Mobili Design Occasioni Mobili Classici Occasioni

Instagram facebook cerca Menù
  1. NegoziMobiliDesign
  2. MagaDeSign
  3. Tendenze
  4. Come arredare un loft?

Tendenze

Come arredare un loft?

Condividi su Facebook Condividi su Whatsapp Condividi su Pinterest

Sogni una casa originale, unica, spaziosa e che si presti a soluzioni creative? Allora ciò di cui hai bisogno è sicuramente un loft. Spazi aperti per un'abitazione insieme pratica e di tendenza, versatile in ogni suo aspetto: è questa l'idea del loft moderno, un appartamento che nasce da uno spazio industriale, rivisitato e adattato per presentarsi come la casa ideale per chiunque voglia differenziarsi e disporre di un ambiente eclettico, flessibile e pronto a rinnovarsi a seconda delle necessità del momento.

Arredare un loft è una sfida alla creatività e al gusto ma, trovando la chiave giusta, può portare a risultati sorprendenti, funzionali ed esteticamente affascinanti. In questo articolo puoi scoprire come sfruttare tutte le particolarità di un loft, prima su tutte l'altezza tipica degli spazi industriali, e quali complementi possano esaltarle per dare vita a un appartamento esclusivo.

  1. Prima di arredare un loft: cos'è e origine del termine
  2. Caratteristiche del loft
  3. Loft e open space: quali sono le differenze
  4. Arredamenti per loft: consigli per pareti, pavimenti e arredi
  5. Arredare un loft in stile industriale: suggerimenti per soppalco e complementi
  6. Arredo loft: le idee più originali
  7. Articoli consigliati

Prima di arredare un loft: che cos'è? Le origini del termine

Partiamo dal principio e capiamo, in dettaglio, un loft cos'è e perché ci piace tanto. Con il termine loft ci si riferisce a un'abitazione ricavata da ampi spazi industriali o commerciali. Diversamente da quanto si potrebbe pensare, quello del loft non è un concetto nuovo, ideato nell'epoca contemporanea. Questa tendenza nasce infatti già negli anni Cinquanta: si inizia a parlarne a New York, città di ritrovo per artisti di ogni genere, i quali avevano la necessità di trovare degli spazi che rispondessero a esigenze particolari. Innanzitutto, avevano bisogno di un posto economico dove dormire e, al tempo stesso, di un luogo spazioso e luminoso in cui lavorare. Ecco, allora, l'idea di servirsi dei grandi edifici industriali che assolvevano a entrambe le condizioni.

Con il tempo, questa pratica si è diffusa da Londra a Parigi, fino a sbarcare anche in Italia. Nel frattempo, il loft in stile newyorkese cominciava a essere considerato non solo da giovani artisti o dai ceti meno abbienti, ma, anzi, ha iniziato a essere ricercato da persone che desideravano un'abitazione versatile e affascinante. Così, il loft moderno è diventato uno spazio abitativo di lusso, elegante e contemporaneo, anche grazie alle sue peculiarità che lo rendono oggi tanto desiderabile.

Caratteristiche del loft

Quali sono le caratteristiche del loft che hanno reso questo ambiente tanto popolare e ricercato per soluzioni abitative moderne?

Innanzitutto, lo spazio ampio e completamente aperto, dove cucina, living, studio e zona notte rimangono a vista. L'assenza di muri divisori, con la sola eccezione del bagno, rende l'ambiente particolarmente adatto a vari restyling. Si può decidere in piena libertà come attivarsi per arredare un loft a proprio piacimento, scegliendo ad esempio di utilizzare dei complementi d'arredo per delimitare ciascuna area, creando delle divisioni d'ambiente senza realizzare nette separazioni.

I soffitti alti, caratteristici degli spazi industriali, sono una prerogativa e rappresentano parte della bellezza e del fascino del loft. Oltretutto, sono perfetti per l'aggiunta di un soppalco, che permette, ad esempio, di separare la camera da letto dall'ambiente giorno. Il loft con soppalco trasforma completamente il concetto classico di abitazione orizzontale verso una concezione diversa, moderna e accattivante, in grado di sfruttare in modo ottimale l'intera metratura.

