Mobili Design Occasioni Mobili Classici Occasioni

facebook cerca Menù
  1. NegoziMobiliDesign
  2. MagaDeSign
  3. Tendenze
  4. Pulire la casa con prodotti e detersivi ecologici

Tendenze

Pulire la casa con prodotti e detersivi ecologici

Condividi su Facebook Condividi su Whatsapp Condividi su Pinterest

Una guida per individuare e creare detersivi ecologici a basso impatto ambientale

Tutti desideriamo una casa splendente, pulita e sempre in ordine. Ma spesso, proprio per ottenere questi risultati, ci affidiamo a prodotti che fanno molto male all'ambiente. Negli ultimi tempi si parla sempre di più dell'inquinamento da detersivi, più grave rispetto a quello prodotto dalle auto. Vernici, saponi e profumi sono pericolosi in special modo per i nostri mari. I detersivi inquinano per loro composizione per nulla ecologica e per la presenza di derivati del petrolio nella loro formulazione. I rifiuti tossici dei detersivi chimici aggressivi che adoperiamo nelle nostre abitazioni (come spray, deodoranti, anti-calcare, candeggine, ecc) contaminano il suolo, l'acqua e l'atmosfera: rappresentano una vera minaccia per l'ecosistema globale! Inoltre la nostra pelle assorbe con molta facilità le sostanze con cui entra in contatto: i componenti chimici dei prodotti che utilizziamo per l'igiene della casa possono alterare il nostro sistema immunitario provocando allergie, intolleranze e spesso anche asma.

Desideri essere parte del cambiamento e salvare il nostro Pianeta, salvaguardando al tempo stesso la tua salute? Inizia dai piccoli gesti, dalle tue scelte quotidiane. Per esempio, leggi sempre con attenzione le etichette dei prodotti che comprerai, indirizzando la tua scelta verso detersivi ecologici realizzati con materie prime naturali. Esistono anche i classici rimedi della nonna, super efficaci e perfetti per ottimi risultati per quanto concerne la pulizia e l'igiene della casa. Ti sveliamo un piccolo segreto: per ottenere un bucato bianco splendente non è obbligatorio utilizzare sbiancanti chimici. Con il bicarbonato o l'aceto potrai ottenere lo stesso risultato!

In questo articolo troverai alcuni utili consigli per pulire la casa con prodotti ecologici. Inoltre, ti sveleremo alcune ricette per l'autoproduzione di detersivi super efficaci!

Quali sono i prodotti biologici ed ecologici per la casa

Hai dunque deciso di acquistare prodotti ecologici e biologici per la tua casa. Ma come riconoscerli sugli scaffali dei punti vendita? Controlla le confezioni e cerca il simbolo Ecolabel, cioè una margherita con il cerchio dell'Unione Europea: è il simbolo che garantisce altissimi standard ecologici, differenziandoli dai detersivi tradizionali. Il simbolo Ecolabel Europeo marchia i prodotti a minor impatto ambientale. Nei supermercati troverai prodotti biodegradabili e che rispettano il PH della pelle.

Ricorda di controllare sempre la formulazione, all'interno della quale si cela la vera differenza tra prodotti aggressivi e prodotti biologici. Una voce importante è l'INCI, acronimo di International Nomenclature of Cosmetic Ingredients, cioè l'elenco degli ingredienti presenti nel prodotto. Occhio ai tensioattivi, che nella confezione trovi indicati con le seguenti diciture:

  • Sodium laureth sulfate
  • Magnesium Laureth sulfate
  • MEA Laureth Sulfate
  • Amonium laureth sulfate
  • SLES

Hai trovato uno di questi nomi sull'etichetta? Se di fronte ad un prodotto chimico aggressivo per l'ambiente e spesso per la pelle, anche con una percentuale inferiore al 5%. Punta ai prodotti con tensioattivi di provenienza vegetale, come:

  • Coco Glucoside & Gliceryl Oleate
  • Lauryl Glucoside
  • Cocamidopropyl Betaina
  • Esterquat
  • Sodium Lauroyl Sarcosinate

I detersivi ecologici contengono anche profumazioni naturali, oli essenziali e, per quanto riguarda i detergenti bio, ingredienti derivanti da coltivazioni biologiche.

