ricerca

MAGAdeSIGN - Dai Negozi di Mobili Design
Abitare oggi

Quali decorazioni usare per la cameretta di un neonato?

Sommario:

Preparare la nuova stanza per il bimbo in arrivo è una grande emozione! "Quali decorazioni usare per la cameretta di un neonato?" E' una delle prime domande a cui rispondere insieme a tutta la famiglia, proprio così, perché in qualche mese la famiglia si allarga e tutti, ma proprio tutti, vogliono fare la loro parte: nonni, zii, fratelli e sorelle. Una delle attività più divertenti nell'attesa è preparare la nuova stanza. Dedicarsi alle decorazioni per la cameretta di un neonato richiede infatti fantasia e manualità. Un ottimo modo per svagarsi e mettersi alla prova dando prova tangibile dell'amore per il nuovo membro della famiglia che sta arrivando.

Prima di buttarti nell'impresa, però, leggi questo articolo. Ti daremo qualche idea per decorare la cameretta dei bambini, ma non solo. Vedremo insieme anche tutto quello che bisogna considerare per fare un buon lavoro.

Guida per decorare la cameretta dei bambini

Per decorare la cameretta dei bambini si pensa subito a colori sgargianti, tappeti, cuscini e giocattoli. E' importantissimo creare un bell'ambiente accogliente ma è altrettanto fondamentale non tralasciare gli aspetti praticità e sicurezza.

Prima di scegliere arredo e decorazioni per la cameretta dei bambini, accertati che siano:

  • Sicure e cioè atossiche e il più possibili naturali;
  • Accoglienti: che facciano sentire il piccolo al sicuro;
  • Scalabili ovvero adatte a un bambino che crescerà e continuerà a usare quella stanza.

Vediamo quindi passo passo come procedere.

Quali colori usare per le pareti della cameretta

Per decorare le pareti della cameretta di un bambino usare sempre tinte pastello. Contrariamente a quello che saremmo portati a fare e cioè inondare di colori vivaci la futura stanza dei giochi, dobbiamo considerare che il sistema nervoso del piccolo è ancora in via di sviluppo ed elabora meglio le tonalità chiare e pastello. Tinte troppo accese, come il giallo brillante o il blu cielo, potrebbero invece essere troppo faticose. Il verde e l'azzurro pastello sono inoltre colori rilassanti che stimolano il sonno e il riposo, non male soprattutto per i primi mesi in cui il bimbo deve ancora abituarsi al normale ciclo sonno-veglia.

Quali vernici usare per le pareti della cameretta

I colori che scegli sono importanti, ma la priorità va sempre al tipo di vernice. Usare pitture ad emissioni ridotte e a base acqua, che non disperdano solventi volatili nell'aria è fondamentale. Valuta lo stato delle pareti e prenditi del tempo per stuccare le fughe e considerare se applicare un ciclo antimuffa. Meglio fare prima dell'arrivo del bimbo tutti i lavori importanti che poi richiedono areazione. Considera che le spore della muffa aumentano il rischio di allergie e problemi respiratori, per sicurezza sempre meglio prevenire!

I materiali migliori per mobili e decorazioni della cameretta dei bimbi

Un bimbo cresce in fretta e nel giro di qualche mese inizia ad esplorare l'ambiente con mani e gengive. Ecco perché i materiali vanno scelti con cura e devono essere il più possibile naturali e atossici.

  • Vernici atossiche per le pareti e per le decorazioni.
  • Legno massello, trattato solo con oli e cere naturali.
  • Legno riciclato con bassa emissione di formaldeide.
  • Tessuti naturali trattati con tinte ecologiche, come lana e cotone.
  • Plastiche prodotte in Europa e certificate.

Come arredare la cameretta dei bambini

Quando ti appresti a decorare la cameretta dei bambini ricorda che crescerà molto in fretta. Ti conviene quindi puntare su colori e decorazioni che dureranno almeno qualche anno. Nell'organizzazione dell'arredo lascia lo spazio necessario per un lettino più grande. Prevedi fin da subito un angolo dedicato al gioco che crescerà insieme a lui magari con delle mensole a muro già abbastanza profonde che possono servire per ordinare scatole gioco. Sono tutte piccole cose, che però faciliteranno l'evoluzione della cameretta nel corso degli anni.

Decorazioni per la cameretta del neonato da appendere

Le decorazioni da appendere sono le più versatili e facili da sostituire con l'avanzare dell'età del bimbo. Tutto ciò che è appeso a una ventina di cm dal viso viene percepito dal neonato in da subito. Unico accorgimento per le giostrine da culla anche quelle fai da te è che non mandino troppi stimoli tutti insieme (suoni, luci..) e che siano ben fissate. A livello cognitivo il bambino piccolo è bene che si concentri su una stimolazione alla volta altrimenti le decorazioni saranno elemento di disturbo.

Decorazioni tattili per la cameretta dei bambini

Altre decorazioni possono prendere posto nella cameretta come quadretti e tappeti tattili a portata di bimbo. Dobbiamo immaginare che inizialmente i bambini esplorano lo spazio con il tatto quindi qualsiasi cosa abbia una trama evidente e non liscia è fonte di apprendimento. Spazio quindi a materiali e consistenze diverse, ricordando sempre che dopo la manina arriva la bocca. Gli elementi tessili naturali sono fondamentali sin dalla culla, non dimentichiamo quindi salsicciotti per l'interno culla, e doudou per la nanna.

