Mobili Design Occasioni Mobili Classici Occasioni

facebook cerca Menù
  1. NegoziMobiliDesign
  2. MagaDeSign
  3. Abitare oggi
  4. Animali in vacanza: come organizzarsi per sei zampe felici

Abitare oggi

Animali in vacanza: come organizzarsi per sei zampe felici

Condividi su Facebook Condividi su Whatsapp Condividi su Pinterest

Se vuoi portare i tuoi animali in vacanza con te ricorda che non tutte le destinazioni e i viaggi sono adatti agli amatissimi amici pelosi.

Scopri nell'articolo quando è bene non partire con cane e gatto, quali destinazioni sono più adatte agli animali, che alloggio scegliere per loro e quali documenti portare.

Vacanze all'orizzonte: partire con gli amici a quattro zampe

Quando finalmente si avvicinano le agognate ferie, se hai un amico a quattro zampe, devi fare una scelta: portarlo o no in vacanza con te.

La decisione dipende da diversi fattori: il tipo di viaggio che stai per intraprendere e le caratteristiche degli animali che verrebbero con te.

Quando non partire per le vacanze con gli animali

In alcuni casi, sebbene a malincuore, è meglio lasciare cani e gatti a casa.

Infatti, se il viaggio prevede spostamenti impegnativi e la destinazione non offre tante possibilità per gli amici a quattro zampe, la cosa migliore è desistere dall'intento di portarli con sé.

Obbligare un cane o un gatto a un'avventura rocambolesca e faticosa è dannoso per la sua salute.

Se scegli di non portare i tuoi animali in vacanza…

Se decidi di non partire con i tuoi amici a quattro zampe, puoi valutare alcune soluzioni per assicurarti il loro benessere durante la tua assenza:

  • esistono pensioni per cani e per gatti, dove personale esperto se ne prende cura;

  • puoi affidarti ai servizi di cat sitter o dog sitter;

  • se hai amici, amiche o parenti che possono occuparsi del tuo gatto o del tuo cane, mettersi d'accordo è facile e il tuo animale è sempre super coccolato.

Tutto quello che devi sapere quando porti i tuoi animali in vacanza

Un aspetto importante da considerare è che l'organizzazione di una vacanza con un cane o con un gatto parte da presupposti radicalmente diversi.

Infatti, cani e gatti hanno bisogni differenti che però non possono essere trascurati nemmeno in vacanza.

Prima di partire, assicurati di poterli soddisfare anche in viaggio: tu parti per rilassarti e anche il tuo cane o il tuo gatto deve avere la possibilità di rilassarsi.

Vacanze con gli animali per felicità di tutti i tipi

La felicità in vacanza per te, per il tuo cane e per il tuo gatto è diversa.

Bisogna trovare in ogni caso una soluzione che acconti tutti i componenti della famiglia, a due o quattro zampe.

Dove andare in vacanza con un cane

Passare ore intere in spiaggia sotto il sole non è l'ideale per un cane.

Se la meta delle vacanze è una località di mare, bisogna che ci sia una pineta, un bosco, un'area con una ricca vegetazione che faccia ombra e mantenga il fresco. Così il tuo amico a quattro zampe può passeggiare e gironzolare senza essere bersaglio del sole intenso.

Una vacanza ideale per un cane è in montagna, ogni giorno a far trekking nella natura, in un clima fresco.

Il tuo amico a quattro zampe si può sbizzarrire nel divertimento di correre su e giù, ovunque ci sia del verde, ombra e frescura.

Dove andare in vacanza con un gatto

Anche in vacanza, durante il giorno il gatto si gode la tranquillità di quello che temporaneamente diventa il suo nuovo spazio domestico.

Al mare, per i gatti, le alte temperature comportano il rischio che si instauri un colpo di calore.

Nel caso il piccolo amico a quattro zampe ne manifesti i sintomi, deve essere spostato un ambiente ventilato e tamponato con un panno bagnato con acqua fredda.

