ricerca

MAGAdeSIGN - Dai Negozi di Mobili Design
Abitare oggi

Il design scandinavo è green e molto di tendenza

Essenzialità, molta luce e un pizzico di austerità: questi sono alcuni degli elementi chiave dello stile nordico nel design e nell'arredamento che vediamo essere sempre più in voga anche per la sua anima tradizionalmente green. Da diversi anni, ormai, il nordic design è partito alla conquista del mondo, ma in Paesi come la Danimarca, la Svezia, la Norvegia, la Finlandia e l'Islanda l'arredo in stile nordico, che fonde alla perfezione funzionalità ed estetica, è stato messo a punto nelle sue linee essenziali già negli anni Cinquanta.

Le difficili condizioni climatiche di questi Paesi, infatti, caratterizzati da inverni molto lunghi e rigidi e, spesso, da lunghi periodi di buio, fanno sì che la popolazione cerchi rifugio in case accoglienti e calde, arredate con linee semplici e materiali resistenti. Viene proprio dalla Danimarca, ad esempio, il famoso concetto di Hygge, che indica il godimento delle cose semplici della vita ma anche il sentirsi a casa, comodi e a proprio agio.

Tutto questo fa sì che, per arredare in stile nordico, l'attenzione si focalizzi su materiali di provenienza locale, lavorati con grande maestria.

La filosofia che sta alla base del nordic design è quella della forma al servizio della funzione: da qui la somma importanza che viene data alle forme, alle caratteristiche naturali dei materiali e alla funzionalità di mobili e complementi d'arredo.
Ed ecco, quindi che il design scandinavo ha, a poco a poco, conquistato davvero tutti i Paesi imponendosi grazie alla sua proverbiale funzionalità ma anche per la cura estetica posta nella realizzazione di ogni singolo pezzo.

Green ed ecologico: ecco perché il design scandinavo è così attuale

Viviamo in un momento storico di grande fermento dal punto di vista dell'ecologia: si cercando continuamente soluzioni funzionali e sostenibili per qualsiasi ambito della nostra vita, compreso l'arredamento delle nostre case.



Proprio per questo il nordic design è tornato di gran moda grazie alla sua capacità di realizzare prodotti di eccellenza con materiali naturali, a chilometro zero o, addirittura, riciclati. Gli scandinavi, infatti, sono noti per il loro legame e il rispetto fortissimo che nutrono nei confronti della natura che si rispecchia anche nello stile di arredamento. Nello stile nordico domina, ad esempio, il legno, che è un materiale assolutamente non tossico ed ecologico che si può anche riciclare da scarti di altre lavorazioni, riducendo sensibilmente l'impatto sull'ambiente. In generale, nel nordic design, l'attenzione al riciclo e alla sostenibilità dei materiali è anche sinonimo di stile.

Quali sono le caratteristiche essenziali del design scandinavo

Il nordic design, abbiamo visto, è votato alla funzionalità senza dimenticare l'armonia delle forme e, tutto ciò, implica una estrema cura nella scelta di materiali ecologici ed efficienti come il legno.

Oltre a queste caratteristiche, il finnish design si contraddistingue per la dominanza dei colori chiari e, in particolare, del bianco. La scarsità di luce nei Paesi del Nordeuropa, infatti, fa sì che vengano predilette le tonalità che favoriscono la luminosità.

Arredare in stile nordico, però, significa anche amare i contrasti, perché spesso le tinte più scure si abbinano al bianco e al beige creando effetti di grande impatto visivo.E poi ancora: linee pulite e design minimal sono un'altra delle cifre distintive dello stile nordico che, proprio per questo, è così semplice da portare nelle nostre case e da arricchire con particolari e dettagli personalizzati per rendere ogni ambiente unico ed essenzialmente nostro, specchio perfetto della persolaità di chi abita la casa.

Come arredare in stile nordico con il legno

Abbiamo visto come il legno sia un elemeno essenziale nel finnish design, ma come scegliere il legno giusto e, soprattutto, quali trattamenti prediligere?

Lo stile nordico prevede che venga utilizzato il legno al naturale, senza troppi trattamenti chimici o vernici. La cosa migliore sarebbe scegliere legni chiari, con molte venature che rimangano a vista e lavorati artiginalmente in modo da esaltarne tutte le caratteristiche. Ad esempio un bel tavolo di rovere massiccio dalle forme essenziali e squadrate che può essere posto al centro della stanza circondato da sedie bianche e, magari, con un centro tavola che riprenda colori e forme naturali.

TANTO STILE E DESIGN NELLA TUA CASELLA EMAIL! ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWLETTER.
Per rimanere aggiornato su tutte le ultime tendenze in tema di arredamento e design.

Per fare della tua casa, la casa più bella che c'è!

Proprio la natura, infatti, è la grande protagonista dello stile nordico: riprodurre le forme e i colori naturali dell'ambiente che ci circonda, sfruttare la sapienza della natura per creare soluzioni che sian accoglienti e funzionali allo stesso tempo. Legno, per il nordic design, significa anche sostenibilità. Era il 2017 quando la School of Industrial Design della Lunds University presentava a Stoccolma l'invito One step backward. Two steps forward il cui concetto di fondo è quello di ispirarsi a una sapienza antica per innescare circoli virtuosi che portino a prendersi cura dell'ambiente. Tra questi c'è sicuramente l'abitudine a utilizzare materiali provenienti da risorse locali che rispettino determinati criteri etici.
Ad esempio, sono tantissime le aziende del Nordeuropa che producono arredo in stile nordico e si impegnano a piantare nuovi alberi ogni tot mobili realizzati, proprio per tutelare l'equilibrio uomo-ambiente così caro ai popoli scandinavi.

Equilibrio delle forma, funzionalità, cura nella scelta dei materiali e attenzione all'ambiente: queste sono le caratteristiche essenziali del design scandinavo che ci piacciono e influenzano il nostro modo di arredare e di vivere la casa.

facebook twitter pinterest google

I negozi di Mobili Design dove trovare prodotti di tuo interesse