I vantaggi dei detersivi alla spina

Cosa sono i detersivi alla spina? Parliamo di una modalità di distribuzione "pay per use". Praticamente, per mezzo di appositi distributori, hai la possibilità di scegliere la quantità esatta di detersivo di cui hai bisogno per la tua casa. I vantaggi sono molteplici: innanzitutto risparmierai fino al 40%, avendo eliminato i costi di marketing e di distribuzione. Inoltre sono più sostenibili! Vediamo tre punti chiave che ti convinceranno a scegliere questa tipologia di acquisto:

  • potrai utilizzare sempre la stessa confezione, perciò contribuirai a produrre meno rifiuti;
  • i detersivi alla spina consentono di risparmiare energia elettrica e materie prime necessarie a produrre le confezioni in plastica;
  • ti opporrai alla cultura dello spreco.

Bicarbonato

Si tratta dell'ingrediente base fondamentale, perfetto per pulire in modo ottimale la tua casa. Il bicarbonato ha un'azione detergente, disinfettante e deodorante. Lo potrai utilizzare diluito in acqua all'interno di uno spruzzino, oppure potrai spolverarlo sui sanitari aggiungendo un po' di aceto. Desideri sbiancare i capi bianchi? Il bicarbonato sarà perfetto per questo scopo. Aggiungendo qualche goccia di succo di limone, diventerà all'occorrenza un ottimo anti-calcare per la tua lavatrice. Bicarbonato e limone possono essere utilizzati anche per sbiancare i denti. Infine, riuscirai persino a combattere gli odori presenti in modo persistente all'interno del tuo frigorifero. Si tratta di un super prodotto dai molteplici poteri pulenti!

Aceto

Il tuo secondo alleato sarà sicuramente l'aceto, il quale rappresenta senza dubbio un buon detergente: l'aceto può sciogliere molecole molto diverse fra loro e per questo motivo è considerato un super detergente. Ma attenzione: non utilizzare l'aceto su alcune tipologie di superfici, come pavimenti e top in marmo, travertino e altri materiali lapidei e sui parquet oliati. L'aceto è invece perfetto per lavare i piatti a mano. Un piccolo trucco: mescola l'aceto con un po' di sale e le tue pentole sembreranno quasi nuove!

Limone

Il limone è perfetto per sgrassare e profumare il piano di lavoro della cucina, per pulire metalli come rame e ottone, per sbiancare i panni in lavatrice, per combattere i cattivi odori della lavastoviglie e per pulire teiere e caffettiere. Pulisce senza rovinare e senza lasciare segni. Grazie alle sue proprietà detergenti e antibatteriche, è davvero possibile utilizzarlo a 360 gradi, con ottimi risultati! Da solo riesce persino a sostituire 4 prodotti utilizzati per pulire casa: il disincrostante, l'anticalcare, il brillantante e l'ammorbidente. Desideri preparare un buon detersivo? Sciogli 150-200 gr di acido citrico anidro in 1 litro d'acqua, meglio se distillata.

Panni in microfibra

Insieme a questi detersivi ecologici e ai prodotti naturali, ti consigliamo l'utilizzo di panni in microfibra forniti di "unghiette": permettono di raccogliere maggiormente lo sporco e sono la scelta ecologica perfetta per le tue pulizie. Potrai utilizzarli sia da asciutti, per spolverare senza detergenti, che da bagnati con l'aggiunta di aceto, così da detergere a fondo le superfici. I panni in microfibra si trovano in tutti i supermercati, nel reparto delle spugne.

