Mobili Design Occasioni Mobili Classici Occasioni

facebook cerca Menù
  1. NegoziMobiliDesign
  2. MagaDeSign
  3. Arredamento green
  4. Fiori da balcone: colora il tuo inverno

Arredamento green

Fiori da balcone: colora il tuo inverno

Condividi su Facebook Condividi su Whatsapp Condividi su Pinterest

Fiori invernali da balcone a febbraio: narcisi, viole del pensiero, ciclamini, gelsomini

Sei un amante della natura e non puoi proprio rinunciare ai fiori nemmeno con la stagione fredda? Desideri che il tuo balcone o il tuo terrazzo sia un luogo accogliente e rilassante, decorato con le meravigliose sfumature dei fiori? Anche con l'abbassamento delle temperature potrai goderti piacevoli momenti insieme alla tua famiglia e agli amici sul tuo balcone, grande o piccolo che sia. Per rendere perfetto ogni dettaglio, persino all'esterno, esistono fiori invernali in grado di resistere alle basse temperature, perfetti per realizzare uno splendido dehors da vivere da solo o in compagnia nel mese di febbraio. Grazie a ciclamini, violette e narcisi, per esempio, sarà molto più semplice trasformare lo spazio esterno in un luogo magico in cui collezionare altri tantissimi ricordi.

Dona al tuo balcone il giusto valore! Vediamo insieme quali sono i fiori da balcone in grado di sopportare il freddo e di dare un calcio al grigiore dell'inverno:

Narciso: fiore da balcone a febbraio per chi non è esperto di giardinaggio

Fra i primi fiori da balcone perfetti per l'inverno, ti presentiamo i narcisi.

Il narciso è un fiore sempre profumato e decisamente vivace, perfetto per abbellire balconi e terrazzi. Per quanto sia un fiore davvero bello e regale, è una tipologia perfetta anche per chi non ha l'attitudine al giardinaggio o per chi ha deciso da poco di approcciarsi a questo splendido hobby. Infatti, la sua coltivazione è semplice e il terreno non richiede cure particolari: ricordati, comunque, di interrompere le irrigazioni durante i periodi più freddi dell'anno e, in generale, di stare attento ai ristagni dell'acqua. Il terreno da utilizzare non deve avere peculiarità speciali, ma è sufficiente scegliere un prodotto di qualità e leggermente argilloso.

Ma vediamo altri dettagli interessanti riguardanti questo fiore!

Il narciso fa parte della famiglia delle Amaryllidaceae, genere Narcissus. Le specie esistenti sono più di una cinquantina. Considerando anche gli ibridi ottenuti dagli agricoltori, si raggiunge addirittura un centinaio. Il narciso ha origine dall'area mediterranea e il suo nome potrebbe derivare dalla parola greca narkao, per via della sua inebriante profumazione.

Questo fiore è una specie dalle mille sfumature che ha conquistato l'uomo sin dalle epoche più lontane. Infatti, al narciso è legato un famosissimo mito greco che racconta di un giovane ragazzo innamorato della sua stessa immagine riflessa nell'acqua, che muore nel folle tentativo di raggiungerla.

Viola del pensiero: fiore invernale da balcone colorato

Fra i fiori per balcone come non citare la viola del pensiero!

Le Viole del pensiero, o violette, sono la tipologia di fiore invernale più colorata. Questo fior ha delle dimensioni più piccole, eppure richiede ampi spazi. Perciò, nel momento di messa a dimora o di rinvaso, è fondamentale scegliere dei vasi spaziosi ed è importante che i fiori siano distanziati almeno di 30 centimetri tra loro. Nel momento in cui la pianta cresce, ricordati di traslocare i fiori in un altro vaso. La Viola del pensiero ama il freddo e riuscirà a rendere il tuo balcone allegro e colorato. Per questo fiore dovrai scegliere un terreno fresco e ben drenato: noi ti consigliamo di mettere un po' di ghiaia sul fondo del vaso.

Qual è la posizione ideale per la Viola del pensiero? Ti suggeriamo di collocarla in una zona luminosa del balcone o del terrazzo, non sotto i raggi diretti del sole e neanche totalmente all'ombra. Elimina subito foglie e fiori secchi: in questo modo favorirai una fioritura più rigogliosa.

Anche la Viola del pensiero ha il suo mito personale: si racconta di Ade, il dio dell'oltretomba, che si innamora di Persefone, figlia di Zeus e di Demetra. Ade vuole sposare la dea fanciulla, ma Demetra si oppone alle nozze. Il dio dell'oltretomba decide di rapire Persefone e la porta nel suo regno. Demetra cerca la figlia per giorni, con grande disperazione: per questo motivo le piante iniziano ad appassire e arriva la carestia. A questo punto Zeus fa un accordo con Ade: Persefone è destinata a passare quattro mesi agli Inferi e il resto dell'anno con sua madre, precisamente tra primavera e autunno. Demetra si placa e la terra ritorna a fiorire. Quando all'inizio della primavera Persefone fa ritorno tra i vivi, la terra l'accoglie creando nei nuovi fiorellini vivaci, delicati come il suo sguardo: si tratta delle Viole del pensiero, ovvero un pensiero d'amore per il suo ritorno gioioso.

Gelsomino invernale: per chi desidera fiori che sbocciano a febbraio

Cerchi altri fiori invernali da balcone? Ecco i gelsomini invernali.

