Mobili Design Occasioni Mobili Classici Occasioni

facebook cerca Menù
  1. NegoziMobiliDesign
  2. MagaDeSign
  3. Abitare oggi
  4. Mobili a scomparsa: idee per arredare una casa piccola

Abitare oggi

Mobili a scomparsa: idee per arredare una casa piccola

Condividi su Facebook Condividi su Whatsapp Condividi su Pinterest

Signore e signori, non c'è trucco, non c'è inganno. Rimanete di stucco, ma il letto scomparso è guadagno. Una giravolta senza danno e ricompare bello più di prima tra stupore e colori. I mobili a scomparsa non sono solo oggetti utili per attrezzare spazi di dimensioni ridotte, come per esempio un minuscolo monolocale. Sono anche portatori di creatività, regalano un tocco inaspettato a un ambiente funzionale e gradevole. Le camere trasformabili con arredamento dalla “doppia personalità” colgono di sorpresa, stupiscono chi le vive e le persone che le vedono per la prima volta.

Chi immagina che una scrivania, in una nuvola di polvere di stelle, diventi un letto? Chi prevede che dalla faccia allegra di una libreria spunti d'incanto una comoda e piccola cucina?

Nell'articolo raccontiamo quale arredamento a scomparsa è adatto a una casa costituita da un unico ambiente. Descriviamo poi i vantaggi delle camere trasformabili, che a seconda dei desideri diventano un posto dove giocare, dormire o studiare.

I mobili a scomparsa per arredare un piccolo monolocale

Se ben attrezzata, la casa con un unico locale è un ambiente raccolto tutto per sé, ottimo per giovani e single. Le dimensioni ridotte di un monolocale possono diventare un punto di partenza per creare uno spazio polifunzionale. Qui coesistono una sala, una cucina, una camera da letto, uno studio. Tutti insieme, contemporaneamente. Com'è possibile? Soffiando sulla fiamma della speranza nella compressione della materia? No. È possibile grazie ai mobili a scomparsa, oggetti salvaspazio richiudibili in modo da minimizzare l'ingombro quando non vengono utilizzati. Si tratta di cucine monoblocco a scomparsa, tavoli richiudibili che diventano consolle, letti trasformabili, scrivanie e libreria ricavate dove non ci si aspetta.

Il monolocale diventa una camera trasformabile

Grazie all'arredamento a scomparsa e ai mobili salvaspazio trasformabili, un piccolo monolocale si trasforma in una sofisticata e comoda camera trasformabile. Ogni oggetto dell'arredamento racchiude due funzioni e si trasforma per assolverle, oppure può essere richiuso, diventando poco ingombrante. Esistono cucine monoblocco a scomparsa e modelli che incorporano anche un ripiano richiudibile su cui mangiare. Così quando abbiamo bisogno di fornelli e sala da pranzo è sufficiente tirare l'anta girevole che li racchiude. Con un gesto semplice e senza fatica, compare il necessario per preparare un piatto di pasta, un secondo, e gustarli in solitaria o in compagnia.

Tavoli da pranzo trasformabili: oltre la cena c'è di più

Nei monolocali che non sono proprio minuscoli, ma nemmeno ampi open space, una buona soluzione salvaspazio è rappresentata dai tavoli da pranzo richiudibili. Si tratta di oggetti dell'arredamento molto funzionali perché diventano una piccola consolle quando non vengono utilizzati. Nella versione “mignon” danno un tocco vivace all'ambiente, se viene scelto un colore brillante. Allo stesso tempo, come consolle costituiscono un piano d'appoggio per lampade, cornici, soprammobili, o per studiare, lavorare e leggere. Un tavolo trasformabile permette di avere in un unico elemento sala da pranzo, studio e soggiorno. Per aumentare il numero di piani d'appoggio richiudibili può essere abbinato a un modello delle numerose ed eleganti cucine monoblocco a scomparsa.