La montagna è un'ottima meta anche per i gatti, che sopportano bene il freddo, naturalmente “impellicciati” come sono.

L'alloggio perfetto per cani e gatti

Una volta scelta la meta, bisogna individuare l'alloggio più adatto per trascorrere la vacanza con gli amici pelosi.

Per i cani, una semplice stanza d'albergo è limitante, mentre i gatti possono sentirsi a disagio per la visita quotidiana del personale che si occupa delle pulizie.

Il cane si sente oppresso dal poco spazio a disposizione.

Bisogna prenotare una soluzione che preveda la presenza di un piccolo cortile o un giardinetto antistante alla camera.

La cosa migliore per i cagnolini è una casa vacanze con giardino oppure un appartamento a piano terra che ne sia fornito.

Anche i gatti si adattano più facilmente all'appartamento affittato per le vacanze, ma non hanno bisogno di spazio esterno.

Che cosa portare in valigia per una vacanza con un cane

Come ogni membro della famiglia, anche il cane ha una sua valigia, ma è improbabile che se la faccia da solo.

I nostri amici a quattro zampe sono piuttosto abitudinari e anche nel nuovo ambiente delle vacanze devono sentirsi come a casa.

Così, la prima cosa che non può mancare in una valigia da cane, è la sua pappa quotidiana, quella che mangia di solito. Non bisogna fargli perdere la consuetudine con il cibo che è più adatto ai suoi bisogni.

Insieme alla pappa, è necessario portare le “stoviglie” per l'amico Fido: ciotola per l'acqua e ciotola per il cibo solido.

Occorre poi non dimenticare una copertina che diventi la sua zona notte oppure una vera e propria cuccia.

Sono irrinunciabili anche il guinzaglio e il collare, e a seconda dei casi, anche un'eventuale museruola.

Ultimi della lista, ma fondamentali, sono i giochi del cane.

Le spiagge per cani

Se ami il mare e hai scelto di goderti le onde e le passeggiate sul bagnasciuga, prima di prenotare, informati sulle spiagge per cani disponibili.

In Italia ci sono diverse possibilità per chi vuole portarsi sotto l'ombrellone un amico a quattro zampe.

Per esempio, ad Albissola Marina, in Liguria, c'è la spiaggia Baubau Village, dove i cani possono fare il bagno senza limitazioni d'orario.

Lo stabilimento è attrezzato anche con un'area agility e docce per cani con acqua calda e fredda.

Quali siti consultare per le vacanze con gli animali del cuore?

Oggi le vacanze si organizzano su internet, nella maggior parte dei casi.

Dunque, per la partenza a sei zampe, più altre supplementari, a seconda di compagni o compagne di viaggio, ci vuole un sito dedicato alle vacanze con gli animali.

Ci sono, per esempio, Zampa vacanza, Vacanze animali e Dog welcome, dove puoi prenotare direttamente strutture che ospitano gli amici a quattro zampe, adatte alle loro necessità.

Aspetti burocratici: i documenti per viaggiare con gli animali che amiamo

Se viaggi in aeroplano oppure in treno, per legge, devi portare una serie di documenti obbligatori per viaggiare con gli animali.

Eccoli:

  • il libretto delle vaccinazioni, in cui sono riportate le date dell'inoculazione dei vaccini, i prodotti usati, l'anagrafica del proprietario o della proprietaria e le informazioni che identificano l'animale;

  • il passaporto europeo per animali.

La richiesta del passaporto per cani, gatti e furetti, deve essere fatta alla ASL.

Per ottenerlo, occorre che l'animale sia stato iscritto all'anagrafe regionale.

Condividi su Facebook Condividi su Whatsapp Condividi su Pinterest

Iscriviti alla newsletter
Rimani aggiornato su tutte le ultime tendenze in tema di arredamento e design.

Abitare oggi
potrebbe interessarti anche

magazine dettaglio