Il gelsomino invernale, chiamato anche gelsomino di San Giuseppe, è un fiore perfetto per decorare il tuo balcone nel mese di febbraio. Infatti regala meravigliosi piccoli fiori tra gennaio e febbraio. Resiste perfettamente alle basse temperature, ma è comunque importante collocarla in una postazione abbastanza luminosa. Il gelsomino invernale possiede fiori di colore giallo che riusciranno a rendere davvero vivace il tuo balcone o terrazzo. Questa pianta non esige cure particolari, ma ricordati di interrompere l'irrigazione nei mesi più freddi. Il gelsomino di San Giuseppe si adatta bene a qualsiasi tipo di terreno. Per chi desidera in ogni caso favorire totalmente le condizioni di coltivazione di questo fiore, consigliamo di utilizzare un terreno ricco di humus, cioè concimato con del letame organico, posizionato proprio intorno alle radici della pianta.

E ora passiamo alla simbologia del gelsomino!

Il fiore possiede cinque petali e cinque è il numero che nell'esoterismo indica la Grande Madre: per i Greci si tratta di Afrodite, per i Babilonesi si tratta di Ishtar. Nella necropoli di Deir-el-Bahri, in Egitto, sono stati scoperti piccoli frammenti di petali di gelsomino sulla mummia del faraone. Il fiore era simbolo di protezione dagli spiriti malvagi.

Nel linguaggio dei fiori il gelsomino assume significati differenti a seconda del luogo: in Italia rappresenta la buona fortuna nel matrimonio, in Spagna indica la sensualità, nei paesi arabi simboleggia l'amore divino. In ogni caso il gelsomino giallo è augurio di grande felicità e simboleggia la grazia e l'eleganza.

Ciclamino: per chi cerca fiori balcone colorati a febbraio, per un spazio esterno vivace

Tra i fiori da balcone più amati, come non ricordare anche il ciclamino.

Perfetti sia da soli che in una meravigliosa composizione floreale, i ciclamini resistono anche a temperature più basse. La loro durata può essere maggiore soprattutto se vengono protetti dalla brina e dalla pioggia. Ricorda sempre di stare molto attento al ristagno nel vaso. Il ciclamino possiede dei colori davvero splendidi e vivaci, per uno spettacolo piacevole per gli occhi. Un consiglio: quando inizia la stagione molto fredda, crea al ciclamino una specie di barriera. Potresti, per esempio, realizzare una serra con materiali di recupero (come con la cassetta della frutta). Questa pianta ama un terreno umido, ma stai molto attento ai parassiti: elimina costantemente resti di foglie e fiori potati o caduti in modo naturale.

Ma passiamo alle curiosità riguardanti questi meravigliose fiori per balcone.

Il ciclamino possiede sia significati negativi positivi che negativi, a seconda della cultura del luogo. Ma vediamo la simbologia positiva! Nell'antica Roma, il ciclamino era utilizzato come amuleto contro i filtri malefici e contro le fatture: regalarlo significava desiderare la protezione della persona da qualsiasi male. Il ciclamino veniva ritenuto anche un eccitante sessuale, che facilitava il concepimento e per questo veniva regalato alle giovani coppie come augurio per la crescita della famiglia.


Erica: pianta da balcone perenne e decorativa

Una pianta perenne da balcone è sicuramente l'erica.

Si tratta di una pianta dalla fioritura invernale, ideale per decorare il balcone o il terrazzo. L'erica riesce a sopportare molto bene tutti i tipi di temperatura, ma predilige un clima fresco e umido. Deve essere innaffiata 2 o 3 volte alla settimana, meglio con acqua piovana o decalcificata. Se non viene innaffiata si secca, ma mantiene il suo aspetto e può essere tenuta in vaso per arredare il balcone.

L'erica ha origine dalle zone nordiche dell'Irlanda, Scozia, Scandinavia, Russia e Nord America. Grazie alla sua robustezza, nell'antichità veniva utilizzata per realizzare coperture, biancheria da letto, corde e scope. I Druidi utilizzavano appunto scope di erica per purificare i loro altari, ed è forse per questo motivo che simboleggia buona sorte nelle isole della Scozia.

Scopriamo una delle leggende più famose riguardanti l'erica.

La leggenda è di tradizione druidica e racconta la storia di due innamorati, Oscar e Malvina. Si narra di un capo celtico, Ossian, il quale ha una figlia di nome Malvina. La fanciulla viene promessa sposa al guerriero Oscar. Un giorno, durante il periodo delle battaglie, Malvina incontra un messaggero, il quale le porta una terribile notizia: il suo amato è morto combattendo. Il messaggero consegna alla ragazza anche un mazzo di erica, ultimo gesto d'amore di Oscar. A quel punto Malvina corre sulla collina piangendo e le sue lacrime, toccando terra, fanno cambiare colore ai petali dell'erica. La ragazza se ne accorge e benedice i fiori, in modo tale che possano portare fortuna a chiunque vorrà raccoglierli in futuro.

Tavolino e sedia da balcone: come completare lo spazio esterno

Con questi nostri consigli speriamo di averti dato alcuni spunti per scegliere i fiori da balcone invernali perfetti per te. Ma un balcone o un terrazzo che si rispetti deve essere completato anche da confortevoli tavoli e sedute per esterni. In questo modo potrai accogliere i tuoi amici in uno spazio funzionale e ben decorato. I fiori per balcone daranno quel tocco in più, mentre sorseggerete un the o una cioccolata calda, seduti su sedie e tavoli dal design che preferisci. Sul mercato troverai moltissimi modelli, progettati e realizzati dalle migliori marche d'arredamento per donarti il massimo comfort.

Condividi su Facebook Condividi su Whatsapp Condividi su Pinterest

Iscriviti alla newsletter
Rimani aggiornato su tutte le ultime tendenze in tema di arredamento e design.

Arredamento green
potrebbe interessarti anche