Letto a scomparsa, camaleonte delle pareti

Nei monolocali spesso c'è un divano letto. A volte, c'è anche una poltrona letto. Sono oggetti graziosi e comodi per risparmiare spazio. Ma un'opportunità migliore la offrono i letti a scomparsa che diventano uno strato di parete quando non sono utilizzati. Presentano una cerniera lungo il lato della testata per essere richiusi con un gesto velocissimo lungo l'altezza del muro. Un letto a scomparsa può semplicemente scomparire, come preannuncia il nome di questo mobile “camaleonte”, ma può anche far comparire qualcos'altro. Infatti, sono disponibili sul mercato letto singoli ribaltabili che diventano una scrivania, perfetti per ragazzini e ragazzine. Ci sono anche modelli a una piazza e mezza o a due piazze che racchiudono una libreria oppure un divanetto dalle dimensioni contenute.

L'arredamento a scomparsa è adatto anche a una piccola camera da letto

L'arredamento a scomparsa non è una soluzione riservata solo ai monolocali. Infatti, rappresenta un asso nella manica anche per chi deve arredare una piccola camera da letto, in un appartamento con due o tre locali. Spesso le stanze di bimbe e bimbi richiedono mobili del genere. In pochi metri quadrati ci dev'essere spazio per riposare, giocare, studiare e fare i compiti. Dunque, sono utilissimi letti a scomparsa, scrivanie, librerie e divani trasformabili, oggetti dell'arredamento che permettono di avere spazio libero quando non sono utilizzati.

Camere trasformabili: pochi metri quadrati, tante funzioni

Le camere trasformabili sono ambienti perfetti per chi desidera soddisfare due o più esigenze diverse in un unico spazio. In un bilocale o in un trilocale può essere necessario creare una camera trasformabile per molte ragioni. Non c'è spazio altrove per dar forma a un angolo studio. Si vuole ricavare una stanza per gli ospiti che sia anche un piccolo soggiorno. C'è bisogno di una libreria aggiuntiva e anche di un letto aggiuntivo. Nella stanza dei piccoli non c'è spazio sia per il letto sia per la scrivania.

Per la coppia: camere matrimoniali trasformabili

Anche in un bilocale può essere utile creare una stanza polifunzionale con arredamento trasformabile. Infatti, non tutti i bilocali hanno la cucina separata e un grande soggiorno. A volte le dimensioni della sala sono esigue. In pochi metri quadrati devono trovare posto la cucina, il tavolo e una zona per i momenti di tranquillità davanti a un film. Dunque, lo spazio per lo studio può essere ricavato nella camera matrimoniale grazie a un letto trasformabile che diventa una scrivania oppure una libreria. Se la zona living è minimal, la camera sopperisce alla mancanza di spazio con un letto che diventa divano, senza l'ingombro del tradizionale divano letto: occorre scegliere una struttura che si richiude in verticale e si trasforma in un divanetto comodo per due, snello e poco voluminoso.

Per bimbi e bimbe: camerette trasformabili

Il tallone d'Achille delle case di città e di quelle non grandi è la stanza di bambine e bambini. Per definizione i suoi ospiti sono piccini. Così sono piccini anche gli spazi loro dedicati. In realtà, durante l'infanzia e l'adolescenza la cameretta deve assolvere a numerose funzioni. Non è solo il luogo dove si dorme. Qui spesso piccoline e piccolini giocano, si impegnano su libri e quaderni di scuola, leggono le loro prime storie tra testo e figure. Così i mobili trasformabili in letto soddisfano due necessità in contemporanea occupando lo spazio di un unico oggetto d'arredo. Un letto a scomparsa è pensato per camerette piccole dove è difficile ricavare un'area dedicata al gioco. Durante il giorno il mobile si richiude in verticale lungo la parete: ed ecco che il bimbo o la bimba ha una zona della stanza dove sbizzarrirsi con l'immaginazione e i balocchi.

Rivenditori di letti a scomparsa: affidati ai migliori

A questo punto non ti resta che cercare i più esclusivi punti vendita che propongono all'interno del loro showroom molteplici modelli di letti a scomparsa, realizzati con cura e maestria artiginale. Affidati sempre a punti vendita accreditati, in maniera tale da ottenere una consulenza professionale e personalizzata. Tra i rivenditori di letti a scomparsa ti consigliamo Borgonovo 1930, via Trieste, 24/A - Erba (CO).

Condividi su Facebook Condividi su Whatsapp Condividi su Pinterest

Iscriviti alla newsletter
Rimani aggiornato su tutte le ultime tendenze in tema di arredamento e design.

Abitare oggi
potrebbe interessarti anche