ricerca

MAGAdeSIGN - Dai Negozi di Mobili Design
Tendenze

Rinnovare la zona pranzo: meglio tavolo rotondo o tavolo quadrato?

Comodità ed eleganza per la zona pranzo con un tavolo rotondo o quadrato

Quando si decide di rinnovare la camera da pranzo o l'angolo dinner di un open space, spesso la maggiore difficoltà si incontra nel momento in cui si deve scegliere il nuovo tavolo. Se da un lato, infatti, i tavoli da soggiorno sono disponibili in un gran numero di modelli per garantire sempre la massima possibilità di scelta, dall'altro non sempre l'estetica e il gusto personale possono essere l'unico parametro da prendere in considerazione. Il tavolo, infatti, rappresenta l'elemento fondamentale per la zona pranzo e va selezionato con cura, tenendo conto di una serie di condizioni. Per prima cosa, non si può prescindere dallo stile della camera: se si decide di arredare la zona living e l'angolo pranzo in stile moderno, non si potrà puntare su un tavolo classico o in stile country ma si dovrà necessariamente scegliere tra i diversi modelli dal taglio moderno disponibili sul mercato. Naturalmente, lo stesso discorso vale per qualsiasi tipo di stile si scelga. Al di là della linea, la scelta dei tavoli da soggiorno va effettuata tenendo presente due fondamentali parametri: la praticità e la bellezza. Se il primo parametro può essere oggettivo, il secondo è strettamente legato ai gusti personali di chi deve acquistare il tavolo.
La prima domanda, che sempre si pone chi deve rinnovare la camera da pranzo e acquistare un nuovo tavolo, è sicuramente legata alla forma che questo deve avere: e allora, è meglio scegliere un tavolo rotondo o quadrato?
Va subito specificato che la forma del tavolo, oltre che dalle preferenze personali, dipende anche dal tipo di utilizzo, dal numero di persone che deve ospitare e dalle dimensioni della camera. Un angolo pranzo che venga poco sfruttato, perché lo stile di vita porta a pranzare o cenare spesso fuori casa, può essere scelto soprattutto in base all'estetica senza preoccuparsi troppo della praticità. Dovendo utilizzarlo poco spesso, infatti, si può decidere di puntare su un elemento d'arredo che piaccia, anche se non troppo pratico da utilizzare. Viceversa, quando il tavolo viene usato regolarmente ogni giorno, l'aspetto estetico deve poter essere bilanciato dalla praticità d'uso. In questo caso, quindi, oltre a tener conto della forma del tavolo, bisognerà valutare la sua posizione all'interno della camera e, naturalmente le dimensioni di quest'ultima. Un tavolo rotondo, anche se di minori dimensioni rispetto a uno quadrato, garantisce una maggiore versatilità e più facilità di inserimento di posti a sedere.
Se si considerano i pro e i contro delle diverse forme si potrà vedere come esse, in molti casi, sono strettamente legate al tipo di utilizzo che si fa del tavolo e al rapporto di dimensioni tra tavolo e camera. Inoltre, un tavolo tondo offre anche il vantaggio di poter inserire più facilmente un posto a tavola e, non avendo spigoli, si pone come più sicuro per il normale passaggio, soprattutto in ambienti stretti. Tuttavia, quando si deve scegliere la soluzione migliore per un ambiente dalle forme geometriche lineari, il tavolo quadrato permette di ottenere un maggiore equilibrio ed armonia all'interno della stanza.

Tavoli da soggiorno: le soluzioni allungabili

Quando si ha una camera di dimensioni medie e si vuole rinnovare l'arredo senza rinunciare alla possibilità di avere ospiti, la scelta più idonea è quella di puntare su tavoli allungabili. Questi possono essere sia quadrati che tondi e trasformarsi, a seconda dei modelli, in soluzioni che garantiscono spazio per posti a sedere anche doppio rispetto alle dimensioni iniziali. Chi usa poco il proprio tavolo da pranzo per il quotidiano, ma ama avere ospiti nei giorni di festa o durante il fine settimana, può quindi scegliere un tavolo allungabile. Questo permetterà di avere sempre spazio a disposizione per gli ospiti e, allo stesso tempo, garantirà un ingombro minimo durante le giornate in cui il tavolo viene utilizzato poco. I moderni tavoli allungabili possono essere realizzati in un gran numero di materiali, dal legno alla plastica, dal vetro/cristallo ad elementi metallici fino, naturalmente, a soluzioni miste, che prevedono cioè l'utilizzo di più elementi insieme per le varie parti del tavolo. Quest'ultima possibilità è tipica del design moderno che punta a unire soprattutto strutture metalliche e vetro, materie plastiche e vetro oppure elementi metallici e materie plastiche. I moderni meccanismi di apertura, rapidi, leggeri e silenziosi, permettono di allungare totalmente o parzialmente un tavolo creando più o meno spazio a seconda delle necessità. Tuttavia, anche quando si punta a una soluzione allungabile, va sottolineato che la forma di partenza, sia essa tonda o quadrata, è quella più importante perché rappresenta quella che maggiormente viene utilizzata quando il tavolo resta chiuso: ancora una volta, quindi, diventa fondamentale saper scegliere tenendo in considerazione sia le necessità pratiche che quelle estetiche, in modo da bilanciarle per ottenere un equilibrio perfetto tra le due.

