ricerca

MAGAdeSIGN - Dai Negozi di Mobili Design
Tendenze

Tavoli e sedie da cucina - i 5 consigli giusti per la scelta

Scegliere tavoli e sedie da cucina è molto importante, perché si tratta di uno degli ambienti centrali della casa, ma è anche piuttosto difficile perché la scelta è davvero molto ampia.

Tavoli rotondi, rettangolari, quadrati, sedie moderne, vintage, imbottite o in legno: c'è davvero tanta offerta sul mercato e, proprio per questo, occorre sapersi orientare al meglio.

I tavoli e le sedie da cucina devono essere prima di tutto confortevoli per potersi godere al meglio il momento del pasto e del relax, da soli, con la famiglia o in compagnia degli amici, ma devono anche rispondere a criteri di funzionalità, a specifiche proporzionalità da mantenere e, soprattutto, adeguarsi allo stile che caratterizza l'arredamento della stanza e dell'intera casa.

Abbiamo preparato una breve guida alla scelta dei tavoli e sedie da cucina, molto utile per chi sta arredando casa, ma anche a chi vuole cambiare qualcosa e dare una nuova aria alla zona pranzo.

Come scegliere tavoli e sedie da cucina

Come muoversi, dunque, per trovare i tavoli e le sedie da cucina più adatti a noi, alla nostra abitazione e al mood che vorremo ottenere?

Innanzitutto seguendo queste cinque semplici regole, fondamentali per poter fare la scelta più azzeccata.

- Innanzitutto occorre valutare la dimensione dello spazio in cui si inseriranno il tavolo e le sedie da cucina.

Se la stanza è ampia o se, addirittura, abbiamo un'isola da cucina con tavolo, possiamo permetterci di scegliere sedie o sgabelli grandi, magari con dei bei braccioli per sedersi ancora più comodamente.

Al contrario, se l'ambiente è stretto meglio scegliere soluzioni più furbe, che permettano di sedersi al tavolo senza avere ingombri non necessari.

Per non rischiare di sbagliare i conti occorre pensare che, oltre alla dimensione del tavolo, bisogna considerare le sedie e la distanza tra la seduta e il bordo inferiore del tavolo stesso che deve essere di almeno 30 centimetri per fare sì che i commensali possano muovere le gambe agevolmente.
In totale è bene tenere in considerazione il fatto che l'ingombro minimo di una persona seduta è di 50x60 centimetri.

Metro alla mano, dunque, il primo passo per essere sicuri di trovare il tavolo e le sedie migliori per la nostra cucina è avere le idee chiare sulla superficie che abbiamo a disposizione.

-Oltre a questo l'altra domanda da porsi è: abbiamo spesso in casa ospiti e organizziamo cene con molte persone o, per lo più, c

onsumiamo i pasti in famiglia?

I tavoli e le sedie da cucina, infatti, devono essere pensati per permetterci di vivere al meglio i momenti conviviali, ma se solo raramente ci capita di invitare qualcuno, meglio non optare per tavoli e sedie da cucina molto ingombranti e dirigersi, invece, verso soluzioni più flessibili come tavoli allungabili o sedie pieghevoli da tirare fuori all'occorrenza.

- Prestiamo attenzione ai materiali: i tavoli e le sedie da cucina possono essere realizzati in legno, acciaio, polimeri di vario genere, l'importante è selezionare quelli che si abbinano meglio al nostro arredamento ma che sono, al contempo, funzionali.

Se, ad esempio, abbiamo una cucina moderna e molto lineare, possiamo optare per un bel tavolo di legno massello, che crea un piacevole contrasto, ma anche per uno più sobrio in policarbonato che, invece, segue perfettamente lo stile dell'arredamento.

Anche il vintage è una tendenza molto di moda ma da seguire con attenzione: sì a sedie e tavoli di recupero, da mercatini e soffitti, solo se l'intera casa ha un design che lo permette, altrimenti meglio non lasciarsi tentare dal fascino dell'antico.

Per quanto riguarda le sedie, inoltre, è bene evitare i tessuti imbottiti o il cuoio e simili perché, sebbene possano risultare molto confortevoli e belli da vedere, sono anche delicati e si macchiano facilmente: meglio tenerli per altri ambienti della casa.

- Pensiamo allo stile: abbiamo già accennato al fatto che tavoli e sedie da cucina debbano essere scelti in modo che possano dialogare in armonia con il resto dell'arredamento.

Le opzioni, in questo caso, sono sostanzialmente due: mantenere una omogeneità tra tutti i componenti senza creare dissonanze oppure puntare su un contrasto di grande effetto.

In questo secondo caso, però, l'ideale è farsi consigliare da un professionista dell'interior design per non correre il rischio di incappare in un patchwork poco affascinante.