Luci e profumi per la cameretta dei bambini

Meglio non utilizzare profumatori per gli ambienti spray o elettrici sia per sicurezza che per evitare che disperdano nell'aria sostanze chimiche. Un'ottima idea è quella di utilizzare degli olii essenziali disciolti direttamente nella vernice per la tinteggiatura delle pareti. Per le luci invece meglio non usare i led e cercare sempre di scegliere lampadine che emanano luce calda. Spazio alla fantasia per abatjour proiettori di luci tenui dalle forme diverse come per es stelle, luna etc. Fanno compagnia al bambino e lo intrattengono se dovesse svegliarsi nella notte. Anche se poi, ne siamo certi, strillerà per far accorrere mamma e papà a vedere quanto sono belle!

Le decorazioni per la cameretta del neonato fai da te

Scelte le vernici da usare e i materiali, non resta che metterti al lavoro! Ci concentreremo sulle decorazioni per la cameretta del neonato in senso stretto. Abbiamo scritto un altro articolo dedicato a come arredare la cameretta, con un focus sui mobili e sul design.

Disegni sui muri per le camerette di neonati

Partiamo dalle più audaci tra le decorazioni per la cameretta del neonato fai da te: i murales. Parliamo di disegni realizzati direttamente sui muri, con uno o più colori. Rispetto ad altri tipi di decorazione, sono più difficili da eliminare e rimediare ad eventuali errori può essere un'impresa.

Per andare sul sicuro bisognerebbe affidarsi ad un professionista per i disegni sui muri per le camerette dei neonati. In questo modo, potresti contare su un risultato finale di alto livello e duraturo. Se però hai una buona manualità e ami giocare con i colori, nulla ti vieta di buttarti nell'impresa in prima persona.

Come decorare le pareti della cameretta con gli stencil

Il modo più semplice per decorare la parete è usare gli stencil, ovvero maschere rigide che permettono di riprodurre un disegno in maniera precisa. Nei negozi specializzati, trovi stencil già fatti per tutti i gusti. Altrimenti segui questi punti:

  • scegli un disegno molto semplice e riproducilo su un foglio di acetato rigido;
  • ritaglia le parti che vuoi riprodurre sul muro, magari aiutandoti con una taglierina;
  • fissa lo stencil alla parete con del nastro adesivo di carta, in modo che non si muova;
  • usa un rullo o una spugna imbevuta di vernice per riempire le zone vuote, riportando il disegno sulla parete.

I disegni più adatti ai muri delle camerette dei neonati sono alberi, nuvole, animali e stelle ma anche arcobaleni giganti e personaggi dei cartoons.

Adesivi per camerette di neonati

Vuoi decorare le pareti della cameretta di un neonato ma non te la senti di usare le vernici? Gli adesivi sono un'alternativa semplice da applicare e da togliere. Una volta che il bambino è cresciuto e vuoi – volete – cambiare decorazioni, ti basta staccarli e dare una mano di vernice per rinfrescare la parete.

Come decorare le pareti della cameretta con gli adesivi

Come si applicano gli adesivi per le camerette dei neonati? E' molto semplice e anche se le modalità possono cambiare a seconda del prodotto il procedimento di base è quello che segue.

TANTO STILE E DESIGN NELLA TUA CASELLA EMAIL! ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWLETTER.
Per rimanere aggiornato su tutte le ultime tendenze in tema di arredamento e design.

Per fare della tua casa, la casa più bella che c'è!

  • Fissa gli adesivi con un po' di nastro di carta, per trovare la posizione migliore.
  • Rimuovi la pellicola protettiva pian piano, man mano che fissi l'adesivo.
  • Usa una paletta per appiattire la superficie ed eliminare le bolle d'aria.
  • Quando ti sei stancato, usa un phon per seccare la colla e rimuoverlo. Alcuni prodotti si possono staccare e attaccare più volte.

Dato che dobbiamo decorare le pareti della cameretta di un neonato, i motivi degli adesivi devono essere semplici e tranquillizzanti. Nuvole, animali buffi, pecorelle sono quelli più comuni. Accertati che siano realizzati con materiali sicuri ed evita i colori troppo accesi, quanto meno per le grandi superfici. Controlla sempre che la colla sia atossica e gli adesivi a marchio CE.

Parete lavagna per la cameretta dei bambini

Scrivere sui muri è per i bambini uno dei sogni ricorrenti che spesso diventa realtà tra le urla di mamma e papà. Con le pitture effetto lavagna i bambini possono invece dare sfogo alla loro fantasia e creatività come vogliono. Ideale per personalizzare una parete della cameretta già da subito, pensando a quando crescerà. I primi anni saranno mamma e papà a divertirsi o a lasciarsi comunicazioni importanti sulla parete poi i bimbi crescendo si divertiranno un sacco a dipingerla e ridipingerla ogni giorno. Sì perché in sicurezza si disegna e si cancella proprio come su una lavagna tradizionale.

facebook twitter pinterest google

I negozi di Mobili Design dove trovare prodotti di tuo interesse