Mobili Design Occasioni Mobili Classici Occasioni

facebook cerca Menù
  1. NegoziMobiliDesign
  2. MagaDeSign
  3. Casa&Co
  4. Suggerimenti e consigli per portare l'arte della tavola anche all'aperto

Casa&Co

Suggerimenti e consigli per portare l'arte della tavola anche all'aperto

Condividi su Facebook Condividi su Whatsapp Condividi su Pinterest

Le stagioni calde e l'estate in particolare sono più che mai il momento dello stare insieme e del convivio in famiglia e fra amici, operazione che sovente porta tutti riuniti intorno a un tavolo, si perché il cibo è da sempre un grande aggregatore. Prendono vita così amabili e fresche cene, pranzi ombreggiati, lunghe colazioni e spuntini notturni in cui ci si (ri)trova, finalmente con meno stress, intorno a tavole più o meno riccamente imbandite. Grandi tavolate in cui però, oltre al buon cibo, non dovrebbe mai mancare una mise en place adeguata, qualcosa che sia facile come la stagione richiede, ma anche particolare e adeguato al contesto. Ecco allora qualche consiglio per dare vita a un'apparecchiatura estiva raffinata e funzionale e perfetta per tutte le ore del giorno.

1. Da cosa partire

Apparecchiare con cura che sia all'interno o all'esterno significa dare importanza e fare sentire speciali gli ospiti. Per questa ragione scegliere i giusti elementi curando soprattutto i dettagli può fare la differenza. Quando si apparecchia in outdoor la parola d'ordine dovrebbe essere leggerezza, vietati piatti troppo preziosi, posate importanti e bicchieri sontuosi, no all'argenteria o al cristallo di Baccarat per intenderci, la cosa fondamentale è che ci sia freschezza e pulizia, a prescindere dal tipo si stile che si desidera realizzare. In situazioni di questo tipo i dettagli sono più che mai importanti. Fra le tante cose due non dovrebbero mai essere trascurate e sono: gli elementi tessili (tovaglia, tovagliette, runner, tovaglioli…) meglio se scelti in un solo colore, da sviluppare eventualmente anche con dei giochi di fantasie e di nuance e il giusto centro tavola; quest'ultimo, non dovrà essere né troppo ingombrante, né troppo piccolo, potrà essere realizzato, per esempio, con dei fiori freschi di stagione o con della frutta da posizionare in piccoli contenitori personalizzati. Si tratta di semplici dettagli che daranno alla mise en place la giusta personalità e renderanno la tavola particolare e meno anonima.

2. Scegliere un tema

Dal balcone cittadino alla terrazza vista mare, dal giardino al patio in campagna, per un pranzo all'aperto, oltre che sul colore, puntare su un tema che caratterizzi la mise en place sarà sempre un'idea vincente. Che si tratti di elementi recuperati nell'intorno dello spazio outdoor come: rami, pigne, piante aromatiche e fiori di campo, o di qualcosa legato al mare se ci si trova sulla costa o in prossimità di una spiaggia, dare alla tavola un mood che la connoti e che rimandi all'immediato intorno sarà un modo per lasciare commensali e ospiti stupiti. Il consiglio è di farsi prima un'idea chiara e di scegliere poi pochi elementi da sfruttare come segna posto e/o in aggiunta al centro tavola. Qualcosa di naturale (sempre senza esagerare e senza creare confusione) da riunire con piccoli lacci e/o nastri daranno carattere all'insieme regalando qualcosa di particolare e unico.

3. I colori più indicati, bianco, verde e azzurro

Come nell'arredo anche sulla tavola il bianco puro è un colore immancabile quando parliamo di spazi outdoor, fresco, brillante e luminoso apre il campo a combinazioni sempre vincenti. Ottimo stratagemma anche per mischiare stoviglie e complementi di vario genere, permette tantissime combinazioni, offre un risultato sempre garantito ed è un evergreen che non stanca mai. Anche il verde, declinato in fantasie e tinte unite, combinato al bianco e/o alle tonalità neutre e un colore semplicemente perfetto per arredare la tavola. Deciso o soave, energetico o morbido nelle sue tante sfumature, da mischiare o da utilizzare ton sur ton permette di creare infinite soluzioni tutte ad alto tasso di raffinatezza. Perfetta al mare, ma non solo, la gamma dei blu regala freschezza e respiro e apre alla bella stagione anche se ci si trova a dover realizzare una piccola mise en place per due su un mini balcone cittadino. Ricco di tonalità e gradazioni dal classic blu, all'oltremare passando per il blu Grecia o per il più particolare blu pavone, il colore del cielo e del mare è sempre una validissima risposta per dare qualità. Intenso e insieme tranquillizzante, audace, forte e carico di energia il blu a tavola regala sperimentazioni eleganti che esulano da trend e da mode passeggere.

Banditi, il più possibile, piatti, bicchieri e posate usa e getta, per la tavola in commercio esistono soluzioni leggere, pratiche ed economiche che aprono il campo a mise en place semplici ed estremamente dinamiche. Elementi realizzati con vari materiali e per tutti i gusti che strizzando l'occhio alle tendenze contemporanee e permettono di apparecchiare, anche per tanti commensali, con estrema facilità e nel rispettando il Pianeta.

Condividi su Facebook Condividi su Whatsapp Condividi su Pinterest

Iscriviti alla newsletter
Rimani aggiornato su tutte le ultime tendenze in tema di arredamento e design.

Casa&Co
potrebbe interessarti anche