L'autoproduzione di detergenti ecologici

Quando pulisci casa con detergenti chimici, spesso sulle superfici rimangono tracce di questi elementi, i quali possono provocare allergie e irritazioni. Ti sveliamo tre ingredienti fondamentali per pulire casa in maniera ecologica: bicarbonato, aceto bianco (o succo di limone) e sapone di Marsiglia (puro, senza profumi o conservanti). Questi, infatti, sono i più forti agenti sgrassanti che la natura ci mette a disposizione. Combinandoli in dosi specifiche o aggiungendoli a oli o detergenti ecologici per i piatti, potrai creare moltissimi prodotti sgrassanti, lucidanti, anticalcare, ecc.

Di seguito troverai delle semplici ricette da provare a casa, per poter ottenere una pulizia di successo, eliminando i residui tossici dei detergenti chimici.

Detergente per lo sporco più ostinato

Perfetto per: ripiani, piastrelle o pavimenti (come della cucina).

Ingredienti da reperire:

  • 2 cucchiai di sapone di Marsiglia in scaglie;
  • 30 g di soda;
  • 200 ml di aceto bianco;
  • 10 gocce di olio essenziale di limone, menta o tea tree.

Procedimento: dopo aver mescolato bene gli ingredienti, versa il composto all'interno di un secchio/ recipiente con acqua molto calda. Procedi alla pulizia. Non è necessario risciacquare.

Pasta detergente per tappeti igienizzati

Perfetto per: tappeti, moquette, ecc.

Ingredienti da reperire:

  • 200 g di bicarbonato;
  • 60 g di scaglie di sapone di Marsiglia;
  • 20 gocce di olio essenziale di lavanda o limone;
  • 8 gocce di olio essenziale di rosmarino;
  • 100 ml di aceto bianco;
  • 400 ml di acqua molto calda.

Procedimento: innanzitutto, passa l'aspirapolvere sulla superficie in questione. Prepara un impasto liquido utilizzando tutti gli ingredienti. Una volta ben amalgamati, applica il composto sul tappeto utilizzando una spugna. Lascia asciugare per circa 1 ora e mezza e poi passa nuovamente l'aspirapolvere per togliere la pasta essiccata.

Detergente per un bagno splendente

Perfetto per: sanitari bagno;

Ingredienti da reperire:

  • 50 g di bicarbonato;
  • 60 g di scaglie di sapone di Marsiglia;
  • 200 ml di aceto bianco;
  • 10 gocce di olio essenziale di tea tree.

Procedimento: amalgama bicarbonato, sapone e tea tree. Unisci l'aceto e, mentre ancora è effervescente, utilizza una spugna per applicare il composto sui sanitari. Passa il tutto anche sulla rubinetteria (non se è di ottone o color oro) e poi risciacqua abbondantemente.

Vetri splendenti per una casa luminosa

Perfetto per: specchi e vetri.

Ingredienti da reperire:

  • 100 ml aceto bianco,
  • 4 gocce di detersivo liquido ed ecologico per piatti.

Procedimento: mescola gli ingredienti e uniscili ad un litro d'acqua calda. Versa il tutto in uno spruzzino ben pulito e procedi alla pulizia dei vetri. Non serve risciacquare.

Ristrutturante per parquet

Perfetto per: lucidare e ridare vita ai parquet rovinati.

Ingredienti da reperire:

  • 25 ml di olio di mandorle,
  • 25 ml di olio di lino,
  • 4 gocce di essenza pura alla vaniglia (facoltativo).

Procedimento: mescola tutti gli ingredienti e applica la miscela con un panno morbido sul parquet pulito e asciutto. Lascia asciugare, poi passa un panno di lana per lucidare e togliere eventuali aloni.

Condividi su Facebook Condividi su Whatsapp Condividi su Pinterest

Iscriviti alla newsletter
Rimani aggiornato su tutte le ultime tendenze in tema di arredamento e design.

Tendenze
potrebbe interessarti anche