ricerca

MAGAdeSIGN - Dai Negozi di Mobili Design
Tendenze

Carta da parati in bagno

Facili da installare e con dei costi relativamente contenuti, soprattutto se le si paragona ai tradizionali rivestimenti a parete, le carte da parati possono, anche in bagno, dare vita a soluzioni d'arredo interessanti ed estremamente funzionali. Facili da applicare, ma anche da rimuovere e soprattutto da manutenere, le superfici wallpaper di ultima generazione possono rinnovare e/o caratterizzare gli ambienti con grande qualità rendendo particolare e prezioso anche un bagno poco luminoso e/o piccolissimo. Superato un po' il pregiudizio che vedeva le carte da parati un elemento decorativo idoneo solo a "certi ambienti" della casa (soggiorno, camera da letto…) le nuove superfici wallpaper, grazie anche ai materiali di ultima generazione con cui sono realizzate, non temono acqua e umidità e possono, anche in bagno, decorare e stupire.

Proviamo a conoscerle meglio.

Come sceglierle

Trattandosi di un ambiente particolarmente soggetto a sbalzi termici e a umidità quando si pensa a un rivestimento "non tradizionale" (quindi che non sia smalto, pittura o ceramica), per una o più pareti del bagno, è bene puntare su qualcosa che sia idrorepellente e quindi resistente all'umidità. Per esserlo dovrà essere realizzato con componenti specifiche idonee proprio a questo uso, o comunque trattate con delle finiture particolari, indispensabili per rendere le superfici adatte all'uso. In tal senso è sempre bene orientarsi su qualcosa che sia specifico per il bagno come le carte da parati impermeabili o le soluzioni in fibra di vetro estremamente resistenti all'acqua e all'usura che possono anche andare a contatto diretto con l'acqua e quindi, per esempio essere utilizzate anche all'interno della doccia. Se si desidera utilizzare le tradizionali carte da parati viniliche, traspiranti e più facili da installare, è bene sapere che queste non vanno mai posizionate a contatto diretto con l'acqua, le si può quindi pensare come fondali o per rivestire parti non direttamente soggette a bagnarsi.

Come preparare le pareti

Elemento importantissimo quando parliamo di carte da parati è sicuramente la posa, questa va sempre fatta su una parete che sia il più possibile levigata e liscia, che si tratti di un tramezzo o di una parete in cartongesso, la superficie dovrà essere perfettamente rasata e priva di buchi o imperfezioni che possano creare spessori e non permettano alla colla di aderire perfettamente. In questo modo la stesura della carta sarà omogena e si eviteranno bolle o scollamenti improvvisi, il consiglio per questo particolare ambiente della casa è di non cimentarsi con installazioni fai da te, ma di affidarsi sempre a dei professionisti che possano garantire una corretta posa della carta da parati con una conseguente durata del risultato.

Quali sono i vantaggi e quali gli svantaggi

Facile da installare e con tempi relativamente rapidi la carta da parati in bagno è facile da pulire, da manutenere e da rimuovere e dal punto di vista decorativo apre il campo a infinite combinazioni creative, cosa che altre superfici non permettono. La facilità di installazione, inoltre permette di coprire velocemente eventuali imperfezioni presenti sulle pareti. Valutando gli svantaggi possiamo dire che se ha sicuramente dei costi inferiori rispetto a un rivestimento tradizionale in ceramica ha dei costi più elevati se paragonata a una comune pittura, inoltre nel caso di danni accidentali andrà sostituita l'intera superficie in quanto non è semplice da riparare senza che si noti l'imperfezione.

TANTO STILE E DESIGN NELLA TUA CASELLA EMAIL! ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWLETTER.
Per rimanere aggiornato su tutte le ultime tendenze in tema di arredamento e design.

Per fare della tua casa, la casa più bella che c'è!

Soluzione interessante ed estremamente attuale la carta da parati in bagno nelle sue mille accezioni apre a sviluppi davvero infiniti, nella scelta è sempre bene puntare su colori, decori e fantasie che siano calibrate sulle dimensioni dell'ambiente bagno, in modo particolare nel caso di spazi piccoli è opportuno ragionare su una sola parete o sul creare delle boiserie che decorino, ma senza appesantire troppo l'ambiente.

Claudia Schiera

I negozi di Mobili Design dove trovare prodotti di tuo interesse