Tavoli di design per una zona pranzo moderna e funzionale

Quando si parla di tavoli di design si pensa soprattutto a brand importanti e tavoli di alto prestigio. Tuttavia non va mai dimenticato che l'arredo di design è quello che maggiormente coniuga estetica e funzionalità e che, proprio nel caso dei tavoli per la zona living, questi due aspetti sono fondamentali. Sia che si punti a un tavolo rotondo o a un tavolo quadrato, decidere di acquistare un tavolo di design significa garantire un elevato successo alla propria zona pranzo.
Il principale carattere dei tavoli da soggiorno di design è che essi sono spesso veri e propri elementi trasformabili: tavolini bassi, solitamente utilizzati accanto al divano, possono diventare pratici tavoli da pranzo per accogliere i propri ospiti. Una consolle appoggiata alla parete, con poche semplici mosse può diventare un pratico tavolo quadrato da soggiorno e anche veri e propri quadri attaccati alle pareti possono essere trasformati in tavoli, per mangiare in maniera alternativa con amici e parenti.
Tutte queste soluzioni sono particolarmente indicate quando non si hanno a disposizione ampi spazi per la zona living. Ma come scegliere, invece, quando la camera da pranzo è abbastanza grande da non dover avere bisogno di soluzioni salva-spazio? In queste situazioni va sottolineato che la scelta tra tavolo rotondo o tavolo quadrato dipende molto anche dalla forma della stanza, sia essa regolare o irregolare. In una camera che si estende soprattutto in lunghezza, ad esempio, si può puntare su un tavolo quadrato, meglio se allungabile. Nel caso, invece, di una camera di forma quadrata, la scelta di un tavolo tondo è più idonea. Va però sottolineato che quando si dispone di ampi spazi spesso, più che la forma, quello che realmente conta è la scelta dei materiali, da selezionare a seconda anche dell'arredo della camera e della luminosità. Il tavolo, infatti, per quanto elemento fondamentale della zona pranzo, non può essere estrapolato dal contesto in cui va sistemato: i mobili intorno e soprattutto le sedie, sono in grado di cambiare l'aspetto e la funzionalità di un tavolo per cui vanno selezionati con cura e attenzione.
Ma allora, come scegliere al meglio la forma del tavolo per la zona pranzo? Gli esperti di interior design suggeriranno sempre di puntare alla forma in grado di garantire il massimo equilibrio tra necessità ed estetica. Se da un lato, quindi, diventa necessario seguire alcune regole basilari, che puntano soprattutto ad assicurare il giusto spazio intorno al tavolo in modo da potersi muovere liberamente e senza rischiare di urtare in continuazione contro gli spigoli, dall'altro si può dare libero sfogo al proprio gusto e alle esigenze personali. Sicuramente, al di là della forma, diventa fondamentale poter contare sulla presenza di un tavolo allungabile che, al momento giusto, possa garantire la possibilità di ospitare amici e parenti riempiendo, con la sua presenza, la stanza di ampie dimensioni. Inoltre, è importante ricordare che anche la scelta dei materiali e dei colori è un parametro da non sottovalutare. I tavoli moderni, dalla struttura leggera ma resistente, rappresentano spesso una soluzione perfetta per gli ambienti più piccoli a differenza dei modelli in legno che risultano necessariamente più ingombranti. Nel caso dei tavoli in legno, quindi, la forma può essere importante per garantire spazio ed equilibrio mentre, nel caso di modelli leggeri come quelli dei tavoli in alluminio o in materiali plastici, può essere più importante puntare sul colore che non sulla forma. Ancora una volta, quindi, la giusta soluzione sarà data da un corretto equilibrio tra estetica e praticità.

Negozi correlati