ricerca

MAGAdeSIGN - Dai Negozi di Mobili Design
A come arredo

Casa nuova? Quattro elementi d'arredo (fondamentali) che non devono mancare in soggiorno

Il living e/o soggiorno è uno degli ambienti più importanti e vissuti della casa. Spazio centrale di ogni abitazione, piccolo o grande che sia, va sempre organizzato e arredato valutando gusti ed esigenze di chi lo vivrà, ma dovrebbe anche essere sempre pensato sulla base di alcuni elementi immancabili che potremmo definire "fondamentali". Si tratta di quattro arredi centrali (e duraturi), su cui fare un vero e proprio investimento economico, pezzi centrali per costruire un buon soggiorno, vivibile e armonico. Partendo da un buon divano, comodo e di qualità, fino ad arrivare a una libreria, da "costruire" nel tempo, scopriamo quali sono gli elementi su cui ci si deve concentrare quando si sta pensando a un nuovo living, o quando si vuole rinnovare quello che già si ha.

Un divano di qualità proporzionato allo spazio

Elemento centrale di ogni soggiorno che si rispetti, il divano, insieme a tavolo e sedie, è forse il pezzo su cui conviene fare maggiore attenzione e per cui stanziare il budget più alto. Fra gli elementi più utilizzati di questo spazio, sarà un investimento importante che si ammortizzerà nel tempo, dovrà come prima cosa essere di buona qualità e robusto, ma soprattutto essere ben proporzionato alle dimensioni dell'ambiente. Quindi, andrà scelto sulla base dello stile d'arredo del soggiorno, ma anche con una forma e con delle misure armoniche che ben si inseriscano nello spazio e creino il giusto equilibrio con gli altri arredi presenti. Da preferire con una forma semplice e in un colore neutro (grigio chiaro, bianco burro, beige, crema…) dovrà essere pratico e facilmente gestibile, per questa ragione anche se il living è molto grande, meglio sempre puntare su modelli due/tre posti ed evitare le combinazioni XXL.

Un tavolino funzionale con un tappeto "che riscaldi"

Coordinati fra loro e a loro volta coordinati al divano che li incornicia, tavolino e tappeto sono due complementi d'arredo fondamentali per dare personalità e carattere a questo ambiente della casa.

Utile e pratico il primo, un divano senza tavolino è un po' come un'auto senza le ruote, e stilisticamente fondamentale il secondo, per creare la giusta armonia fra gli elementi, andrebbero pensati conseguentemente uno all'altro, per creare un unicum che sia insieme accattivante, semplice e fluido. Il consiglio è di scegliere un tavolino, rettangolare o rotondo che sia, proporzionato al divano e con un design non troppo impegnativo e di utilizzare il tappeto come elemento di rottura per dare allo spazio quanta più personalità possibile. Quindi, se per divano e tavolino con colori neutri e materiali tradizionali si ha la certezza di non sbagliare, per il tappeto osare è la parola d'ordine. Che sia con una trama importante, con una texture preziosa, con dimensioni XL o a tinte forti, il tappeto è il canovaccio creativo perfetto per liberare la fantasia in soggiorno.

Un buon tavolo da pranzo

Cuore del living e più in generale del convivio domestico, la coppia tavolo da pranzo/sedie rappresenta, con il divano, il fulcro dell'ambiente giorno. Il tavolo andrebbe sempre scelto, qualunque sia lo stile che si vuole dare all'ambiente, pratico, comodo e non troppo ingombrante (che non vada oltre i sei posti), preferibilmente in un modello allungabile che dia la possibilità di aumentare, se necessario, i posti a sedere e con bambe o con un piede centrale non troppo importante. Per le sedie, tutto (o quasi) è consentito, via libera al contrasto di materiali e colori, lasciando spazio alla fantasia e aprendo il campo a una tendenza degli ultimi anni che vede i due elementi d'arredo liberi fra loro, armonicamente combinati, ma non necessariamente coordinati.

Uno spazio per i libri

Che sia una buona parte di una moderna parete attrezzata o una libreria tradizionale a incasso o freestanding, i libri in soggiorno non dovrebbero mai mancare. Arredano, riempiono e donano allo spazio quel tocco personale e di carattere insostituibile, che può davvero fare la differenza. Nella scelta del modello giusto, se si dispone di un soggiorno molto spazioso, l'ipotesi di attrezzare un'intera parete con una grande libreria potrebbe non essere sbagliata, in caso contrario, ci si potrà organizzare con un modello frestanding fra i tanti presenti sul mercato, da sistemare in un angolo del salotto. In legno, in metallo, super contemporanea nel design o tradizionale nella forma, il consiglio è di lasciare ai libri quanto più spazio possibile e, nell'organizzazione, di non avere fretta. Questo genere di arredi va ragionato con cura e costruito nel tempo, con tutta la calma che serve.

TANTO STILE E DESIGN NELLA TUA CASELLA EMAIL! ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWLETTER.
Per rimanere aggiornato su tutte le ultime tendenze in tema di arredamento e design.

Per fare della tua casa, la casa più bella che c'è!

Che si desideri arredare il soggiorno con il più classico degli stili, con arredi minimal o cavalcando le ultime tendenze d'arredo il consiglio è di partire da questi quattro ingredienti indispensabili cercando di armonizzarli il più possibile fra loro e allo spazio che li conterrà. Dalla loro scelta, e composizione, dipenderà la riuscita del living "perfetto".

Claudia Schiera

I negozi di Mobili Design dove trovare prodotti di tuo interesse