Lo spazio industriale che rinasce come loft ha in dotazione ampie finestre e questo è un enorme vantaggio per la luminosità degli ambienti interni. I più fortunati, poi, potrebbero avere a disposizione un loft che disponga di uno o più lucernari: in tal caso, oltre alla luce naturale, si potrà godere anche di romantici cieli stellati direttamente dal proprio letto.

Tiranti e pilastri sono elementi caratteristici dell'architettura tipica dello spazio industriale ed elementi da integrare in modo creativo nel complessivo restyling dell'ambiente. Infine, tanto importanti quanto particolari sono i materiali originali di costruzione del loft quali cemento e mattoni a vista, da preservare e riqualificare per interpretare in modo moderno l'atmosfera tipica delle vecchie fabbriche che sorgevano in questi luoghi.

Loft e open space: quali sono le differenze

Prima di vedere qualche idea preziosa per arredare un loft, è opportuno fare una premessa. Un loft è, sempre, caratterizzato da ambienti aperti e spazi a vista, ovvero da un open space. Tuttavia, sebbene qualcuno utilizzi questi termini come sinonimi, l'open space è in realtà qualcosa di ben diverso dal loft.

Con open space si indica uno “spazio aperto” che unisce tra loro ambienti diversi di una soluzione abitativa tradizionale. Un open space, dunque, può essere semplicemente un soggiorno con cucina a vista. È una tendenza molto comune costruire un unico, ampio spazio giorno nelle case contemporanee, nonostante la possibilità di inserire delle pareti divisorie tra la sala da pranzo e il living. Questa è, dunque, la sostanziale differenza rispetto al loft: nonostante sia un open space nel senso più stretto del termine, il loft non nasce da un luogo adibito, fin dalle origini, a uso residenziale in cui si sceglie di inserire un open space, ma è invece uno spazio industriale o commerciale riqualificato, solo successivamente trasformato in abitazione, caratterizzato in partenza da spazi aperti.

Arredamenti per loft: consigli per pareti, pavimenti e arredi

Chiarita la differenza tra loft e open space, possiamo vedere come arredare un loft per creare un luogo che, nella sua originalità e unicità, possa essere veramente visto e sentito come casa.

Innanzitutto, è necessario studiare attentamente lo spazio a disposizione e pensare se loft dovrà essere esclusivamente usato come abitazione o se invece debba essere integrato da uno studio. Fatte queste valutazioni, si potrà pensare a come sfruttare gli elementi caratteristici degli spazi industriali già presenti, come pilastri, soppalchi e mattoni, per valorizzarli e integrarli ad arredi e complementi per una suddivisione funzionale degli ambienti.

Non è da trascurare il pavimento, elemento essenziale da scegliere prima di potersi dedicare ad arredare un loft. Tenendo presente che, per non disperdere il calore, con ogni probabilità si dovrà optare per un riscaldamento a pavimento, è importante scegliere un materiale adatto. Il parquet è una scelta più rara, ma apprezzata perché contribuisce a creare un'atmosfera calda. Alcune alternative più in linea con lo stile industriale, invece, sono il cemento e il gres.

I mobili rivestono un'importanza fondamentale per la suddivisione degli spazi di un loft. È possibile servirsi di armadi contenitori, tende, separé, divisori in vetro, librerie o pareti mobili: ciascuna è una soluzione valida, a livello sia funzionale che estetico. Scegliere l'arredamento loft e i complementi adatti non è sempre semplice ma, con un po' di attenzione, si otterrà un risultato che potrà lasciare gli ospiti a bocca aperta.

Legno, vetro, metallo e cemento sono i materiali da prediligere per arredare un loft e a questi possono essere integrati elementi d'arredo innovativi come lampade, quadri e specchi. Per esaltare l'ambiente aperto e gli spazi ampi, poi, è meglio cercare di limitare i colori scuri a favore di tinte chiare e brillanti. Sì al bianco, al beige e al color tortora, abbinati a colori pastello e contrasti in linea con lo stile scelto per questo spazio industriale.

