di interior design, dalle linee fluide ed eleganti, è sicuramente adatta alla presenza di un bambino. Infatti, angoli e spigoli sono molto pericoli per i più piccoli. Il tuo arredamento non possiede forme arrotondate? Non preoccuparti, esistono protezioni create ad hoc per tutti gli spigoli. Scegli in base allo stile del tuo arredamento, magari optando per soluzioni trasparenti. Inoltre ricordati di fissare mobili e vetrine al muro: il tuo bambino potrebbe appoggiarsi e farsi cadere addosso questi arredi, rischiando moltissimo la sua salute. Fissa tutti i mobili, utilizzando anche delle cinghie resistenti.

Tappeti e Tende: attenzione ai bordi

Ami moltissimo decorare la tua casa con tappeti e tende dal gusto raffinato ed elegante? Questi accessori sono senza dubbio elementi dal forte impatto visivo, ma ricorda che trattengono moltissima polvere e sporco. Inoltre il tuo bambino potrebbe inciampare rimanendo intrappolato con il piede nei bordi del tappeto. Scegli tappeti in fibra naturale con bordi antiscivolo e tende con sistema a rullo o veneziane posizionate ad un'altezza non raggiungibile dal piccolo.

Detersivi atossici per proteggere la salute del tuo bambino

La casa è il luogo nel quale il bambino cresce e vive nuove esperienze. Perciò dedica la massima attenzione alla pulizia di ogni spazio, utilizzando detersivi atossici, ecologici e naturali. Attenzione a selezionare i prodotti giusti: non tutti i detersivi indicati come ecologici sono effettivamente innocui per il bambino. Il primo fattore che sta ad indicare l'inquinamento dell'ambiente domestico è il profumo sintetico che resta sui pavimenti e nell'aria. Questa componente è senza alcun dubbio estremamente nociva per ogni bambino. Attenzione quindi ad effettuare degli acquisti valutati con attenzione. Leggi con la massima attenzione le etichette dei prodotti e dona al tuo piccolo uno spazio sicuro e pulito in cui crescere con tranquillità.

Ora che sei giunto alla fine di questo articolo, ecco per te un ultimo consiglio: una volta messa in sicurezza la casa, abbandona le tue ansie e osserva la meravigliosa evoluzione del tuo piccolo, il quale potrà esprimere liberamente tutta la sua curiosità per il mondo che lo circonda.

Condividi su Facebook Condividi su Whatsapp Condividi su Pinterest

Iscriviti alla newsletter
Rimani aggiornato su tutte le ultime tendenze in tema di arredamento e design.

Abitare oggi
potrebbe interessarti anche