ricerca

MAGAdeSIGN - Dai Negozi di Mobili Design
A come arredo

Tavoli in ferro battuto

I tavoli in ferro battuto regalano una suggestione di tempi passati, di ambienti caldi, di atmosfere rilassate con un tocco di distinzione. Ci sono tavoli in ferro battuto per interni e per esterni. Infatti, il ferro battuto è un materiale versatile, che si adatta a contesti diversi e può sposarsi con eleganza ad altri materiali, come il cristallo e la ceramica.

Il ferro battuto è un materiale con una storia antica. Si tratta di un composto del ferro che venne utilizzato nelle diverse epoche storiche con funzione strutturale oppure decorativa. In Italia l'artigianato del ferro battuto iniziò a diffondersi in epoca medievale. Estratto nelle miniere dell'arco dolomitico, il ferro battuto veniva lavorato soprattutto in Umbria e molti erano i manufatti così realizzati: cancellate, alari, lampade, borchie.

Il ferro battuto fu probabilmente il primo acciaio a essere identificato, ottenuto forse come residuo della lavorazione del rame. Presentava basso contenuto di carbonio ed era quindi impossibile da temprare. Infatti, la scarsa quantità di carbonio lo rendeva duttile, facile da piegare. Per renderlo resistente occorreva aggiungervi carbonio attraverso processi di carbocementificazione. Successivamente prese piede la cosiddetta tecnica dell'acciaio a pacchetto.

Per scegliere il tavolo in ferro battuto da giardino adeguato agli spazi esterni della propria casa bisogna in prima battuta considerare gli spazi che sono disponibili.

Tavoli e sedie in ferro battuto da giardino

Un tavolo in ferro battuto da giardino può essere realizzato in diverse forme e dimensioni. C'è davvero l'imbarazzo della scelta e si possono trovare abbinamenti del ferro battuto con altri materiali che impreziosiscono il manufatto e sono sempre adatti a spazi esterni. Le dimensioni e le linee del tavolo in ferro battuto da giardino scelto devono inserirsi armoniosamente nello spazio esterno disponibile.

In giardini ampi, con alternanza di prato, alberi, fiori e pavimentazione, si possono collocare tavoli in ferro battuto grandi, adatti a ospitare anche otto o dieci persone, con altrettante sedie abbinate. A un tavolo in ferro battuto da giardino in genere vengono accostate sedie dello stesso materiale, con finiture in tinta. In spazi ampi può essere anche abbinata una panca con schienale e seduta in legno, un oggetto che invita a trascorrere momenti di tranquillità all'aperto e in compagnia, magari alla sera, alla luce di un basso lampione da giardino.

Nel caso in cui si disponga di uno spazio esterno dalle dimensioni ridotte, ma non si voglia rinunciare a un romantico tavolo in ferro battuto da giardino, si può scegliere un modello dal ripiano rotondo, con un diametro di piccole dimensioni, adatto a bere un tè o un caffè in due, a un pranzo di coppia all'aperto, a una partita a scacchi o a rubamazzetto.

In commercio si trovano anche tavoli in ferro battuto adatti sia agli spazi esterni che a quelli interni. Possono essere caratterizzati dalle forme dello stile toscano oppure da linee innovative che fanno l'occhiolino allo stile minimalistico o eclettico. Il ferro zincato rende i tavoli in ferro battuto resistenti a tutti gli agenti atmosferici grazie allo strato di zinco che ne riveste la superficie.

Tavolo in ferro battuto e ceramica

Il ferro battuto si adatta bene a essere accostato con altri materiali. Un buon abbinamento caratterizza i modelli di tavolo in ferro battuto e ceramica. Si tratta di un oggetto che personalizza fortemente lo spazio, con un richiamo forte alla tradizione, allo stile classico, e alle abitudini che hanno un retaggio antico nella storia.

Generalmente è il piano d'appoggio che viene realizzato in ceramica, sotto forma di un'unica lastra oppure di piastrelle più o meno grandi e di forme diverse. Lo sfondo della ceramica è chiaro e sopra sono spesso dipinte decorazioni naturalistiche con fiori e arbusti, oppure con disegni geometrici astratti.

Tavolo in ferro battuto e mosaico

La scelta di un tavolo in ferro battuto e mosaico rende l'atmosfera più vacanziera e crea un'ambientazione tipica mediterranea. Il mosaico che costituisce il piano d'appoggio è solitamente realizzato con tessere in ceramica, ma possono essere utilizzate tessere in vetro o in pietra colorata.

I mosaici riprendono le forme e i colori della vegetazione mediterranea, il verde intenso delle sue piante, il giallo dei limoni, le mille tonalità cangianti dei fiori.

Tavolo rotondo in ferro battuto

Il tavolo rotondo in ferro battuto è una grande classico per i giardini di dimensioni ridotte perché è la forma caratteristica dei tavolini ideali per prendere un caffè in due o in tre. Un piccolo tavolo tondo in ferro battuto ricorda i caffè tipici delle località di villeggiatura del Mediterraneo, dove si gusta una granita o un gelato perdendo lo sguardo a zonzo nel blu del mare.

La forma rotonda del ripiano d'appoggio è molto versatile e può adattarsi alla presenza di più ospiti. A maggior ragione questo avviene quando si scelga per il proprio giardino un tavolo rotondo in ferro battuto grande, in cui al centro può essere collocato un ombrellone e lungo la sua circonferenza trovano posto gli ospiti, nella disposizione più comoda perché ognuno possa interagire agevolmente con il resto della compagnia.

Il tavolo rotondo in ferro battuto concentra l'attenzione e proietta le sue linee morbide nel contesto in cui viene inserito. Deve essere abbinato a sedute che riprendono la forma del cerchio e si caratterizzano per le dimensioni contenute. In questo modo si può sfruttare appieno la circonferenza del mobile, lungo la quale si dispongono gli ospiti.

Tavolo in ferro battuto da giardino basso

Per i giardini più ampi, oltre al classico tavolo dove cenare o pranzare all'aperto in compagnia, si può decidere di inserire anche un tavolo in ferro battuto basso, da abbinare a poltroncine con cuscini comodi. In questo modo si dà vita a un luogo idilliaco per una pausa al pomeriggio, mentre si sorseggia un caffè, all'ombra di un sempreverde.

I modelli di tavolo in ferro battuto basso permettono di lasciarsi andare alla creatività. Vi si possono ritrovare le forme sinuose tipiche dell'arredo in ferro battuto, ma anche linee essenziali che disegnano forme squadrate, sorreggendo un piano d'appoggio in vetro o in ceramica, di pietra o di legno.

I negozi di Mobili Design dove trovare prodotti di tuo interesse