Arredare un loft in stile industriale: scegliere soppalco e complementi d'arredo

Arredare un loft permette di dare spazio alla fantasia e si presta magnificamente a svariati stili: dal classico al rustico, dal moderno all'eclettico. Per mantenere viva l'essenza originale di questo luogo, quello più diffuso è certamente lo stile industriale.

Costruire un soppalco aperto sulla zona sottostante è una scelta pratica e intelligente per organizzare al meglio gli spazi, oltre che di impatto. L'altezza ideale per ogni piano del loft con soppalco è di almeno 2,40 metri. Dedicare il soppalco all'area notte, poi, prevedendo magari anche un piccolo studio sulla parete opposta alla stanza, è una scelta ottimale per ritagliarsi un'area più intima.

Un elemento imprescindibile dello stile industriale è quello di sfruttare tubi e canalizzazioni a vista per integrarli all'arredo, per renderlo ancora più caratteristico. Lo stesso vale per la luce: la scelta migliore è mescolare le fonti luminose più alte – quindi la luce naturale proveniente da finestre e lucernari – a lampade moderne a sospensione realizzate in materiali metallici, oltre a luci basse come lampade in metallo da terra o da tavolo.

Una scelta particolarmente utile e apprezzata per suddividere gli spazi nella zona giorno è quella di inserire una cucina con penisola, completata da un bancone bar e da sgabelli alti. I materiali da scegliere, anche in questo caso, sono legno, metallo e vetro. Un tocco industrial può essere dato anche da superfici non rifinite e materiali grezzi per i profili di finestre e specchiere e per le gambe dei tavoli.

Come abbiamo già detto, i complementi d'arredo in un loft moderno sono fondamentali per creare separazioni di ambienti funzionali. Un arredamento loft in stile industrial chic non potrà non comprendere tubolari in acciaio e piani in vetro per realizzare piccole librerie e mensole. A contrasto, si potranno inserire divani moderni e poltrone dai colori accesi e, infine, ci si potrà dedicare ai piccoli dettagli, scegliendo secchielli in metallo, anche verniciati, come portariviste e contenitori multiuso.

Arredi per Loft: le idee più originali

Clicca sulla foto per visualizzare il progetto di arredamento loft moderno.

Se lo stile metropolitano non fa per te, ecco qualche idea per arredare un loft moderno secondo uno stile più contemporaneo. Il trucco per ottenere un progetto d'arredo raffinato, elegante e giovane che mitighi gli aspetti più industriali caratteristici del loft è quello di utilizzare tinte chiare per mobili, complementi d'arredo e pareti. Arredare un loft con colori come il bianco e il beige consente di esaltare la luce naturale di cui un loft può godere grazie alle ampie finestre. Il vetro e il legno in tinte chiare sono materiali che possono aiutarti a creare un contrasto materico dal gusto moderno molto elegante. Non dimenticare, infine, di curare ogni dettaglio, scegliendo pochi elementi per non sovraccaricare l'arredamento loft. Una libreria moderna e minimal a soffitto è la soluzione ideale per separare l'ambiente living; scegli una cucina con penisola o con tavolo snack in legno per dividere questo spazio dalla sala da pranzo e, se il tuo loft dispone di un terrazzo o di un ampio sfogo esterno, arreda gli spazi outdoor in continuità di stile con gli interni.

Articoli consigliati

Se ti è piaciuto questo articolo su come arredare un loft, ti consigliamo altri temi che potrebbero interessarti:

  1. Casa piccola con soppalco: un progetto funzionale e di tendenza;
  2. Arredamento industrial chic: la casa dei giovani.
Condividi su Facebook Condividi su Whatsapp Condividi su Pinterest

Iscriviti alla newsletter
Rimani aggiornato su tutte le ultime tendenze in tema di arredamento e design.

Tendenze
potrebbe interessarti anche

magazine dettaglio