Se, invece, abbiamo trovato un tavolo e delle sedie che ci piacciono particolarmente e siamo all'inizio dei lavori di ristrutturazione o arredamento, nulla ci vieta di costruire la cucina proprio attorno a questi due importanti elementi.

- È meglio partire dalla scelta del tavolo e poi dedicarsi alle sedie, prima di tutto perché il tavolo è l'elemento centrale della cucina, ma anche per una questione di dimensioni: come abbiamo visto sopra è importante calcolare lo spazio che deve esserci tra la seduta e il bordo del tavolo.

Tavolo da cucina rotondo o quadrato?

Ora che abbiamo percorso tutti gli step principali per scegliere tavoli e sedie da cucina, possiamo porci un quesito molto ricorrente: è meglio un tavolo da cucina rotondo o quadrato?

In realtà non esiste una risposta che vada bene sempre e la soluzione migliore è quella di trovare un equilibrio tra proprio gusto personale, tendenze nell'arredamento e funzionalità.

Il tavolo da cucina rotondo è sicuramente più armonico, adatto soprattutto agli ambienti classici, se ben rivisitato si presta anche agli stili più avanguardisti.

Sedendosi attorno a un tavolo da cucina rotondo si crea subito un'atmosfera più intima e raccolta tra i commensali e questo fa sì che, inevitabilmente, si tenda a rilassarsi maggiormente.

Per quanto riguarda la funzionalità è bene notare che la presenza di una sola gamba al centro rende il tavolo da cucina rotondo più adattabile alle diverse situazioni perché non ci sono posti predefiniti da occupare, allo stesso tempo, però, se il tavolo è di grandi dimensioni può dare l'idea di lontananza tra i commensali.

Un tavolo quadrato o rettangolare si adatta sicuramente di più sia ad ambienti piccoli che a grandi stanze e può essere anche comodamente appoggiato alla parete quando non ci sono ospiti.

I tavoli quadrati sono perfetti per diversi stili di arredamento, da quello moderno a quello industrial chic, anche in base ai materiali con cui sono realizzati.

Il fatto che ci siano le gambe disposte ai quattro angoli può essere d'intralcio per far sedere più persone a differenza del tavolo da cucina rotondo, ma sempre più spesso vediamo tavoli rettangolari di design con un unico sostegno al centro.

Se, infine, abbiamo un'isola da cucina con tavolo questo sarà probabilmente rettangolare per poter servire allo stesso tempo sia per i commensali che come ripiano per la preparazione dei cibi.

In alcune isole da cucina con tavolo infatti addirittura vediamo i fornelli posti proprio al centro della stanza a fianco del piano di appoggio per mangiare o cucinare.

Abbinare tavolo e sedie da cucina

Abbiamo visto sopra come per abbinare sedie e tavoli da cucina si debba partire necessariamente dalla considerazione delle misure, ma ovviamente non è l'unica cosa da tenere in conto.

I tavoli e le sedie da cucina rappresentano quasi un tutt'uno, quindi devono essere perfettamente in armonia.

La scelta più classica è quella di abbinare tavoli e sedie sia per stile che per materiali: legno massello classico, polimeri più moderni e dalle forme originali, ma anche metallo e vetro.

Sempre di più, però sta prendendo campo la tendenza che vede tavoli e sedie di stile completamente diverso tra loro, quindi delle belle sedie in formica vintage possono essere accostate a tavoli ultramoderni, così come tavoli classici in legno massello possono abbinarsi a sedie dal design contemporaneo.

Chi ama osare ed essere originale può anche scegliere sedie tutte diverse tra loro da mettere attorno a un unico tavolo.

Le stesse regole valgono per abbinare tavoli e sedie alla cucina: se si ritiene che l'elemento centrale debba essere, appunto, il tavolo, si può scegliere un pezzo importante, anche di stile dissonante rispetto al resto.

In alternativa, per creare un effetto più equilibrato, si possono abbinare tavoli e sedie alla cucina scegliendoli dello stesso stile.

TANTO STILE E DESIGN NELLA TUA CASELLA EMAIL! ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWLETTER.
Per rimanere aggiornato su tutte le ultime tendenze in tema di arredamento e design.

Per fare della tua casa, la casa più bella che c'è!

Queste opzioni possono essere applicate anche per l'isola da cucina con tavolo, per cui di solito si preferiscono degli sgabelli, più alti e confortevoli per potersi appoggiare comodamente al piano.

I tavoli e le sedie da cucina sono pezzi di arredamento fondamentali per le nostre case, quindi vale davvero la pena di fare una scelta ponderata e adatta all'ambiente.

I negozi di Mobili Design dove trovare prodotti di tuo interesse